Archive for August, 2005

E il gran giorno arrivò…

Mentre sto iniziando a scrivere manca 1 giorno ossia sei ore o volendo 360 minuti corrispondenti a 21.600 secondi perché io lasci finalmente l’Istituto Tecnico per Geometri “Ermenegildo Santoni” di Crotone e approdi all’Istituto Superiore “Gravina”. Finalmente via da questa… non saprei bene come definirla. Sicuramente nei prossimi giorni mi verranno in mente tanti termini e ve li dirò.

Tra l’altro oggi sarà un giorno particolare perché faremo la prima lezione del corso di aggiornamento dell’Indire e verranno presso la mia ormai ex scuola colleghi dal Liceo Scientifico “Filolao” e dall’Istituto Superiore Barlacchi (Ipsia), quindi sarà una giornata finale un po’ diversa che speriamo passi presto. Intanto 10 minuti sono già andati e qualcuno non mi lascia in pace nemmeno l’ultimo giorno.

Vabbè finisco di sistemare le ultime cose prima dell’addio che tra poco inizia il corso… Buon fine anno scolastico a tutti con la speranza che il nuovo, da domani, sia ancora migliore!!!

No comment

La Provincia di Crotone, in collaborazione con l'associazione Trapobana, al Festival di Venezia

La Provincia di Crotone sbarca a Venezia per la 62^ Mostra internazionale d’Arte cinematografica. L’assessorato provinciale alla Cultura, guidato da Giuseppe Poerio, ha aderito al progetto "Cinemalucepoesia” promosso dall’associazione Trapobana. L’iniziativa  è giunta alla quarta edizione e si propone di rappresentare la Calabria nella più importante vetrina cinematografica del mondo, coniugando promozione del territorio e della cultura, eventi e mondanità con uno spazio espositivo che nelle edizioni passate ha ricevuto circa 50 mila visitatori. Un’occasione, questa, che anche l’assessorato provinciale alla Cultura, ha deciso di non lasciarsi sfuggire. Così la Provincia sarà presente al Lido di Venezia, dal 31 agosto al 10 settembre prossimi, presso l’Arena Garden Palazzo del Casinò all’interno della Cittadella del Cinema per veicolare l’immagine del Crotonese attraverso la promozione degli eventi di maggior pregio culturale organizzati nel territorio e la valorizzazione di aree di particolare interesse turistico e naturalistico.
L'Assessore Giuseppe Poerio
L’Assessore Giuseppe Poerio
"In particolare  - ha spiegato Poerio – presenteremo e distribuiremo, grazie alla presenza di operatori culturali calabresi, il materiale espositivo inerente il Festival dell’Aurora, avvenimento clou della stagione culturale crotonese promosso dall’associazione Maggio crotonese,  il Festival “Una casa per Rino” che si terrà a settembre e le bellezze dell’Area Marina Protetta “Capo Rizzuto”".
Nello stand di Trapobana, per dieci giorni, saranno proiettate le immagini del suggestivo Festival dell’Aurora, la manifestazione che si tiene da nove anni a questa parte, nel mese di maggio, al nascere del giorno sul promontorio di Capocolonna. Nell’area espositiva i visitatori potranno, inoltre, consultare i cataloghi delle edizioni del Festival dal 1998 al 2005 e i libri del docente universitario dell’Unical Vito Teti “Storia dell’acqua” e “Il senso dei luoghi”. In filodiffusione nello stand risuoneranno i cd, messi a disposizione dal Maggio crotonese, di Tomaso Albinoni “Il nascimento dell’Aurora”, serenata per il compleanno dell’Imperatrice Isabel Cristina di Ausburgo, Clemencic Consort, cavicembalo e direzione René Clemencic. Al Lido di Venezia saranno in mostra anche i segreti dei fondali dell’Area marina Capo Rizzuto. Saranno distribuiti depliant e brochure della Riserva e consultabili atti dei convegni e riviste specialistiche prodotte in questi anni dall’Amp. Ai visitatori sarà consegnato anche il materiale informativo sul Festival “Una casa per Rino”. Anche quest’anno, in concomitanza con l’expo, si terrà il Premio Fondazione Mimmo Rotella, giunto alla sua quinta edizione, realizzato e promosso da Trapobana e Fondazione Mimmo Rotella, che conferisce il riconoscimento a uno dei film in concorso alla kermesse veneziana che riveli il nesso più fecondo con le arti visive e figurative. Il premio, nelle passate edizioni, è stato conferito ai film "Quem es tu?" di Joao Botelho, "Frida" di Julie Taymor, "Zatoichi" di Takeshi Kitano e Piccoli Ladri di Marziyeh Meshini. Alla manifestazione negli anni scorsi hanno preso parte, oltre al Maestro Mimmo Rotella, testimonial del calibro di Yoko Hono, Duran Duran, Jhonny Depp.

Caro diario ti scrivo…

Studio papà, 22.20.

Santo Paolo Marra. Forse non tutti lo conoscono, comunque è un cabarettista calabrese e proprio mentre scrivo sta andando in onda sull’emittente regionale Video Calabria col programma “Si giri ccu mia, ti sciali chi via”.
Ero triste e mi ha fatto ridere. Anche se è un riso estemporaneo: il mio cuore continua a restare triste. Avrei voglia solo di piangere. Tra l’altro stamane sentivo che piangere fa bene (ma questo si è sempre saputo!) quasi come ridere o fare l’amore. Il massimo, scherzavano a Rtl 102,5, sarebbe far l’amore piangendo!!!

A parte gli scherzi eccomi qua, caro diario, a raccontarti una giornata guastata in serata da chi non vuole capire.

