Sarà…

Sarà l’ora tardi che invita alla riflessione, sarà la stupenda luna grandissima e quasi rossa che c’era poco fa, sarà che stasera proprio non ho voglia di girare per i canali satellitari dalla lingua incomprensibile, sarà che Edoardo Vianello a Santa Severina per la festa di Sant’Antonio mi aveva messo allegria ma poi quella che non mi ascolta me l’ha fatta passare, sarà che oggi per la prima volta ho sentito nominare, dal mitico Federico l’Olandese Volante di Rtl 102,5, Fabri Fibra (Carneade…chi era costui…) e scopro che è primo nella classifica di Tv Sorrisi e Canzoni, sarà che poco fa ho visto Antonella Marazziti di Rti che tra l’altro nell’ultimo servizio del Tg ha parlato del mio Istituto Gravina e dei progetti in esso svolti, sarà per tutti questi motivi e per tanti altri che mi trovo qui davanti al pc. Mezzo assonnato sì ma con tanta voglia di scrivere, ma se scrivessi quello che mi passa ora dalla mente combinerei un pandemonio. Mi sa che mi conviene fare direttamente i fatti e non se ne parla più. Chiusa parentesi.

Dicevo di Fabri Fibra al secolo Fabrizio Tarducci, classe 1976.

Mentre pomeriggio ero a scuola ad inserire le domande delle borse di studio della Regione Calabria, Federico lancia una sua canzone, un rap, il suo genere immagino. Non la capisco molto bene ma il personaggio mi interessa così verifico se ho capito bene e sul sito di Tv Sorrisi e Canzoni scopro davvero che è primo con il suo album “Tradimento” e che è “seguito” nel suo percorso musicale da Neffa.

Di lui non conosco praticamente nulla, mi stampo quella che sul suo sito viene definita Bio (che dovrebbe stare per biografia) e leggo qualcosa ma, secondo me è un personaggio tutto da scoprire e non so perché, dalle poche cose che ho letto, deve avere a che fare con Rino Gaetano. Che ne so, Rino sarà tra i suoi cantanti preferiti (come lo è per Povia, per Cristicchi e per tanti altri) o si ispira alla sua musica, ai suoi testi. Vedremo.
Intanto, quasi quasi, vado a fargli un’intervista, magari l’anno prossimo vince il Festival di San Remo come è successo a Povia.

2 Responses to “Sarà…”

  1. anonimo scrive:

    rosà, ogni giorno leggo il tuo blog che è molto interessante, ho notato che negl’ultimi periodi ti sei calmato, comunque sei sempre grande.
    ciao
    E VAAAAI

  2. byros scrive:

    Caro Amico, calmato in che senso!? Non ti seguo… Sapessi che cova sotto la cenere. Il vulcano che sta creando scompensi in Indonesia nemmeno mi vede…

Leave a Reply