Cominciata la Novena per la festa della Madonna della Difesa. Domenica 6 agosto i Ricchi e Poveri a Scandale

SCANDALE - Sarà una festa della Madonna della Difesa strana quella che si celebrerà quest’anno a Scandale dal 04 al 6 agosto. La prima, dopo decenni, senza il parroco Don Renato Cosentini.

Ma Don Renato Casentini il suo segno l’ha lasciato pure su questa festa, visto che i manifesti che ne annunciano lo svolgimento, sono stati firmati da lui prima che ci lasciasse.

“Torna e passa la Mamma nostra celeste – scrive Don Renato sul manifesto e sui volantini distribuiti in paese – che ad anni alterni (a Scandale si festeggia un anno questa Madonna e il successivo quella del Condoleo nda) si presenta nostra Difesa e Signora del Condoleo. Come, dopo l’annunzio dell’Angelo Gabriele si pose in viaggio verso la casa di Elisabetta, così ora viene ad incontrare noi Suoi figli. Passerà per le nostre strade, poserà il suo sguardo di Madre sulle nostre case, benedirà noi Suoi figli, si metterà in nostro ascolto: sempre pietosa e generosa. Amen”.

Don Renato si godrà la festa dal cielo; qualcuno aveva anche pensato di non farla per niente o almeno di non fare le manifestazioni civili ma ormai i contratti erano stati firmati e si sarebbe dovuto pagare gli artisti e quant’altro lo stesso quindi crediamo sia giusto così.

Le manifestazioni religiose sono già iniziate, come da programma, con la Novena di preparazione con Santa Messa in vari quartieri del paese, appuntamenti che continueranno fino al 5 agosto con l’ultimo previsto nella chiesa Matrice dopo aver toccato: piazza St. Georgen, piazza Municipio, piazza Condoleo, circonvallazione Bellavista, località Valle, via Resistenza e le chiese della Difesa e Madre. Sono inoltre previsti altri momenti di raccoglimento con l’intervento di don Fortunato Morrone (Direttore Istituto Scienze Religiose Unus Magister) e don Serafino Parisi, le varie processioni per le vie del paese, la visita della Vergine della Difesa alla frazione Corazzo, la visita della sacra effige della Madonna agli ammalati.

Ma anche la parte riservata ai festeggiamenti civili, ben organizzata (già prima che don Renato ci lasciasse) dal comitato feste di Scandale in collaborazione con quello di Reggio Emilia e dai loro responsabili Pietro Cerrelli e Giovanni Spina, ha il suo peso.

Infatti si comincia con una serata già venerdì 4 agosto (solitamente lasciato alla sola processione) con lo spettacolo alle 22,30 in piazza San Francesco dello showman Franco Adamo mentre nella mattinata così come in quelle successive fino a domenica sarà la banda musicale “Gaudiosi di Maria” diretta dal Maestro Francesco Pignataro, a sfilare per il paese.

Si prosegue sabato 5 agosto alle 22,00 con il concerto, sempre in piazza San Francesco, degli “Italian Bee Gees” cover Band del famoso gruppo.

Ma l’attesa per gli amanti di musica italiana e non solo, è tutta per domenica 5 agosto quando alle 22,00, questa volta in piazza Condoleo, dopo i fuochi d’artificio visibili dal rione Sant’Antonio, suoneranno “I Ricchi e Poveri”. Nel pomeriggio alle 17,00 in piazza Oberdan sono previsti i giochi popolari.

Insomma ce n’è per tutti i gusti, manca solo don Renato per una gioia piena! ed a lui sarà dedicata tutta la festa.

[Rosario Rizzuto]

Leave a Reply