Eppure non era stata una cattiva giornata; a scuola ho quasi finito di mettere a posto le carte, e poi mancano solo altri due giorni…
Stamattina sistemando alcune cose mi sono accorto come tutto è relativo. Pensa, caro diario, un impiegato che non fa nemmeno un’assenza dovrebbe essere un grande lavoratore invece, mi sono accorto che uno che non ha fatto nemmeno un’assenza non fa un cazzo tutta la giornata!!! Stranezze della scuola o forse no visto che è comodo venire a scuola se poi non si deve fare nulla; è normale che un professore che invece lavora, può accusare momenti di stanchezza.
Inoltre stamane sono riuscito a recuperare i soldi di una pubblicità sulla rivista Area Locale.

Nel pomeriggio poi ho partecipato alla conferenza stampa di presentazione del Festival dedicato a Rino Gaetano di cui ti ho già parlato. Nel viaggio quella che non mi ascolta mi ha fatto andare in bestia. Ci vuole proprio coraggio a fare certi tipi di ragionamenti, ma ormai mi sono rassegnato. Caro diario dovrei scrivere il pezzo per Area Locale (sai il Crotonese aveva la sua inviata) ma non ne ho propria voglia. Preferisco stare a “parlare” con te che posso essere me stesso e scrivere quello che voglio. I pezzi seri, senza anima, a volte mi danno noia.

Ci pensi, hai già cinque mesi. Ne hai raccolti di sfoghi, sostituendo, ma non del tutto, i tuoi colleghi cartacei. Sai bene che qui non posso “dirti” tutto… Altrimenti mi arrestano!!!

Intanto da Paolo Marra devono indovinare cosa sia “traso, ciu ficcu e mi curcu”, frase pronunciata dallo scrittore crotonese Daniele Paonessa; all’inizio credevo che bisognava dire la frase in italiano ma invece bisogna indovinare cosa sia. Bho!!! Hanno detto pigiama, chiave ed altro… vediamo questa, nada ha detto anche pigiama…

Prima di rientrare a casa ho comprato in edicola il cd, distribuito con “Il Quotidiano della Calabria” del gruppo calabrese “Il parto delle nuvole pesanti”, l’ho ascoltato e mi sembra interessante. Poi sono andato alla libreria Mondadori e ho visto un libro che, forse, se avessi visto e comprato prima, mi sarei risparmiato il trasferimento, si intitola: “Come sopravvive ad un capo idiota” di John Hoover edito dalla Piemme. Ma non si sa mai, appena ho 12,50 Euro da buttare, lo vado a comprare, magari lo regalo a lei come dono d’addio. E tu sai a chi mi riferisco. Non fosse altro per l’asino in copertina!!!

Hanno indovinato “traso, ciu ficcu e mi curcu”. Era “u maschiattu” anche se l’hanno data buona ad una che ha detto la mascatura.

Ora posso andare a dormire tranquillo ma prima, per non pensare, mi faccio un bel (brutto) Sudoku!!!

Finita l'Estate Scandalese. A colloquio con l'Assessore Pingitore

SCANDALE – Con la fine di agosto si può dire che ormai anche l’estate sia avvia alla fine. Con il primo settembre inizia il nuovo anno sociale, riaprono, se non lo hanno già fatto, le principali fabbriche. Le scuole, in attesa dell’arrivo degli alunni previsto, come da calendario regionale per il 15 settembre (anche se ogni scuola in base all’autonomia può modificare tale data) iniziano, dal punto di vista amministrativo, il nuovo anno scolastico 2005/06.

Scandale è ripiombato nella sua sottile malinconia, ormai quasi tutti gli emigrati sono ripartiti, il passeggio sulla via Nazionale si è ridotto notevolmente e, crediamo, che anche i tanti matrimoni celebrati in questi giorni, sono ormai finiti.

Come ormai da qualche anno, in estate a Scandale viene organizzato un programma di manifestazioni per far trascorrere serate piacevoli a tutta la popolazione. Un misto di appuntamenti per accontentare un po’ tutti, dai giovani agli anziani.

Serate di discoteca (“per evitare che i nostri giovani si spostino dal paese rischiando brutti incidenti come è già successo in passato”), un viaggio in Sila per gli anziani, Liriche sotto le stelle e Mostra Mercato in collaborazione con la Pro Loco, gli Hantura, la Khatmandu Band con il suo tributo a Rino Gaetano, a crustulata, cinema all’aperto e tante altre.

Gran parte del merito va all’assessore alla cultura, Iginio Pingitore, che con impegno e nonostante i pochi soldi a disposizione, è riuscito a proporre serate interessanti.

“Le manifestazioni sono state belle e sono anche riuscite – ci dice l’assessore Pingitore – quindi l’Estate Scandalese 2005 è andata bene. Io sono soddisfatto anche perché quest’anno l’abbiamo realizzata con pochi fondi perché non abbiamo avuto il contributo della Regione Calabria. Siamo riusciti a creare momenti ricreativi. Questo significa che azzeccare le serate, pensare a qualche nuova iniziativa fa riuscire le serate ancora di più; per esempio la serata della Corrida, organizzata con la collaborazione di Cesare Candy, è stata molto bella. Abbiamo scoperto che Beniuzzu (Beniamino Mauro nda) ha un gran talento, quello di intrattenere una piazza ed è importante “far uscire” i talenti locali”.

Premettendo che tutte le serate sono state interessanti, quale altra serata vuole ricordare.
“La serata della Khatmandu Band con l’omaggio a Rino Gaetano mi ha fatto piacere perché abbiamo ricordato un cantautore locale ed è importante che i Comuni della Provincia valorizzino la nostra gente. Confermo che, appena ci sarà la possibilità, dedicheremo una via del paese al grande cantante crotonese; anche la serata dedicata ai crustuli, fatta appositamente per gli emigrati, è stata bella, con la Pegaso Band a cui si è aggiunta Miss Muretto organizzata dalla Provincia. Anche se l’ente Provincia dovrebbe comunicarci prima le serate che intende proporci”.

