Archive for September 14th, 2005

Domenica 18 settembre quarta donazione di sangue a Scandale. Donare è bello: DONA SANGUE!!!

SCANDALE – La vita è un dono… aiutala a crescere, dona sangue. E’ questo il motto che accompagna la quarta donazione di sangue, organizzata dalla locale sezione dell’Avis, che si terrà domenica 18 settembre 2005, dalle 08,00 alle 12,00, nei locali della guardia medica di Scandale.

Un successo niente male per la giovane associazione del presidente Pietro Cerrelli, partita solo nel febbraio 2005 e che è già alla terza donazione di rito (gli uomini possono dare il sangue ogni tre mesi, le donne ogni sei) più una, diciamo, straordinaria realizzata ad agosto per coinvolgere gli emigrati. Anche se poi, in realtà tra i quattordici donatori che si ebbero in questo frangente nessuno di essi era un cittadino di Scandale emigrato ma che comunque ha avvicinato all’Avis nuovi donatori del paese.

Alla donazione della prossima domenica, a parte nuovi donatori che si spera siano in tanti, possono tornare a donare il prezioso liquido rosso sia le donne che parteciparono alla prima storica donazione del 20 febbraio e che non hanno potuto partecipare alle successive perché non erano ancora trascorsi i sei mesi, sia gli uomini che hanno donato nella seconda donazione del 29 maggio.
Direttivo Avis Scandale
Il Direttivo dell’Avis di Scandale

In un incontro del direttivo tenutosi lo scorso lunedì si è fatto il punto sulla situazione dell’Avis. Innanzitutto, dopo essere stati ospiti per alcuni mesi nei locali della Pro Loco, si doveva decidere se trovare una nuova sede o condividere (dividendo le spese) la sede della Pro Loco. E’ passata a maggioranza questa seconda ipotesi. Quindi i locali di Corso Umberto I, d’ora in poi ospiteranno le due associazioni che si stanno dando tanto da fare per migliorare e rendere più solidale il paese.

Si è discusso anche sulla possibilità di organizzare qualche altra iniziativa che vada oltre la raccolta del sangue ma è passata l’idea di stabilizzarsi, di superare la fase di rodaggio prima di dar vita a nuove iniziative.

Quindi il Presidente Cerrelli, ricordando che è in corso il tesseramento all’Avis per fare il quale è necessario portare presso la sede la copia delle ultime analisi del sangue ricevute dopo la donazione più due foto tessere, ha invitato tutti i componenti del direttivo a impegnarsi per la donazione di domenica 18 settembre.

Donare fa sempre bene in più, donando regolarmente il sangue, si è sempre sotto controllo infatti ad ogni donatore verranno eseguite le analisi previste dalla legge 107/90, a tutela della salute, e verrà richiamato per ulteriori controlli se qualche esame risultasse patologico.

ROSARIO RIZZUTO

Tommaso Squillace eletto Segretario dei Ds di Scandale

Tommaso Squillace
Tommaso Squillace nuovo segretario Ds di Scandale

SCANDALE – E’ Tommaso Squillace il nuovo Segretario di sezione dei Democratici di Sinistra di Scandale. E’ stato eletto martedì sera nel corso di un congresso di sezione che si è tenuto nei locali del partito in Corso Umberto. Squillace è stato proposto dai responsabili del partito e votato all’unanimità, per alzata di mano, dai presenti.

Squillace, da sempre coi Democratici di Sinistra, è originario di Santa Severina ma vive da molti anni a Scandale dove è sposato e ha due figli. E’ professore di matematica al Liceo Classico di Santa Severina.

Al congresso di sezione hanno partecipato: Giuseppe Corigliano, Segretario Provinciale dei Democratici di Sinistra, e Antonio Barberio, Consigliere Provinciale. Assente giustificato il Consigliere Regionale, Francesco Sulla, impegnato in un altro incontro.

Durante la serata sono intervenuti: Carmine Drammis, Francesco Trivieri (segretario di sezione uscente in quanto dimessosi mesi fa che ha chiesto alcune spiegazione al Segretario Provinciale Giuseppe Corigliano) e Antonio Barberio.

Barberio ha detto come la politica sia appartenenza e che bisogna lavorare affinché la sinistra si riprenda il Comune alle elezioni della primavera 2006. Ha tenuto a precisare che lui non sarà il candidato a sindaco perché vuole fare “solo” il Consigliere Provinciale ed occuparsi dell’incarico (è il Presidente dell’Akros) affidatogli dal partito, ma  che sarà a fianco (non dietro) del candidato a sindaco così come si impegnerà per i candidati al Parlamento.

Erano presenti Lino Trivieri ed Ernesto Mattace per la Margherita. Trivieri ha portato il saluto del partito ed è dovuto intervenire più volte per rispondere ad alcune provocazioni (“se si mette il dito nelle piaghe fa male”) venute fuori soprattutto durante le relazioni di Francesco Trivieri e Antonio Barberio. In sala anche Vittorio Riolo, consigliere comunale eletto coi Comunisti Italiani ma che ha tenuto a precisare di essere in rotta con il partito. Ha chiuso gli interventi, prima di passare alle votazioni, il Segretario Provinciale Giuseppe Corigliano.

Oltre al Segretario di sezione è stato nominato il Direttivo della sezione di Scandale e il Collegio dei Probiviri.

Il Direttivo è formato dai seguenti 15 membri più tre donne che saranno a breve individuate dallo stesso direttivo: Antonio Aprigliano, Antonio Barberio, Giuseppe Clemeno, Carmine Drammis, Massimo Franco, Vincenzo Franco, Domenico Lazzaro, Giovanni Lucanto, Francesco Lucia, Pantaleone Paparo, Vincenzo Petrone, Tommaso Squillace, Francesco Trivieri, Giuseppe Trivieri (che ha però detto di accettare con riserva perché deve chiarire alcune cose col partito) e Carmine Vasovino.

Tre i membri del Collegio dei Probiviri: Pietro Audia, Amedeo Augenti e Pasquale Coniglio.

ROSARIO RIZZUTO