Archive for May 30th, 2005

Io prozio…

Alice Ieriti con il papà

Alice Ieriti con papà Amedeo

Dal 27 maggio sono diventato prozio, grazie alla nascita della stupenda Alice Ieriti, figlia di mio nipote Amedeo Ieriti e della bellissima Maria.

Alice con i genitori

Alice con i genitori

Seconda giornata della donazione a Scandale

Equipe Medica + direttivo Avis Scandale

Equipe Medica + direttivo Avis Scandale

SCANDALE – “Nonostante il leggero calo nella raccolta delle sacche possiamo ritenerci soddisfatti: è stata una gran bella giornata con un ottimo risultato”. Commenta così alla fine il presidente della Avis scandalese, Pietro Cerrelli, presente per tutta la mattinata e attivissimo nonostante un leggero infortunio. Le sacche raccolte in questa donazione di domenica 29 maggio sono infatti 28, otto in meno rispetto alla prima donazione in assoluto che si tenne a Scandale il 20 febbraio scorso. Ma se si considera che le dieci donne donatrici di febbraio non hanno potuto donare perché l’intervallo per le donne, tra una donazione e l’altra, è di sei mesi, che domenica era in corso un motoraduno a Petilia Policastro che ha allontano dal paese alcune decine di giovani e che in più in paese c’era un lutto molto sentito, si capisce come le sacche raccolte siano un ottimo risultato. Per di più alcuni donatori hanno dovuto rinunciare alla donazione a causa della pressione troppo bassa.

Quello che rende più felice il presidente Cerrelli è che di questi 28 donatori, quasi la metà, ben 13, sono nuovi donatori, che si sono sommati ai 15 che avevano già donato il 20 febbraio, il che porta nel giro di tre mesi i donatori attivi su Scandale a circa 50. Non c’è che dire un ottimo risultato!

Domenica per Scandale, presso gli uffici della guardia medica è stata un’altra festa. L’equipe medica dell’Avis era composta dagli infermieri: Antonio Cozza, Osvaldo Lucà, Biagio Monteruli e Michele Proietto; dal tecnico Pasquale Maltese e dalla dottoressa Valentina Plastino. Il primo donatore, Giuseppe Giovinazzi, è arrivato ben prima delle otto, l’orario stabilito per iniziare, ed ha iniziato la sua donazione alle 08,15. All’inizio l’affluenza è stata molto alta e i tre lettini predisposti hanno lavorato a pieno regime così dopo un’ora le donazioni erano state dieci e sono diventate 24 dopo due ore. A questo punto c’è stata quasi una pausa e nel restante tempo sono state effettuate “solo” altre quattro donazioni. Il tutto si è svolto in un clima di allegria con i responsabili locali dell’Avis pronti a rifocillare i donatori al termine della loro donazioni. Non sono mancate la battute sulla compilazione del questionario obbligatorio per accedere alla donazione, a volte inventate, che hanno rallegrato la giornata come quella del signore che pare abbia risposto “Sì” alla domanda “E’ in gravidanza?” o quella su un’altra persona abbastanza robusta che alla domanda “Ha perso peso negli ultimi tempi?” pare abbia risposto “Magari!”.

Soddisfatta anche l’equipe medica abituata ad un calo nelle sacche raccolte dopo la prima donazione ma Scandale, hanno affermato, ha retto bene.

Questi i 28 donatori scandalesi: Giuseppe Giovinazzi, Giovanni Bomparola, Silvio Noce, Silvestro Giona, Giovanni Girimonti, Eugenio Spataro, Domenico Poerio, Cristina Coriale, Giovanni Scalise, Carmine Vasovino, Rosario Rizzuto, Simone Pallone, Domenico Noce, Vincenzo Clemeno, Angela Demme, Carmine Clemeno, Gino Pingitore, Teresa De Paola, Anna Maria Esposito, Francesca Noce, Oreste Carvelli, Giuseppe Borgese, Salvatore Gentile, Francesco Carnevale, Carmelita Cirillo, Francesco Demme, Sandro Ritelli e Gregorio Voce. Quindi 22 uomini e 6 donne con alcuni donatori provenienti anche dalla frazione Corazzo dove si sta pensando in un prossimo futuro di organizzare una donazione.

