Archive for May 31st, 2005

Rino Gaetano

Rino Gaetano Collage

Copertina Resta vile maschio dove vai

A quest’ora avrebbe 54 anni e mezzo circa e, siamo certi, sarebbe uno tra i più grandi cantanti italiani se non il più grande. Stiamo parlando di Rino Gaetano, del nostro Rino Gaetano, del quale giovedì 02 giugno 2005, ricorre il ventiquattresimo anniversario di morte. E già! è passato quasi mezzo secolo dalla morte di Rino. Sembra ieri potrebbe dire qualcuno. E sicuramente ieri, se non addirittura oggi, sembrano scritte le sue canzoni. “Mentre vedo tanta gente che non c’ha l’acqua corrente, non c’ha niente” cantava Rino. Non sappiamo se lui si sarebbe immaginato che a circa 30 anni dalla pubblicazione di “Nuntereggae più”, canzone che contiene questa frase, il tutto sarebbe stato attualissimo forse anche più dell’epoca vista la nuova povertà dilagante, una povertà, forse, diversa ma di povertà si tratta e ci fermiamo all’Italia senza disturbare gli amici del terzo e quarto mondo.

Ma Rino era avanti, avanti anni, forse decenni. Rino aveva previsto tutto persino la sua morte: “ E vedo già la mia bara portata a spalle da gente che bestemmia che ce l’ha con me”.

E come lui scrisse siamo in un mondo “fatto di sesso” dove i politici hanno ancora migliaia di auto blu e dove ancora le tangenti sono il pane quotidiano solo per citare alcune delle cose scritte dal cantante crotonese-romano.

Ma Rino non c’è più. In quella maledetta notte tra l’1 e il 2 giugno si è schiantato contro un camion in una morte che ha ancora tanto di misterioso ma sulla quale nessuno, forse, ha voluto davvero fare chiarezza. L’incidente calzava a pennello sulla figura di Rino e incidente è stato. Forse è davvero così, forse, però, no, ma non lo sapremo mai.

Ma spesso anche chi muore riesce a dare e a lasciare tanto; così Rino nei suoi 30 anni e mezzo circa, da quando il 29 ottobre del 1950 nacque in una stanza di quello che oggi è il ristorante “ Casa di Rosa” su via Cristoforo Colombo a due passi da quella piazzetta che da quattro anni è diventata Piazzetta Rino Gaetano e a due passi dal mare, dal suo amato mare, ha lasciato tanto.

Le sue canzoni per esempio, alcune delle quali ancora abbastanza gettonate e spesso riprese da altri cantanti. Di Rino esiste una Cover Band ufficiale la “Rino Gaetano Band” che giovedì 02 giugno, lo ricorderanno al Foro Italico a Roma, due gruppi cover riconosciuti dalla sorella Anna, unica titolare dei diritti di Rino, i “Sei Ottavi” di Roma e la “Khatmandu Band” di Crotone e almeno altre tre Band che cantano quasi esclusivamente Rino, ma la cifra è di certo sbagliata per difetto! A 24 anni dalla scomparsa avere almeno sei cover Band non ci sembra poco e se non è un record poco ci manca.

Rino, il nostro Rino, a parte il tributo al Foro Italico, sarà ricordato anche nella mattinata del 02 giugno, presso il cimitero monumentale del Verano dove al momento riposa, dalla sorella Anna insieme ad alcuni fans giunti da tutta Italia, e dove saranno presenti anche alcuni ragazzi provenienti da Crotone e provincia (quello della provincia sono io, n.a.).

Dicevamo al momento riposa al Verano; e sì perché la sorella Anna si sta adoperando per traslare la salma di Rino nel cimitero di Crotone così come aveva promesso alla madre morente. Ma viste le marette che succedono al Comune di Crotone non si riesce a votare (insieme ad altre cose di sicura importanza) nemmeno l’assegnazione di un pezzo di terra al cimitero per costruire una cappella monumentale a Rino.

Ad uno che ha dato di certo tanto lustro a Crotone anche se per tanti anni dimenticato e incompreso, anche nella sua città. Ma questa è acqua passata, Crotone ha fatto pace con Rino in una celebre manifestazione organizzata dalla provincia di Crotone il 28 luglio del 2001 e da qualche anno lo ricorda con un festival organizzato dalla associazione “Una casa per Rino” anche se al momento ancora non si parla dell’edizione 2005 quando lo scorso anno di questi tempi stava per iniziare l’edizione 2004 così come non è stata ancora inaugurata la statua di Rino il cui calco fu presentato lo scorso anno ma che ora, finita, giace impolverita in qualche magazzino.

Ma nonostante tutto crediamo che a breve Rino tornerà a Crotone, a riposare qui, nella terra che lui tanto amava, a due passi dal suo mare… come faceva una volta… sulla spiaggia!!!

Rino Gaetano

Rino Gaetano

ROSARIO RIZZUTO