Cerchiamo di mettere in difficoltà l’assessore chiedendogli della Ippolito Pingitore Band che ha realizzato una bella serata di percussioni ma che è composta dai suoi nipoti.

“Dai…, questo gruppo non sta a me giudicarlo, ma questi tre fratelli stanno avendo importanti successi in tutta la Provincia ed anche oltre”.

Un grazie va di sicuro alla Pro Loco la cui sagra del Fico d’India, domenica 11 settembre, chiuderà definitivamente l’Estate Scandalese.

“Sì certamente, loro si impegnano tantissimo, quindi un grazie a tutti i componenti e al loro presidente Franco Demme e stiamo cercando di reperire contributi per valorizzare la sagra che lo scorso anno ha avuto un grande successo”.

La Provincia ha diviso in modo non equo i contributi per le manifestazioni estive tra i Comuni della Provincia, come se lo spiega?

L’assessore si infervora.“Questo non lo so, non so se ancora ci siano arrivati i contributi, io ancora non ho visto nulla. Io tempo fa ho avuto da ridire con la Provincia. Noi, come popolazione di Scandale, non siamo contenti. Abbiamo realizzato un programma completo e vario e abbiamo avuto quasi nulla. Questo mi fa rabbia, non capisco perché un paese deve avere di più e un altro di meno. Non capisco nemmeno il grosso contributo dato a Santa Severina per una sola manifestazione (Guarda che luna). E’ giusto che Santa Severina abbia più finanziamenti ma noi non possiamo morire perché i nostri giovani sono come tutti gli altri così come i nostri anziani e quindi non vedo perché si debbano fare queste discriminazioni e mi auguro che le cose cambino e lancio un appello affinchè tutti i paesi siano valorizzati. Non vorrei che la discriminazione verso di noi sia dovuta al fatto che l’amministrazione è di centro destra! Si deve avere un occhio di riguardo per il nostro paese perché si sta cercando di uscire da una situazione brutta (il riferimento e ai tanti incidenti avuti in passato nda), Scandale ha sofferto tanto. L’impegno nostro c’è ma spero che ci sia anche quello della Provincia, della Regione e dello Stato.”

Appuntamento dunque al Natale Scandalese 2005.

“Certamente, ci stiamo già pensando e stiamo cercando di coinvolgere un grosso sponsor, l’Endesa, che sta investendo nel nostro territorio, per avere fondi per realizzare delle belle manifestazioni ed avere un Natale più bello”.

ROSARIO RIZZUTO 

E sono 5… e 8.000

Cinque mesi fa, era la notte tra Pasqua e Pasquetta, più o meno in queste ore, nasceva questo mio blog. Cinque mesi insieme ai miei cari lettori e ospiti che spero diventino sempre di più.
Cinque mesi che festeggio con gli 8000 contatti appena raggiunti.
Ieri un mio paesano mi ha detto di leggermi dalla Germania e mi ha chiesto di tenerlo informato ancora di più su quello che succede a Scandale. Cercherò di farlo come spero anche di poter man mano migliorare questo spazio. Ma come sapete non sono un esperto in informatica.
Cinque mesi che sono volati, sembra ieri, nei quali da qui sono passate tante notizie, tanti sfoghi.
Buona notte a tutti…

Beppe Grillo invita ad un'azione di Democrazia Diretta: VIA FAZIO DALLA BANCA D'ITALIA

La mia stima per Beppe Grillo credo sia illimitata, lo sento come persona positiva, vedere i suoi spettacoli è adrenalina  pura. L’ho visto dal vivo lo scorso anno a Crotone, ho comprato il suo ultimo Dvd che avrò già visto decine di volte, sono iscritto alla newsletter del suo sito.
Proprio da una di queste è partita, poco fa, una mia full immersion sul suo blog, a leggere quello che ha scritto lui e qualcuno dei centinai (che invidia!!!) di commenti che riceve puntualmente. 
Beppe ieri ha postato un intervento al fine di realizzare una gigantesca colletta per comprare un pagina del Corriere della Sera sul quale far pubblicare un appello, già scritto e reso pubblico, per favorire le dimissioni del governatore della Banca d’Italia, Fazio.
Un intervento di DEMOCRAZIA DIRETTA, come dice lui.
Sono stati già in tanti a dichiarare di aver fatto il versamento. Neanche il tempo di mettere le
coordinate bancarie sul Blog, stanotte a mezzanotte precisa (in un post che racconta anche di una fantomatica intercettazione che ancora doveva avvenire!!!), che dopo pochi minuti c’era già chi aveva fatto il versamento on line.
Potenza di un GRILLO!!!
Non mi dilungo ma potete approfondire l’argomento su due articoli, puntualmente segnalati nei commenti all’ultimo post di Grillo, sulla
Stampa e su Trend on line.

Antonio De Miglio a Campioni

Giornata di ufficialità oggi, dopo il festival su Rino ho appena avuto notizia che mio cugino Antonio De Miglio ha superato l’ultimissima selezione e, da oggi, è a tutti gli effetti un giocatore della Vodafone Cervia che partecipa al Campionato Nazionale Dilettanti (Serie D) e quindi parteciperà al reality Campioni la cui prima puntata è in programma per sabato 10 settembre su Italia 1.
Tanti auguri Antonio, ma tieni presente (so che lo sai) che questo è un punto di partenza e non di arrivo.

