La Khatmandu inaugura pub dedicato a Rino Gaetano a Cirò Marina

CIRO’ MARINA Ora Rino Gaetano ha il suo covo! E’ stata inaugurata sabato 15 aprile, nella vigilia della resurrezione di Cristo, all’interno del Bar Paninoteca Birreria “Meeting” di Marcello Marincola, grande ammiratore del cantante di Gianna, una stanza (“Il covo di Rino”) dedicata al grande cantante crotonese scomparso nel 1981 e del quale il 2 giugno ricorre il venticinquesimo anniversario dalla morte.
Uno dei pannelli dipinti da Elio Malena
Uno dei pannelli dipinti da Elio Malena
Quasi una stanza museo con alle pareti dei pannelli dipinti dall’artista cirotano Elio Malena, presente all’inaugurazione, che raffigurano alcune scene tratte dalle copertine dei dischi di Rino rivisitati dal bravo Malena.
Il calco della statua di Rino nella nuova collocazione
Il calco della statua di Rino nella nuova collocazione

In più, in un angolo, il calco (recuperato e ricostruito dal Malena) della statua di Rino che lo stesso artista ha realizzato per la Provincia di Crotone e che due anni fa era stato esposto sul lungomare cittadino. La scorsa estate invece è stata mostrata, anche se per pochi giorni la statua finita in bronzo di Rino, alla quale però non è stata trovata ancora una collocazione e giace in qualche magazzino dell’Ente intermedio. Così ora il calco sarà visibile a tutti, la statua ancora no!
La Khatmandu Band a Cirò Marina
La Khatmandu Band a Cirò Marina

La serata è stata rallegrata dalla presenza della cover band di Rino, Khatmandu Band [Rossella Mancuso (voce), Pino Mancuso (chitarra elettrica, acustica e cori), Marcello Corigliano (basso), Massimo Covelli (Tastiere e Piano), Giovanni Olivadese (batteria), Andrea Milano (percussioni)], che sul palco un po’ improvvisato di via Togliatti ha proposto, dalla bella e sempre meglio impostata voce di Rossella Mancuso che riesce anche ad introdurre i pezzi come meglio non si potrebbe, i maggiori successi del cantautore crotonese, da Spendi spandi effendi a Mai il cielo è sempre più blu, da Ahi Maria a Gianna, per la gioia del numeroso pubblico presente.
Rossella Mancuso della Khatmandu Band
Rossella Mancuso

Non è stato difficile notare ragazze e ragazzi canticchiare o muoversi al ritmo delle canzoni di Rino: quasi un miracolo a 25 anni della, possiamo dirlo con certezza, non morte di Rino Gaetano. Canzoni che saranno la colonna sonora delle serate future del Covo di Rino. Così se qualcuno d’ora in poi ha voglia della genialità musicale e di paroliere di Rino sa dove andare e siamo sicuri che anche la prossima estate saranno in tanti i turisti che faranno un salto al Covo di Rino. Non ci sarà lui ma sarà come stargli più vicino!

[Rosario Rizzuto] 

Leave a Reply