Estate Scandale 2006 alla grande

SCANDALE – Entra nel vivo l’Estate Scandalese 2006 con una serata particolare, quella di venerdì 18 agosto, tutta dedicata ai bambini. Infatti la Eventur di Vittoria Scilanga porterà in piazza Condoleo: trampolieri sputafuoco, scultori di palloncini, truccabimbi, maghi, teatrino di burattini, karaoke e, quello che di sicuro fare accorrere tanti bambini, zucchero filato in quantità gratis per tutti.

Si continuerà sabato 19 con la splendida serata tutta dedicata al cabaret di Lino Barbieri, uno spettacolo tutto suo che spazierà nei suoi tanti personaggi, nelle sue tante imitazioni, nelle sue canzoni. Impossibile mancare!

La settimana si chiude con la serata di domenica 20 agosto dedicata al grande Rino Gaetano e che si svolgerà in piazza Condoleo. Alle 21 si terrà un incontro per discutere sulla figura di Rino Gaetano al quale parteciperà la neo nata associazione “Chi vive in Calabria chi vive d’Amore” e che vedrà la partecipazione di esponenti dell’Amministrazione Comunale e di fan di Rino. Subito dopo, intorno alle 22, spazio alle canzoni del grande cantante calabro-romano con la cover band Khatmandu e la splendida voce della sua solista, Rossella Mancuso. Insomma un fine settimana vacanziero niente male quello organizzato dall’Amministrazione Comunale guidata da Fabio Brescia, per i cittadini scandalesi e i tanti emigrati rientrati in paese, che sera per sera affollano il corso di via Nazionale fino a tardi.

Tanta gente che non si è fatta sfuggire le manifestazioni svolte finora nell’ambito dell’Estate Scandalese 2006. A partire dal debutto di martedì 8 agosto con la bellissima serata svoltasi in piazza San Francesco e presentata dal bravo intrattenitore crotonese Mimmo Arena con la collaborazione di Marica (che forse non tutti sanno essere sua figlia) che ha visto impegnati sul palco, l’orchestra Prams di Tonino Calabretta (batteria) e di Gaetano Imbriani (chitarra), Carmine Campagna (basso), Francesco Godano (tastiere), Gegè Todarello detto sax (contralto) e Salvatore Marino (sax tenore), bravissimi musicisti molto apprezzati dal pubblico e che non potevano nel loro repertorio far mancare un intenso ricordo a Rino Gaetano. Così come Mimmo Arena durante la serata ha ricordato Don Renato Cosentini scomparso di recente. E poi i bravissimi macchiettisti napoletani “Neroni” (al secolo Paolo Neroni e Salvatore Monteleone) vincitori, tra l’altro, del programma culto di Canale 5 “La sai l’ultima?” del 2001 e la brava e giovanissima cantante Mariana di Crotone. La serata è stata impreziosita dalle sfilate (in abito elegante e in abito da sposa) di 8 meravigliose modelle, tutte legate a vario titolo a Scandale, della boutique Fashion Style di Corazzo.

Saltata la serata dedicata alle “Liriche sotto le Stelle” a causa del maltempo, l’estate scandalese è ripresa giovedì 10 agosto con una serata karaoke e non solo a cura di Tommaso Brescia e Maria Lettieri, che ha animato il quartiere interno al paese di piazza St. Georgen e che ha visto la partecipazione straordinaria dei bravi Alessio Grisi e Nuccia Chiaravalloti di San Mauro Marchesato.

Successo importante anche per la Mostra – mercato artistico artigianale tenutasi sabato 12 agosto in piazza Condoleo ed organizzata dalla Pro Loco di Scandale. Evento riuscito a parte le defezioni di alcuni artigiani. Infatti dall’organizzazione fanno sapere con molto dispiacere che solo tre giorni prima dell’appuntamento avevano aderito ben 32 artigiani ma poi se ne sono presentati solo 16. Forse il maltempo forse chissà cosa, ma chi non è venuto a Scandale non si è preso nemmeno la briga di fare una telefonate ed avvertire l’organizzazione facendo compiere ai ragazzi della Pro Loco uno sforzo organizzativo doppio rispetto a quello necessario.

Di certo una lode va all’artista Michele Predoti che non sono è arrivato da Rizziconi ma sta su una carrozzina ed è stato l’ultimo (dopo la mezzanotte) ad andarsene da Scandale.

Questi gli artisti-artigiani presenti a Scandale: Pablo Bijoux (bijoux artistici) di Crotone, Giuseppe Scalise (intreccio e non solo) di Scandale, Michele e Cosimina Predoti (lavori artistici all’uncinetto e lavori con perline in vetro di Murano) di Rizziconi (Rc), Antonio Pantano (lavori in legno) di Lamezia Terme, Smak di Barbara Polewczyk (realizzazione di gioielli d’arte) di Lamezia Terme, Sen.so di Enzo Sacco (sculture in pietra naturale) di Bovalino (Rc), Paola Bertossi (pittrice autodidatta) di Udine, Guido Serazzi (lavorazione rame) di San Vito sullo Jonio (Cz), Rossella Barberio (creazione oggetti con conchiglie marine) di Sellia Marina, Mario Ruberto (fabbricatore di zampogne) di Mesoraca, Francesca Vallelonga (decoupage e pittura su stoffa) di Crotone, Maria Cristina Spagnolo (pittrice autodidatta) di Crotone, Giuseppe Amelio (lavorazione vetro soffiato) di Soveria Simeri (Cz), Maria Rosa Aiello (tessitrice ricamatrice) di Castelsilano, Anna Rita Bianco (creazioni in terracotta e presepi) di Strongoli Marina e Serena Citriniti (treccine, bijoux e accesori) di Scandale.

La prima settimana dell’Estate Scandalese 2006 si è chiusa lunedì 14 agosto (serata rinviata dal giorno precedente a causa della pioggia) con la rassegna musicale Gaudiophonia, appuntamento che, in corso d’opera, ha avuto il patrocinio, oltre che dall’Amministrazione Comunale, anche dall’Amministrazione Provinciale di Crotone e che ha visto esibirsi sul palco di piazza Condoleo artisti emergenti per lo più locali. Molto apprezzate ed intese le esibizioni del neo gruppo locale Enigma e del gruppo Omega 2, che ha visto staccare gli strumenti dal chiodo (dove possibile) e risalire su un palco “vecchie” glorie canore scandalesi.

Spazio quindi, in questo fine settimana, ai bambini, al cabaret professionistico di Lino Barbieri e alle canzoni di Rino Gaetano per un’Estate Scandalese 2006 ala grande e che non sia solo passeggio su via Nazionale.

Intanto la serata karaoke a cura di Tommaso Brescia in programma per il 14 agosto, sarà recuperata domani giovedì 17 agosto in piazza Condoleo  a partire dalle 21,00 e vedrà la partecipazione straordinaria diella cantante Nuccia Chiaravalloti.    

ROSARIO RIZZUTO

Leave a Reply