Dall'1 al 3 Settembre il Festival dedicato a Rino Gaetano a Crotone

Il programma del Festival
La locandina del Festival
Il 9 Luglio c’era stata anche una serata “Aspettando il Festival” con Marco Graziosi accompagnato dalla Khatmandu Band; ieri mattina, per telefono, me lo accennava anche il presidente della fondazione “Una casa per Rino” l’onorevole Giancarlo Sitra, ma ora che ho locandina in mano, posso dire che è ufficiale che dal primo al tre settembre si terrà, nella Piazzetta che porta il Suo nome, sul lungomare di Crotone, la Quarta Edizione del Festival “Una Casa per Rino" dedicata al grande cantante crotonese Rino Gaetano, scomparso il 2 Giugno 1981 e organizzato dall’associazione culturale "Artigiano".

Tre belle serate, ad ingresso gratuito, come potete  leggere e vedere nella locandina.

Di sicuro rilievo la serata di Venerdì 2 settembre con la presenza, tra gli altri, di Daniele Silvestri.

Altre notizie su Musicalnews.

Pupo e le sue donne…

Pupo durante il programma "Il Malloppo"
Pupo (Foto Ansa) 
Le canzoni di Enzo Ghinazzi in arte Pupo, come dico anche nel mio profilo, mi sono sempre piaciute, onestamente mi danno tanta adrenalina; ma Pupo si sta facendo apprezzare anche come conduttore ed è indiscutibile il successo che sta avendo con il pre serale di Rai Uno “Il Maloppo”, grazie anche alla presenza della mia conterranea Elisabetta Gregoraci, non per nulla la Rai gli ha affidato la conduzione della prossima edizione di “Affari Tuoi”.
Pupo con la calabrese Elisabetta Gregoraci
Pupo con la calabrese Elisabetta Gregoraci (Foto Repubblica.it)
Questa nuova ventata di successo ha riportato Pupo agli onori delle cronache e sono tanti i giornali e le riviste che stanno parlando di lui o lo hanno intervistato.

Così sono venuto a conoscenza di alcune cose che mi erano sfuggite su di lui.
Sapevo della sua passione per i gioco d’azzardo, delle sue scommesse milionarie ma non pensavo minimamente che avesse una vita sentimentale così intrigata e complicata.

Pupo ha una moglie, Anna, dalla quale ha avuto due figlie, ha poi una figlia avuta da una fan e, quello che più sorprende, ha, con il beneplacido della moglie, un’altra compagna ufficiale, Patricia che vive a Firenze.

Addirittura, come scopro stamane leggendo “Chi” Anna e Patricia sono state ospiti contemporaneamente a Buona Domenica dove Pupo ha lavorato per alcuni mesi nella passata edizione. Quindi tutto alla luce del sole e forse è meglio così.

Una situazione che, credo, molti maschietti, invidiano (come dice anche Maurizio Costanzo sulla già citata rivista), credo che in tanti vorrebbero avere due donne ufficiali e decidere se una sera stare con una o con l’altra senza l’incubo di dovere trovare una scusa con la moglie o cosa.

Ma io mi domando: si possono amare contemporaneamente due donne? O è solo una situazione di comodo e di sesso?

Quando un uomo ha un’amante in genere ama questa e rimane con la moglie (che in genere, per comodità, fa finta di non sapere) per i figli o per qualche altro motivo ma la situazione di Pupo è più unica che rara (anche se per esempio anche nel paese di quella che non mi ascolta c’è un uomo con “due mogli”: una al piano di sopra e una a quello di sotto e ha avuto molti figli da entrambe).

Di sicuro Pupo e le sue donne avranno raggiunto il giusto equilibrio e se sta bene a loro cosissia.

Ma una domanda, dettata dal mio essere femminista, nasce spontanea: se Anna o Patricia decidessero anche loro di voler avere un altro uomo, cosa direbbe Enzo Ghinazzi?!

Mi scrive la mia amica Liliana: &qu

Mi scrive la mia amica Liliana: "Caro Rosario, stavo sfogliando il giornale Area Locale che mi hai consegnato da poco ed a pagina 18 mi sono soffermata sull’articolo "Tutti a Lamezia per la festa regionale – festa dei nonni".
Mi è piaciuta molto la parte finale dove dice: " Essi rappresentano una dimensione reale, emozionale ed affettiva insostituibile".
Quanti bambini in Italia vengono seguiti oltre che dai genitori anche dai nonni? Tanti, veramente tanti. Sono anche una grossa risorsa economica in quanto con il loro budget contribuiscono all’economia familiare.
A questa festa che è stata istituita (il due ottobre) cerchiamo però di darle veramente un senso, che non sia solo una festa di consumismo, ma cerchiamo tutti insieme di impegnarci affinchè tramite questa festa possiamo offrire ad ogni anziano: assistenza sociale, assistenza sanitaria e servizi sociali domiciliari.
Non dimentichiamo che ci sono svariati nonni in Italia che vivono nella solitudine e nell’abbandono.
Insieme cerchiamo di risolvere questa grossa piaga che affligge la terza età e poi, forse, porgiamo attenzione al festeggiamento del 2 ottobre.
Ti saluto con affetto… Liliana Vulcano
".
Come non darle ragione: facciamo tutti un po’ di più per i nostri nonni…

Anche oggi si comincia bene :-)

La cazzata della mattinata della collega "tutto fare" (come sono ironico): "Io la televisione non la vedo mai: non ho tempo".
E quasi quasi ti ci fa pure credere come quando dice che qui lavora solo lei.
Ma in questo caso le crede solo chi non la conosce: vero Dsga Maria Mauro?
 

Periodo nero per il mio Antonio

Neanche il tempo di tranquillizzarmi che l’occhio del mio piccolo Antonio è a posto (venerdì scorso il fratellino Alex gli aveva lanciato una specie di smalto per unghie e oggi al controllo l’oculista ha detto che non c’è nulla) che oggi pomeriggio comincia a venergli la febbre e pure nbella alta.
Fa una pena vederlo sul divano mentre dorme con la bocca aperta e  il dentino davanti che non c’è più…
Speriamo si riprenda presto…

Dove Sei!!!?

