Archive for May 17th, 2005

Diliberto e Miccichè

On. G. Micchichè

Ma l’avete visto il ViceMinistro Gianfranco Miccichè (confronta:http://www.mef.gov.it/web/ilministro_micciche.asp) ieri sera a "Porta a Porta" di Bruno Vespa? Mi ha fatto morire dal ridere (era anche rauco ma questo era il male minore) nonostante fossi impegnato in una serie partita di ping pong contro il mio pc.

Tutta quella gioia fuori dai gangheri per la vittoriuccia di Catania, manco avessero vinto le elezioni politiche!!! e poi discorsi assurdi (a lui si è poi unito anche Silvio Berlusconi: "Quando scendo in campio io vinciamo", robba da matti!!! ma matti pesanti!!!).

Dai onestamente Oliviero Diliberto è tutta un’altra pasta.

Non è perchè sono di parte, anche se sono stato candidato per Comunisti Italiani, ma da indipendente. Dai onestamente Diliberto ieri sera ha fatto tutta un’altra figura e mi domando come Miccichè sia arrivato dove è arrivato.

Forse la risposta sta nel suo curriculum che trovate al link segnalato sopra!!!

Sia ben chiaro se magari ieri era un po’ stonato per la superlativa vittoria di Catania (sic!) o a causa dell’abbassamento di voce sono pronto a smentirmi ma la prossima volta voglio vederlo bello pimpante e che dica almeno tre cose sensate…

  On. Oliviero Diliberto

Barberio Presidente Akros

Antonio Barberio, nuovo Presidente dell’Akros di Crotone.

Tornato dal mio veloce viaggetto, la prima bella notiza che ho trovato nel mio paesello è stata la nomina di Antonio BARBERIO, Insegnante Tecnico-Pratico all’Istituto Alberghiero di Isola Capo Rizzuto, consigliere provinciale di Crotone, ex sindaco di Scandale (attuale consigliere di minoranza al Comune di Scandale) e cugino di mio padre (), a Presidente dell’Akros, società mista pubblico-privata che si occupa della raccola differenziata dei rifiuti.

In un primo momento ho pensato si trattasse di un modo per negare a Barberio un assessorato alla Provincia più che meritato; mi hanno poi spiegato che la Presidenza dell’Akros è una carica migliore e anche più redditizia.

Sono, quindi, contento per Totò che merita di sicuro questo incarico.

Leggo sul Crotonese di oggi una dichiarazione del presidente del Consiglio Provinciale, Roberto Siciliani, che dice: "Mai nomina fu più azzeccata, per la tua notoria esperienza amministrativa, per le tue indiscutibili capacità e per la tua onestà".

Dichiarazione che sintetizza alcune delle qualità del Barberio, il quale ora come primo atto, o uno dei primi, potrebbe nominarmi (non lo farà mai, tutt’al più nomina uno di destra, l’importante che non sia suo parente!!!) come Addetto Stampa  ("chi ebbe faccia si salvò" sento dire spesso!!!). Quando era sindaco non lo volle fare (e c’era una legge che favoriva l’assunzione di giornalisti pubblicisti) accampando la scusa di un comune povero, ma ora l’Akros non è povera!!!! Vero Totò!!??

Che ne dite?