Sono rotto ma non mollo…

Sto male! Mi sento 1 schifo. Tutto rotto. Fisicamente ma non solo. Forse ho anche un po’ di febbre. Ho difficoltà a stare al pc ma se non scrivo qualcosa la giornata mi sembra passata inutilmente. Così qualche mail e quattro parole sul blog alle quali, come al solito, non risponderà nessuno! Beh mica sono Beppe Grillo o Selvaggia Lucarelli ma anche voi siete un pochino vagabondelli visto che di leggere lo leggete il mio blog.

Settembre sta per finire e si avvicina ottobre, il mio mese nero. Speriamo passi indenne.
A scuola va meglio. Ho quasi finito di inserire le domande per la graduatoria di terza fascia Ata. Dopo ormai un mese credo che posso essere contento, stanco ma contento. Sicuramente meglio che in quel … dell’Istituto Tecnico per Geometri “Ermenegildo Santoni”, dove non avevo, non per colpa mia, nulla da dire. D’altra parte il Direttore Amministrativo lo possono fare tutte e lei lo fa anzi no lo è perché non credo si faccia in quel modo.

Vabbè questo è un altro discorso che ancora devo sviscerare bene, prima o poi lo farò.

Intanto ieri mi hanno colpito le lacrime di Enzo Paolo Turci all’Isola dei Famosi e l’insistenza di Carmen Russo affinchè lui rimanesse sull’Isola. Non ho seguito bene il programma ma credo che ci siano coincidenze un po’ dubbie. Una proprio su Enzo Paolo che se ne vuole andare e poi, guarda caso, viene nominato Terminator tramite un’estrazione (che non ho visto quindi non so se poi hanno fatto vedere se c’erano tutti i nomi nell’urna) e l’altra sull’eliminazione: ma secondo voi chi cavolo lo ha votato a “Melbo” Ruffo di Calabria che benché abbia nel cognome il nome della mia regione non credo possa attrarre il pubblico quanto Cristina Quaranta. Si è spesso parlato di eliminazioni pilotate, secondo me questa ne è una grande conferma. Allora perché spillare soldi al pubblico col televoto? Spero solo di sbagliarmi.

Continua il sogno di mio cugino Antonio De Miglio a Campioni. Mancano meno di tre giorni alla sfida contro il Castellarano in trasferta (domenica mattina dalle 09,35 su Italia 1). Si cerca la quarta vittoria consecutiva. Intanto va avanti l’organizzazione di un pullman da San Mauro Marchesato, paese di Antonio, per Milano Marittima.

La data prevista per la partenza è il 22 ottobre per andare a vedere la gara casalinga di domenica 23 contro il Russi. Con la speranza che nelle tre gare che ci sono prima, Antonio faccia il bravo (ha già due ammonizioni) così da essere in campo. Sennò che ci andiamo a fare?!
Buona serata. A me mi aspetta il letto anche se non su subito.
Intanto Berlusconi, che oggi compie 69 anni, a Tg5 dice che è tutto a posto. Come sempre!!!

2 Responses to “Sono rotto ma non mollo…”

  1. FulviaLeopardi scrive:

    E CHE DEVE DI? PER LUI E’ TUTTO A POSTO

  2. byros scrive:

    Ciao cara Fulvia, è sempre un piacere entrare nel tuo blog; grazie per la tua visita…

Leave a Reply