Intanto in questi giorni è partito il tesseramento per l’Avis di Scandale e il presidente Cerrelli fa sapere a quanti vorranno tesserarsi di recarsi presso la sede Avis, ospitata nei locali della Pro Loco, con due foto tessere e i risultati degli esami del sangue che a breve arriveranno nelle case di ognuno dei donatori.

Primo donatore

Giuseppe Giovinazi, primo donatore a Scandale del 29.05.2005

ROSARIO RIZZUTO

Tutti in gita a Tropea!!!

10 Pullman per Tropea

10 Pullman per Tropea

SCANDALE – Chi è arrivato a Scandale sabato mattina presto proveniente da Crotone si sarà domandato se anche a Scandale era in corso un’evacuazione del paese così come è avvenuta in questi giorni a Formia nel Lazio. Che ci facevano sennò ben dieci pullman nei pressi di Villa Condoleo?

Invece non si trattava di un evacuazione. Sì, quasi un quinto dei cittadini si è allontano dal paese ma non per scappare da qualcosa di brutto ma, al contrario, per andare in un posto bello, per andare in gita a Tropea.

Un’iniziativa dell’assessore alla pubblica istruzione Patrizio (Tonino) Coriale, sostenuta dall’amministrazione comunale guidata da Fabio Brescia, che ha regalato a tutti i bambini delle scuole materne elementari e medie, sia quelle statali che quelle parificate di Villa Condoleo, una giornata diversa in quella che è la perla turistica per eccellenza della Calabria, Tropea, di recente scelta come la migliore località di mare d’Italia dalla rivista Gente.

Alla gita erano invitati anche i genitori e in molti hanno accettato l’invito e sono partiti insieme ai loro bimbi.

Giunti a Tropea, accompagnati dall’Assessore Coriale,  in mattinata l’intera comitiva ha visitato la Cattedrale; poi molti dei presenti hanno guardato, alcuni per la prima volta, restandone molto colpiti, il bellissimo belvedere che si può osservare dall’alto quasi a picco sul mare. E’ seguito il pranzo nel bellissimo parco dei tigli.

Alle 14,00 ha fatto visita alla comitiva il sindaco Fabio Brescia, giunto da Scandale in compagnia della moglie, per redimersi conto di come stava andando la gita ed è rimasto molto soddisfatto che tutto procedesse per il meglio.

Nel pomeriggio, prima di ripartire per rientrare in paese, la comitiva scandalese si è recata al Museo degli antichi mestieri di Calabria ed anche qui non sono mancati gli “Ooh” di meraviglia dei bimbi e non solo di essi.

Nel tardo pomeriggio i dieci pullman sono rientrati a Scandale riportando in paese i bambini delle scuole di Scandale contentissimi per la bella esperienza vissuta.

Due bimbi in partenza per Tropea

Due bimbi in partenza per Tropea

ROSARIO RIZZUTO

Sorteggiati gli scrutatori per il referendum

SCANDALE (r.r.) – Sono stati estratti nei giorni scorsi, con procedura automatizzata, dal responsabile dell’ufficio anagrafe, Francesco Lucia, i 12 scrutatori che saranno impegnati nelle quattro sezioni (le prime tre nella scuola elementare di Scandale e la quarta nella scuola elementare di Corazzo) che saranno allestiste a Scandale per i referendum del 12 e 13 giugno prossimi.

Per questa votazione a Scandale sono chiamati alle urne (i dati sono aggiornati al 26 maggio) 2422 elettori (1161 maschi e 1261 femmine), qualche centinaio in meno rispetto alle elezioni politiche in quanto nei referendum non sono previsti gli iscritti all’Aire (Anagrafe italiani residenti all’estero).

Nella prima sezione (771 elettori; 368 maschi e 403 femmine) sono stati estratti: Vittoria Funaro, Rosella Lucia e Antonio Crudo; nella seconda (670 elettori; 313 maschi e 357 femmine): Luigi Carnevale, Anna Maria Esposito e Domenico Fabio Trivieri; nella terza (708 elettori; 350 maschi e 358 femmine): Gregorio Esposito, Mary Raimondo e Benedetto Coriale; nella quarta (273 elettori; 130 maschi e 143 femmine): Filomena Drammis, Francesco Madia e Teresa Simbari.