Gli allegamenti in Svizzera e gli incendi in Spagna e Portogallo, in questo momento mi fanno dubitare dell’esistenza di un Dio…
Possibile che non possa far piovere un pochino più in là. Possibile?!
Stiamo parlando di Dio, quello vero… mica di Berlusconi!!!

Magliette…

Un giro veloce in paese in macchina per prendere “Il Crotonese” e tornando a casa mi trovo davanti un ragazzo su una specie di monopattino a motore, ma quello che ha catturato la mia attenzione è stata la sua maglietta. Infatti sul dietro c’era scritto: “Gigolò latino € 500 x night”.

Dai… non vi sembra un po’ troppo?!
Secondo voi c’è un uomo (a parte me ) che vale tanto!!??? (anche se è tutto relativo)…

Toh!!! Tyson innocente…

Tyson, almeno nell’ultimo caso di tentata violenza denunciato nei giorni scorsi in Sardegna, E’ INNOCENTE.

L’accusatrice si era inventato tutto e così, questa volta, è stata denunciata lei e l’amica che aveva confermato la sua tesi.

Ora sono curioso di vedere, stasera, sei i tg daranno alla notizia lo stesso spazio che diedero quando si seppe della violenza che oggi si è scoperto essere falsa.

Non so perché ma quando sentii il racconto della tentata violenza mi era balenata l’idea che la signorina si stesse potendo inventare tutto per farsi pubblicità o tentare di fregare qualche soldo all’ex campione di pugilato ma poi anche io, come credo il 99,9% di chi ha ascoltato la notizia, sono stato pronto a colpevolizzare Tyson.

Mi serva da lezione, a volte le apparenze ingannano e non è sempre vero quello che sembra!!!

Vale in questo caso come in tanti altri: quante le persone ingiustamente accusate e forse anche condannate, quanti, di contro, gli assassini e i furfanti liberi di agire.

Non è giusto ma, forse, è inevitabile e, di questo, me ne dispiaccio…

La rivista S.t.a.r. + Tv racconta del Cervia

Il ritiro in Austria della squadra del Cervia (che intanto è diventata Vodafone Cervia), guidata da Ciccio Graziani, è ormai finito da qualche giorno; adesso i 32 ragazzi della rosa, e tra essi mio cugino Antonio De Miglio, dopo aver trascorso il ferragosto coi loro familiari, stanno svolgendo la seconda fase del ritiro che li porterà a diventare 28. Saranno questi a partecipare alla prima puntata del reality Campioni prevista per sabato 10 settembre su Italia 1.

Ancora la stampa non sta dando tanto risalto al programma, ma, a breve, saranno tanti i giornali che cominceranno a parlarne.

Intanto, almeno tra quelli che sono venuto a conoscenza io (se ne sapete altri, segnalatemelo), lo ha fatto S.T.A.R. + TV, settimanale patinato della Mondatori, con un bel servizio di Gabriele Parpiglia, ben 5 pagine, fatto in Austria, corredato da alcune foto di Maurizio D’Avanzo, pubblicato nel numero 32, attualmente in edicola.

Presente anche la foto dell’intera rosa, e quindi c’è anche Antonio, che, per chi ancora non lo conoscesse e dovesse comparare la rivista (considerato che non sono elencati i nomi), è il terzo partendo da sinistra tra quelli seduti a terra.

Forza Antonio, mi raccomando, la gloria è ad un passo!!!

Previsione azzeccata!!!

Le mie palle sono salve!!! Vi ricordate, il 17 agosto me le ero giocate sul fatto che un mio collega (si fa per dire) a breve si sarebbe messo in malattia (per risparmiare giorni di ferie, visto che quest’anno le aveva pergiunta consumate tuttte considerato che si sono dovuti recuperare, su mia insistenza, i permessi e i ritardi), è finalmente, si fa per dire, per sua (s)fortuna e mi fortuna la tanto attesa malattia è arrivata e pure bella pesante visto che sarà costretto a letto, sempre per dire, (già me lo immagino che svolazza tutto allegro…) per tutto il resto di agosto.
Meno male, questa volta stavo cominciando a dubitare che magari l’amico, sempre per dire, in questione avrebbe avuto un rimorso di coscienza e non avrebbe usato il solito giochetto, invece…
Proprio un periodo nero fine agosto per il suddetto visto che, se non vado errato, da quando ci sono anche io in questo Istituto, su quattro agosti, in ben tre si è ammalato a fine mese. Sarà a causa di uno di quei mali di stagione!!!

La Juve non ce la fa…

Oddio, gli interisti stanno sfilando per il mio paese per la vittoria della Super Coppa italiana.
Che caciara. E se vincono lo scudetto o la Champions League che fanno? Vanno a sfilare sulla luna!?
Si vede che era tanta la mancanza di vittorie e la voglia di gioire…

Oggi sono di matrimonio (auguri cug

Oggi sono di matrimonio (auguri cugina Angela) ma sto in coma, stanotte non ho dormito… mi sa che lo farò al pranzo nuziale

Dov'è Rino?

