Ora sono anche frustrato ed irato, che manca ancora?

Allora come è andato il vostro Ferragosto?

Il mio abbastanza bene, nella norma. La mattina al mare a Marinella di Isola Capo Rizzuto ospite dei miei e nel pomeriggio sono andato coi bimbi e con lei anche al circo di Moira Orfei (ma lei non c’è per i noti problemi di salute) da qualche giorno a Crotone. Oh certo che il mondo è piccolo, in un tendone grande (meno di quanto immaginavo però) mi vado a trovare seduto (almeno all’inizio) vicino alla mia amica Anna Cicalese. Nel secondo tempo copio la loro furbizia (non hanno staccato i biglietti come da prassi ma li hanno ritirati interi ai varchi, e chi se ne intende capirà di certo il perché) e mi sposto nel settore poltroncine. Ma anche lo spettacolo non è stato all’altezza di quanto immaginavo (ci sono stati momenti che ho rimpianto il circo Caves) o forse non ero io dell’umore giusto. Niente di che, ho riso, scherzato, battuto le mani ma ogni tanto la mente correva al sms ricevuto poche ore prime da parte di Gianni Carvelli (lo conosce te no?) il parrucchiere, il “quinto dei Pooh” come lo ha definito qualcuno durante la serata Gaudiophonia.

Siccome il messaggio è in relazione ad un post pubblicato siu questo blog come già fatto in altre circostanze simili per completezza di informazione lo riporto integralmente: “Scrivi pure quello ke ti pare sul tuo blog. . Anche se è quasi dettato tutto da una profonda frustrazione ke ti affligge.. Scrivi pure e scarica la tua ira. Se ti fa sentire bene sono felice.. L’importante è rimanere a limite di querela.. (scrivi pure) è il titolo della mia prossima canzone.. E sai ke ho pure in mente a chi poterla dedicare..? (15 Agosto 2006 15.25.00)”.

Beh credo che ogni commento da parte mia sia superfluo anche se finchè Rosario Rizzuto ha fatto il cronista è stato un bravo ragazzo ora che si è rotto i coglioni e comincia a dire le cose come stanno (avete presente la canzone “Scriverò” di Rino Gaetano, no? Andatevi a leggervi il testo!) in pochi giorni è stato definito nei peggiori dei modi prima dalla “signora” Cosentini e ora da “quello che fa le sue iniziative per Scandale e per gli scandalesi”, Gianni Carvelli.

Io mi riservo ogni commento ma questa volta chiedo pubblicamente (che non vuol dire darmi ragione) a chi so che mi legge di prendere una posizione; Rosario Rizzuto non è d’acciaio e questo accanimento mi sembra fuori luogo.

Chiedo quindi di intervenire (anche se so già che non risponderanno all’invito) al Presidente della Pro Loco nonché mio cugino Franco Demme, alla sindachessa Maria Paparo e famiglia in generale, a Michele Lettieri, a Vittorio Franco e da chi mi segue in Germania e non solo, a Teresa De Paola (che scopro, dopo aver scritto questo post, che si è già data molto da fare logicamente, e mi sta bene, dalla parte di Gianni), a Mino Poerio, a Giovanna Rizzuti e a tutti i ragazzi e amici della Pro Loco e della Pro Italia, ai miei colleghi scolastici, ai miei colleghi giornalisti, ai miei parenti (dove cavolo siete?) e a tutti quelli che per un motivo o un altro leggono o si trovano a passare dal mio blog.

Chiedo di utilizzare la funzione commenti di questo o dei successivi post più che il box messaggi e ringrazio chi avrà il coraggio della parola.

Per quanto mi riguarda ho tutto il tempo per rispondere ad aggettivi che non mi si addicono, perché non mi sento né frustrato (e poi di cosa? Ho un buon lavoro e due figli stratosferici, un hobby, fare il giornalista, fuori dal comune, e benché stonato, come dice mia madre, so che un giorno canterò; magari il problema è di chi sa cantare e lo fa da decenni ma ancora in piazza Condoleo o su cd per gli amici :-x ), né tanto meno irato…il mio era un legittimo sfogo (oh cazzo, ma non è il mio blog questo?! O ho sbagliato Url?!), d’altra parte lo dici pure tu che posso scrivere quello che voglio fino al limite della querela anche se non ho paura nemmeno di quella.

E poi querelarmi per cosa? Perché dico la VERITA’? E’ stata dolcissima una delle cantanti di Gaudiophonia, che mi avrà visto alle prove con te per la mia canzone, dopo aver eseguito il suo pezzo ed essere tornata nel pubblico, a chiedermi: “Ma tu non canti?”. Che cosa avrei dovuto risponderle? Le ho detto la VERITA’!!!

Verità: è questo che contraddistingue Rosario Rizzuto; verità, serenità, bontà, altruismo… non certamente gli aggettivi che usi tu…

16 Responses to “Ora sono anche frustrato ed irato, che manca ancora?”

  1. anonimo scrive:

    Credo che in questo caso non si tratti di prendere posizioni a favore
    di uno o dell’altro ma ascoltare entrambi.

