Costituito il Gales a Scandale

Peppe Giovinazzi durante il suo discorso.
Peppe Giovinazzi durante il suo discorso.

Si è costituito nei giorni scorsi a Scandale il Gales (Gruppo Archeologico Leonia – Scandale). La costituzione del gruppo archeologico, fortemente voluta dall’archeologo amatoriale Giuseppe Giovinazzi e appoggiata dal dottor Roberto Spadea della Sovrintendenza dei Beni Culturali di Crotone, è avvenuta durante un incontro tenutosi nei locali di quello che dovrebbe diventare il museo della cittadina crotonese.

Erano presenti, oltre a tantissimi cittadini scandalesi, gli archeologi della Sovrintendenza Gregorio Aversa e Giuseppe Nicoletti, la signora Purri più altri ospiti del Gruppo Archeologico Lamentino e molti amministratori cittadini tra i quali il vice sindaco Iginio Pingitore in sostituzione del sindaco Fabio Brescia.

Dopo i discorsi di rito di alcuni degli intervenuti, primo fra tutti quello di un emozionantissimo Giuseppe Giovinazzi, lo spesso Peppe ha letto i nomi del direttivo del Gales che la gente presente (gran parte della quale costituirà i soci del Gales) ha approvato all’unanimità.
Adele Borgese, Presidentessa Gales, taglia la torta.
Adele Borgese, Presidentessa Gales, taglia la torta

Questi i prescelti: Presidente: Adele Borgese; Direttore: Giuseppe Giovinazzi; Segretario: Domenico Lucanto; Comitato Esecutivo: Annamaria Crudo, Domenica De Miglio, Domenica Faga, Caterina Garofalo, Rosa Giovinazzi, Antonio Grande, Maria Rizzuto, Amelia Rizzuto, Grazia Sellaro, Gianfranco Summa, Roberta Tassi e Antonello Voce; Collegio dei Probiviri: Francesco Carnevale, Francesco Carvelli, Alberto Elia e Sandro Ritelli.
Come si può notare un comitato esecutivo composto in gran parte da donne, una vera inversione di tendenza per un paese dove le donne sono sempre rimaste un po’ ai margini, forse anche per loro scelta, della vita politico-associativa.
La Presidentessa del Gales, Adele Borgese, il direttore, Giuseppe Giovinazzi, e alcuni piccoli soci
La presidentessa del Gales, Adele Borgese, il Direttore, Giuseppe Giovinazzi, e alcuni piccoli soci

[Rosario Rizzuto]

Leave a Reply