Mo mi incazzo. Da qualche giorno stanno mandando in tv il promo del film "Concorso di Colpa" (anche qui) con Alessandro Benvenuti, Francesco Nuti, Massimo Bonetti, Gabriele Ferzetti, Luca Lionello, Antonella Ponziani in uscita il 26 agosto 2005.
Il promo inizia con la canzone di Rino Gaetano "Ma il cielo è sempre più blu", tanto che avevo pensato che la colonna sonora del film fossero le musiche di Rino, invece le musiche sono di Pino Donaggio. Sui siti sopra linkati non c’è nessun riferimento a Rino Gaetano quindi devo supporre che si sta usando la sua canzone solo per pruomovere il film.
Mi emoziona ascoltare la canzone di Rino mentre scorrono alcune immagini del film ma una menzione al cantautore crotonese la si poteva pure fare.
Mi aspetto almeno che si citi Rino durante le interviste che sicuramente saranno realizzate coi protagonisti del film nei prossimi giorni.

Tassi Postali…

Ieri le Poste Italiane mi hanno comunicato che dal 01 Settembre 2005 il tasso creditore sul mio stratosferico (!) conto corrente passera dal 1,00% al 0,75% logicamente LORDO.
Nel 2001, quando ho aperto il conto, era molto (si fa per dire) di più e si sta riducendo man mano. Di questo passo tra qualche anno avremo un tasso creditore (???) negativo e dovremmo DARE noi gli interessi alle Poste nonostante l’attivo. COMPLIMENTI!!!

Flavia e Sissunchi

E’ strano come a volte basta un rigo su Libero (nello specifico: Lo famo strano) a cambiarti l’inizio di giornata. Da un link ad un post sul portale citato ho scoperto (sto scoprendo) il mondo di Flavia e di Sissunchi. Due siti interessanti e in cui si respira un’aria "magica".
Mi ci sto perdendo… ma cazzo devo lavorare…

Malati in ferie…

Fa rabbia, onestamente, scoprire come sia facile darsi malati durante le proprie ferie così da non andare a scuola e allo stesso tempo stando in ferie, e in più conservare così anche le ferie per il successivo anno scolastico.
Poi alla mia ormai quasi ex scuola, Istituto Tecnico per Geometri "Ermenegildo Santoni", è una "buona" abitudine e qualcuno ha anche doti divinatorie e a luglio sapeva già che ad agosto sarebbe stato malato.

Aveva ragione il Direttore Amministrativo Larussa di Catanzaro, tutto dipende dall’onestà e dal sistema che è marcio. Perchè, a parte la disonestà del dipendente, se i medici fiscalisti facessero il proprio dovere e mandassero a lavorare chi non è malato tante assenze ingiustificate non avverrebbero.
Buone "ferie" Amedeo ed Ernesta!!!

Ah dimenticavo… a breve toccherà ad Antonio. Mi gioco le palle!!!

Tre in una a Scandale: Miss Muretto, Pegaso Band e Crustulata. Miss Muretto Scandale è la bella Claudia Romano di Crotone.

Le 5 vincitrici con il presentatore Mimmo Arena.
Le 5 vincitrici con il presentatore Mimmo Arena.
SCANDALE – Capita che in queste giornate estive ci sia una serata in cui non è stato previsto alcun momento ricreativo, ma può anche capitare il contrario cioè che in una serata ci siano più appuntamenti insieme e tutti nello stessa piazza come è successo martedì 16 agosto in piazza San Francesco a Scandale.

Una serata particolare perché alla già programmata crustulata accompagnata dalla Pegaso Band che ha proposto una tributo a Federico Salvatore, è stata aggiunta al volo, una selezione di Miss Muretto (famoso concorso di bellezza, alla cinquantaduesima edizione, che ha avuto tra le sue concorrenti ragazze poi diventate signore della tv come Simona Ventura e Maria Teresa Ruta) patrocinato, per quanto riguarda le selezioni locali, dalla Provincia di Crotone e organizzato, nella nostra Provincia, dal Centro Scambi Culturali di Crotone presieduto da Mimmo Arena che è stato anche il presentatore della manifestazione.
La Pegaso Band
La Pegaso Band
Così chi si è recato in piazza San Francesco per gustare i deliziosi crustuli preparati dal ristorante l’Anfora di Scandale ed ascoltare la buona musica proposta dalla Pegaso Band (Dario Coriale, chitarra; Ippolito Pingitore, batteria; Gino Ierardi, basso; Alessio Grisi, voce, fisarmonica e chitarra), si è trovato davanti anche undici bellezze della Provincia di Crotone. E’ la cosa non è certo dispiaciuta. Soprattutto ai maschietti.
Presentate dal bravo Mimmo Arena, con la partecipazione della piccola Mariana, mascotte del concorso, hanno sfilato per il centro storico scandalese: Tiziana Filippelli, 25 anni, di Cirò; Katia Menzofanti, 19, di Crotone; Augusta Cosentino, 15, di Strongoli; Antonella De Franco, 16, di Cirò Marina; Rossana Augenti, 16, di Scandale; Maria Pariano, 15, dalla Germania; Sara Golino, 23, Cirò Marina; Claudia Romano, 18, di Crotone; Maria Grazia Errico, 15, Cirò; Maria Concetta Frustaci, 20, Strongoli; Dea Pirillo, 19, di Crotone.
La preparazione dei crustuli. 
La preparazione dei crustuli