    Se volete si può fare .

    Io non conosco le tue qualità calcistiche e canore , sò solo che come giornalista visto che sei bravo
    non hai problemi .

  2. byros scrive:

    Ecco il primo è intevenuto; ora tocca agli altri. Non è questione di con chi stare, ci mancherebbe e che chi mi conosce un po’ di più, secondo me, dovrebbe intervenire per dire Rosà hai ragione, tu, Rosà hai torto. Per esempio la saggia e filosofa Teresa mi ha già dato torto. Ora aspetto gli altri…

  3. anonimo scrive:

    oi tere va curcati oi ciotazza

  4. anonimo scrive:

    Ciao Ros, siccome tu hai chiesto degli inteventi anche al sindaco e famiglia ti rispondo io!!!! Volevo innanzitutto ringraziarti del risalto che hai riservato alla nostra piccola manifestazione in tutte le testate in cui scrivi.
    Piccola parentesi: certo il mio commento non sarà imparziale ma credo sia del tutto normale, visto i mesi di dura preparazione miei e di tutto lo staff di Musica*Sempre. E facile parlare da sotto il palco, tutti ne sono capaci!
    Chiusa parentesi!!
    Devi sapere che io apprezzavo molto tutto ciò che scrivevi del nostro Scandale ( e non solo ), poichè ero convinto che fossi una persona che come pochi cerca di migliorare Scandale e principalmente ti credevo giornalista. Purtroppo il giornalista cerca di esere più oggettivo possibile mentre tu….ahimè…non lo sei!! (E’ pensare che qualche tempo fà mi ero complimentato con te……MA LASCIAMO STARE….). In secondo luogo volevo dirti che avendoti sentito alle prove, ti posso dire che anche io come te sono una campana nel cantare, ma a differenza tua non mi ostino nel farlo in piazza ma bensì sotto la DOCCIA!!!….MA LASCIAMO STARE…Che altro dirti….. potrei elencarti tante altre cose che mi hanno fatto capire come nel nostro bellissimo paese non si arriverà a niente di buono; ed io che a differenza di altri ragazzi miei coetanei ho deciso di restare,ne sono amareggiato…..MA LASCIAMO STARE…… E poi….poi….i tuoi commenti fatti da sotto il palco…..i tuoi splendidi commenti….oppure quando poco prima dell’inizio della serata ti ho chiesto aiuto ( credendoti amico ), per delle transenne e per far arrivare la polizia municipale, sapendo che tu fossi il responsabile delle Serate Scandalesi; e tu che hai finto di non poterci far nulla, ma ti sei limitato a chiamare Patrizio Coriale (Che ringrazio)…MA LASCIAMO STARE…
    Ancora un sentito ringraziamento.
    P.S. cortesemente non fingere di rispondermi in modo anonimo come hai fatto con Teresa, ma abbi il coraggio di firmarti…….
    Andrea Brescia

  5. byros scrive:

    Io non credo che questo commento sia di Andrea Brescia. Perchè pieno di tante menzogne. Sì Andrea al massimo copia i miei post nel suo blog senza citarne la fonte ma ad un ragazzino viziato si può anche perdonare. Ma qua ci sono bugie su bugie. Primo non mi sembra che quando io abbia provato la canzone tu ci sia mai stato o almeno non ricordo di averti mai visto (ma sai io sono molto smemorato quindi mi potrei anche sbagliare) e poi fino a prova contraria fino ai primi di agosto lo stesso Gianni aveva detto che potevo cantare. Che poi tu voglia cantare sotto la doccia sono CAZZI tuoi, io canto dove voglio e pure in piazza e pure se sono stonato. Non devi essere tu a giudicarmi. Quella sera poi mi sono messo a disposizione, ho chiamato Tonino (che ha il potere di comandare cosa che non ho io) col mio telefono e la mia scheda e non quella del comune. Quando ha richiamato Tonino che ti voleva parlare, ti ho cercato e ti ho dato il mio telefonino con il quale hai parlato con Tonino almeno 5 minuti (almeno che non hai chiuso e fatto qualche telefonata tua, non si sa mai con voi ragazzi viziati) ma passi pure questa battuta. Ma non ti permetto di dirmi che io ho risposto in anonimo a Teresa perchè non mi conosci. L’anonimato non mi appartiene e in quella tua frase c’è tutta l’immaturità di un ragazzino viziato. Ripeto, io credo che questo commento non sia di Andrea Brescia anche se pensandoci bene il particolare della telefonata lo dovrebbe sapere solo lui ma vista l’ora tardi e i neuroni fuori circolo, sincerità per sincerità visto che canti sotto la doccia, da oggi presenta anche da sotto lo doccia… E’ MEGLIO PER TUTTI. P.s.: Ho dato alla serata nella quale tu hai fatto la parodia di una presentazione, lo stesso risalto dato alle altre manifestazioni eccetto Miss e Mister belli d’Italia; ma vuoi mettere Rocco Casalino con Andrea Brescia!!!

