Ricordati i caduti a Scandale

Il monumento ai caduti il 04 novembre 2005
Il monumento ai caduti il 04 novembre 2005
SCANDALE – Si è tenuta venerdì 4 novembre, come ormai avviene da alcuni anni grazie all’interessamento del Centro Aggregazione Sociale Anziani di Scandale, la giornata dedicata ai caduti di tutte le guerre. L’iniziativa ha avuto l’appoggio dell’Amministrazione Comunale e più amministratori, tra i quali il sindaco Fabio Brescia, con la fascia tricolore, e il suo vice Iginio Pingitore, sono stati in prima fila nel corteo e al momento di deporre la corona d’alloro davanti alla statua dedicata ai caduti, che da qualche anno è stata collocata nella piazza antistante il municipio, e che rappresenta il milite ignoto.

Tanta la gente che ha partecipato sia alla sfilata animata dalla banda Musicale “Gaudiosi di Maria” di Scandale che alla Santa Messa tenutasi nella chiesa madre. Dopo la messa il corteo delle autorità (carabinieri e amministratori) e tutta la cittadinanza, preceduti dalla banda musicale, hanno attraversato tutto il paese fino in Piazza Municipio.
Deposizione corona d'alloro
Deposizione corona d’alloro
Qui è stato intonato l’inno di Mameli e deposta la corona d’alloro ai piedi del monumento ai caduti.

Antonello Voce ricorda i nomi dei caduti in guerra scandalesi
Antonello Voce ricorda i nomi dei caduti in guerra scandalesi
Quindi il giovane Antonello Voce, da sempre impegnato nel sociale e nella chiesa, dopo aver lodato l’impegno dei nostri soldati, sia quelli delle guerre mondiali, ma anche di quelli attualmente impegnati in varie nazioni del mondo, e il loro sacrificio per il bene della nazione, ha letto i nomi dei caduti e dei dispersi scandalesi nelle grandi guerre; ad ogni nome, tutta la gente ha intonato in coro “Presente”.

Una cerimonia semplice ma nello stesso tempo significativa per non dimenticare chi è morto, o non è tornato più, per la patria.
ROSARIO RIZZUTO

Leave a Reply