La serata è andata avanti tra la degustazione del tipico dolce, l’ascolto delle simpatiche canzoni del cantante napoletano Federico Salvatore da un po’ di tempo lontano dai riflettori dopo un bel momento di popolarità, vi ricordate la canzone Azz…?, e le sfilate (in costume, in intimo e in abito da sera) delle undici concorrenti.
Breve intervento durante la serata dell’assessore alla cultura, Iginio Pingitore, promotore dell’Estate Scandalese, che sollecitato da Mimmo Arena, ha spiegato come Scandale non sia un paese turistico ma che si stanno cercando di realizzare tutte quelle condizioni perché lo possa diventare; d’altra parte si trova in una posizione davvero invidiabile: a pochi chilometri sia dal mare che dalla montagna.
Le ragazze festeggiano la vincitrice Claudia Romano nel momento della proclamazione.
La vincitrice Claudia Romano viene festeggiata nel momento della proclamazione
Alla fine, quando era da poco passata la mezzanotte, un’attenta giuria che vedeva tra i dieci componenti anche l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Tonino Coriale, ha eletto Miss Muretto Scandale, la bella Claudia Romano che ha ottenuto ben 98 voti sui 100 disponibili.
Seconda classificata e che ha ricevuto la fascia di Miss Dim, Rossana Augenti; terza, Miss Magilla, la solare Augusta Cosentino, che deve molto, oltre alla sua bellezza, anche al suo splendido sorriso; quarta, Miss Young Eighteen, la prorompente, nonostante i suoi 16 anni, Antonella De Franco; quinta, Miss Vita da Strega, Dea Pirillo che durante la presentazione ha tenuto a precisare di avere origini scandalesi e la cosa le ha portato fortuna.
Infatti le cinque ragazze selezionate si sono qualificate per la finale provinciale di Miss Muretto che si terrà stasera, venerdì 19 agosto, a Cutro. Per otto ragazze della Provincia si apriranno quindi le porte per le finali regionali in programma dal 20 al 22 agosto a Siderno e, a chi andrà bene, per le finalissima nazionale in programma ad Alassio (Liguria) dal 24 al 28 agosto e che saranno seguite da Italia 1.
Un’altra bella serata, dunque, di questa bella e varia Estate Scandalese, ben predisposta dall’Amministrazione Comunale.
ROSARIO RIZZUTO
Nella gallery di Area Locale trovate altre foto della serata.  

Serata diversa…

A volte basta una telefonata per stravolgerti una serata, come ieri sera quando, ormai in pantofole, avevo deciso di cominciare a vedere il film sul Canale 5 su un incidente aereo (come se, in questo periodo, non bastassero quelli veri!!!) per poi abbandonarmi nelle braccia di Morfeo, ecco che mi telefona Tonino Coriale che mi invita come giurato alla selezione di Miss Muretto.

Potevo dire di no?! Così eccomi in breve tempo in piazza San Francesco.

Una serata particolare perché alla già programmata crustulata accompagnata dalla Pegaso Band che ha proposto una tributo a Federico Salvatore, è stata aggiunta al volo, una selezione di Miss Muretto, famoso concorso di bellezza, patrocinato, per quanto riguarda le selezioni locali, dalla Provincia di Crotone.

Mi sono ritrovato presidente di Giuria ed ho trascorso una bella serata… di cui parlerò a breve…

Addio Estate…

Ferragosto è agli sgoccioli; e domani finisco anche le mie ferie. Il 17 si ritorna a scuola; pochi giorni nel porcilaio e dal primo settembre aria nuova vita nuova anche se potrei cadere dalla padella alla brace.
Ma l’importante è cambiare aria e soprattutto non vedere mostri la mattina presto… Capisci a mia..
Intanto ho litigato con la stronza, quella che non mi ascolta!
Dopo una vigilia di Ferragosto in Sila con una coppia di amici che non ha fatto altro che litigare per tutta la giornata con lei che accusava lui di essere un puttaniere e lui che accusava lei di essere ignorante, risultato: quando siamo rimasti soli siamo scoppiati noi con me, incavolato come una bestia che tento un inversione in curva (rischiando di essere travolto: meno male che l’auto che giungeva andava piano!!!) e lei che rischia di distruggermi la macchina a suon di pugni.
Così ora non ci parliamo.
Non potevo chiedere di meglio: almeno per quest’anno a Ferragosto non abbiamo litigato!!!

Taniù fatti benedire…

Mia sorella Tania è andata in vacanza in Puglia con delle amiche. Doveva rientrare l’altro giorno ma hanno avuto un piccolo incidente con la macchina, quindi ha dovuto rinviare la partenza. E’ partita ieri mattina con il treno e sarebbe dovuta arrivare ieri nel tardo pomeriggio. Ma a Rossano il treno sì è fermato in quando poco prima sul locomotore di un treno che procedeva nel senso contrario, il Crotone – Torino,  c’era stato un incendio, proprio nei pressi di Rossano, per fortuna senza conseguenze per i viaggiatori. Ma di conseguenza tratta jonica delle Ferrovie bloccata. D’altra parte qui si viaggia ancora su un unico binario. Quindi…
Fermata obbligata a Rossano dunque, dove, questa l’unica fortuna, abbiamo alcuni zii, quindi si è fermata lì.
Comunque quando, crediamo per i primi di settembre ormai (), riuscirà ad arrivare in quel di Marinella di Isola Capo Rizzuto o Scandale, sarà il caso che la mia sorellina si faccia benedire!!!

