Primo maggio…

Allora? Come è stato il vostro primo maggio 2006?

A Scandale è stata una bella giornata rallegrata dalla terza edizione del torneo di calcio giovanile “Amici del Marchesato” organizzato dalla Polisportiva locale.

Torneo iniziato ieri e conclusosi praticamente poco fa visto che il triplice fischio della finale della categoria esordienti è stato dato da Flavio Marazzita, arbitro in questa gara, alle 21,05.

Di certo a San Giovanni in Fiore hanno un bel futuro calcistico almeno dal punto di vista di calciatori, visto che i due tornei principali sono stati vinti dalla società San Giovannese. Bravi davvero! Secondi nella categoria Esordienti (e anche nei Primi Calci) i ragazzi dello Scandale che hanno dato il massimo ma nulla hanno potuto contro i più preparati anche perchè forse meglio allenati ragazzi di San Giovanni in Fiore. Comunque del torneo parlerò più approfonditamente nei prossimi giorni.

Intanto ieri si è tenuta la sesta donazione dell’Avis di Scandale, sono state 23 (di cui 4 quelle dei nuovi donatori) le sacche di sangue raccolte e 9 donatori sono stati costretti a tornare a casa senza poter donare per inconvenienti vari. Quindi continua il buon lavoro impostato da Pietro Cerrelli, Presidente dell’Avis, e soci nel avvicinare più gente possibile a questo nobile gesto. Ma anche di questo vi parlerò meglio prossimamente.

Permettetemelo stasera ho poca voglia di scrivere da giornalista molta di più di scrivere di getto ma è tardi è sono stanco.

Stamattina mi sono alzato presto, e sono uscito a piedi, seguito dai cani che stazionano vicino a casa mia, mi sono fatto un giro al cimitero: un saluto ai nonni, alla mia Valentina e poi ai giovani di Scandale morti in incidenti vari tra i quali il mio amico Pino Coriale, indimenticato bomber dello Scandale, chissà se lui ha saputo della retrocessione dello Scandale, chissà come l’ha presa, lui che dava l’anima in campo e lottava su ogni pallone, non come ora…

Avrete intuito che ancora non è del tutto sopita la rabbia per la retrocessione dello Scandale; davvero mortificante sul Crotonese di oggi leggere Retrocesso in terza Categoria: Scandale. Ora si cerca di capire perché, tutto si domandano come sia stato possibile. Troppo tardi. Speriamo almeno che questa retrocessione serva a far cambiare le cose.

Poi dal cimitero sono arrivato fino all’altro capo del paese alla pasticceria di Martina Garofalo, ho preso i cornetti caldi da portare a casa. Il Crotonese era per terra vicino all’edicola ancora chiusa, la tentazione di aprire il pacco era tanta ma ho desistito: torno dopo, mi son detto, tanto devo uscire per la sfilata del torneo di calcio giovanile. Davvero bello veder sfilare tutti quei ragazzi dal Comune fino al campo. Ne riparleremo. Buona notte…

Leave a Reply