Ottima Khatmandu… pessimo io…

La Khatmandu Band
La Khatmandu Band (a dx ci sono pure io!!!). Foto Enrico Mircoli.
Bhe ieri buio totale, poca voglia di collegarmi. Così non vi ho ancora parlato della bella serata di giovedì 11. Il concerto della Khatamandu Band è stato fantastico, un po’ meno il pubblico scandalese. Qualcuno, commentando l’evolversi della serata, mi ha detto che gli scandalesi non sanno vivere un concerto (la musica di Rino prende e in quasi tutti i luoghi dove viene eseguita la gente si mette a ballare, a saltare, a gioire… a Scandale no, qualcuno ha canticchiato le canzoni di Rino ma nulla di più!!!) e in molti hanno preferito continuare ad andare su e giù per via Nazionale.
Pubblico in piazza Condoleo.
Pubblico in Piazza Condoleo. Foto Enrico Mircoli.
Ma un po’ di gente nell’immensa piazza Condoleo c’era: alcuni fan di Rino, un gruppo di ragazze che ha fatto il tifo per la cantante Rossella e la piccola Rosa da Torino via Savelli. Lei, rigorosamente con una maglietta con l’immagine di Rino, e i suoi genitori non si sono persi una parola e una nota della band crotonese-catanzarese che era presente a Scandale con Rossella Mancuso (voce), Giovanni Olivadese (batteria), Massimo Covelli (tastiere),  Marcello Chiaravalloti (basso), Andrea Milani (sax) e Rosario Misuraca (in sostituzione di Pino Mancuso) (chitarra e cori). Assente non giustificato Andrea Milano (percussioni) ma quando si è giovani a volte si fanno delle scelte sbagliate e non si rispettano gli impegni presi. Ma di sicuro non si è sentita la sua mancanza. Giovanni è stato insuperabile alla batteria così come tutti gli altri e Rossella diventa più brava ogni volta che la sento. Questo solo per darvi un’idea della serata, a breve dovrei scrivere il pezzo sulla manifestazione ma ora non ne ho voglia. Fa un caldo assurdo e sono solo le 08,11, e qui in mansarda, ancora più vicino al sole, si fa per dire, e con la grande palla di luce praticamente in faccia sto “scundiandu” (squagliando per il caldo). Quasi quasi me ne vado al mare! Faccio notare che quando ero al mare non vedevo l’ora di tornare a casa: sono incontentabile e assurdo!!!

Giovinazzi è felice: il museo sta per nascere!!!

Giovinazzi e l'archeologo Nicoletti.
Peppe Giovinazzi con l’archeologo Giuseppe Nicoletti
SCANDALE – Ancora un manifesto pubblico, affisso per le strade e i locali del paese e consegnato alla stampa, per Peppino Giovinazzi (come si firma questa volta), presidente del circolo locale di Alleanza Nazionale ma, in questo come in altri casi, nelle vesti di archeologo amatoriale e in quelle di chi si sta dando un sacco da fare per portare alla luce quella che ormai, è quasi certo, sia l’antica Leonia e non solo essa.
Un manifesto, possiamo dire, ottimistico e di gioia: nessuna minaccia di incatenamento, nessuna protesta contro chicchessia. “Presto Scandale – scrive Giovinazzi nel suo manifesto pubblico – avrà il suo museo. E’ il regalo che con l’amico Sindaco Brescia, l’Assessore Pascuzzi, l’Assessore Lettieri, l’Assessore Grisi (la squadra) insieme all’Ente Sovrintendenza con i suoi archeologi vi stiamo facendo”.
A questo punto Giovinazzi chiede il supporto alla popolazione di Scandale: “Vi preghiamo di starci vicino. Stiamo lavorando per il bene della popolazione di Scandale, nessuno escluso. Ma presto i reperti dell’antica Leonia troveranno la loro degna dimora appositamente costruita in Scandale (museo)”. Giovinazzi comincia a sognare e tutti si augurano che abbia ragione: “Nella nostra Scandale arriveranno studiosi e appassionati del mondo antico e turisti da ogni angolo d’Europa. Si realizzerà l’itinerario turistico-storico-culturale Crotone-Scandale-Santa Severina; rifiorirà l’artigianato, il commercio, il lavoro”. Per non far torto a nessuno soprattutto all’amico assessore Pascuzzi che vive appunto a Corazzo, Giovinazzi promette: “Anche la nostra frazione Corazzo avrà la sua area museale, non solo ma presto, gli scavi archeologici nell’area piccola vicino al paese. Il tempio risalente al IV sec. A.C. insieme alla necropoli greco-romana, dopo secoli di buio rivedranno la luce”.
Ma il suo pensiero principale rimane Leonia: “Ma qualcosa sarà fatta anche per Leonia”.
Quindi il Giovinazzi passa a ringraziare la stampa locale che gli è stata vicina: “Da parte mia non ho modo per ringraziare anche i miei cari amici giornalisti de Il Crotonese, il Quotidiano, la Gazzetta del Sud, la Provincia Kr, l’emittente televisiva Tele Diogene che mi stanno sostenendo dal 1996; forse tanta amicizia pura e sincera non me la meritavo ma sono certo che il giorno dell’inaugurazione queste persone verranno tutte ad onorarci con la loro presenza affinché ci aiutino, insieme agli archeologi della Sovrintendenza, a riscoprire, attraverso l’antichità, il nuovo volto della nostra Scandale. La Leonia, che non ci ha mai tradito, che dopo un millennio di buio è arrivato il suo raggio di luce degli antichi splendori della Magna Grecia, con l’augurio che la nostra Scandale trovi un nuovo sviluppo economico, culturale e civile”. Finisce qui il manifesto di Peppe Giovinazzi, anzi no perché dopo la sua firma (stampata e di proprio pugno) aggiunge: “Ah dimenticavo: Scandalesi il giorno dell’inaugurazione insieme al dott. Archeologo Spadea dell’Ente Sovrintendenza e il suo staff vi chiederemo un piccolo sacrificio. Il giorno dell’inaugurazione è ormai prossimo”.
Piccolo sacrificio agli scandalesi? Di cosa parla Giovinazzi; cosa hanno intenzione di chiedere alla popolazione? Possiamo provare a supporre che si tratti dei famosi reperti (già chiesti agli scandalesi in più occasioni dal Giovinazzi affinché venissero consegnati al Ente Comune o alla Sovrintendenza) trovati per caso da tanti cittadini di Scandale durante i lavori delle terre in zone a forte presenza archeologica e che molti conservano nelle proprie case. Che sia questo il piccolo sacrificio? Affinché il museo scandalese, che come dice Giovinazzi sta per nascere, sia ancora più ricco?!

ROSARIO RIZZUTO