  6. byros scrive:

    Commenti da sotto il palco? Io da sotto il palco ho fatto solo qualche foto e al massimo ho mandato qualche bestemmia alla mia ex macchina fotografica. C’era poco da commentare su di te in quella serata… Quindi nn so a cosa ti riferisci ma è una delle tante bugie che dici in questo tuo commento sicuramente pilotato…

  7. anonimo scrive:

    Buongiorno a tutti…io ero presente il 16 agosto 2006 durante la serata di Gaudiophonia…Io conosco Andrea Brescia da una vita.quandi tu rosario nn ti devi neanche permettere di parlare di una persona che a malappena lo conosci..tu come tanti…parli solo per sentito dire..poi ci vuole un po di decenza..se nn sai cantare non farlo..il mio amico Andrea parla l’italiano da sempre..nn l’ha imparato prima di salire sul palco..Poi avrei voluto veder te presentare con tutto il tuo paese davanti..poi secondo me la serata è stata fantastica..sia grazie a Gianni e Andrea..e il paese se andrà avanti sarà solo per l’entusiasmo di queste persone..nn per gente come te che invece è più soddifatto dare dei soldi a i ricchi e poveri(che ormai……nn giudico che è meglio)…andrea spero che con il tuo carisma e il tuo entusiasmo riuscirai a convolgere sempre più gli scandalesi intraprendenti come te…perchè così il nostro paese potrà migliorare…Rosario meno parole e più fatti..

    Leonardo Alfieri

  8. anonimo scrive:

    io voglio dire solamente ke scandale è un paese ke fa skifo nn per il paese in se ma per la gente… una massa di ignoranti e rosiconi!nn tornerò mai + in questo paese di ….a! per quanto riguarda il fattaccio posso solo dire ke andrea è uno dei poki ke nn mi sta antipatico al paese,forse l’unico, ed è onesto, poi a 33 anni nn ha vergogna di prendendersela per queste cose… se è stonato è stonato!!! tanti saluti a ki nn è di scandale!

  9. anonimo scrive:

    SALVE A TUTTI,
    PRIMA DI COMINCIARE, ED ESPRIMERE UN EVENTUALE GIUDIZIO, VOLEVO CONGRATULARMI CON L’AUTORE DEL BLOG IN QUANTO IL SUO LAVORO SI E’ RIVELATO SPESSO UTILE E INTERESSANTE.
    RIGUARDO LE VICENDE ESPOSTE NON MI SENTO DI VOLER DARE UN GIUDIZIO A FAVORE O A SCAPITO DI QUALCUNO, POICHE’ LA QUESTIONE NON MI INTERESSA PERSONALMENTE.
    QUELLO CHE MI SENTO DI SCRIVERE E’ UNA SORTA DI CONSIDERAZIONE GENERALE RIGUARDO L’USO SCORRETTO CHE SI E’ FATTO NELL’UTILIZZO DI INTERNET.
    CREDO CHE LA RETE AL GIORNO D’OGGI OFFRA ENORMI POSSIBILITA’ NEI PIU’ SVARIATI AMBITI: CULTURA, INTERAZIONE, DIVERTIMENTO E TANTO ALTRO,
    DAL MIO PUNTO DI VISTA, PERMETTE DI SPAZIARE E DI APRIRE LA MENTE A NUOVI ORIZZONTI E CONOSCENZE.
    QUANDO ABITAVO A SCANDALE FACEVO COSI’: MI CHIUDEVO ORE E ORE A PARLARE CON ALTRA GENTE CHE LA PENSAVA COME ME E CERCAVO DI NON CHIUDERMI ENTRO LE MURA CONCETTUALI CHE POSSONO ESSERE QUELLE DI UN PICCOLO PAESE, NON CHE ABBIA NIENTE DA RIDIRE NEI CONFRONTI DI QUESTE MURA METAFORICHE, MA, COME TUTTE LE COSE ANCHE ESSE HANNO 2 FACCE DELLA MEDAGLIA(PRO E CONTRO). ORA, QUELLO CHE CRITICO E’: NON L’ESPORRE EMOZIONI, PENSIERI E CONSIDERAZIONI IN UN BLOG,MA IL DARE GIUDIZI O ESPRIMERE SENSAZIONI CHE SPESSO, SONO UN PO’ TROPPO PERSONALI.
    CON PERSONALE INTENDO QUALCOSA CHE NON E’ CONSONO ESPORRE IN UN BLOG E CHE ANDREBBE VISSUTA E AFFRONTATA PIU’ CHE SCRITTA.
    UNA DIVERGENZA CON ALTRE PERSONE CREDO SIA DI INTERESSE PERSONALE E NON PUBBLICO; QUALCUNA DELLE SUDDETTE PERSONE POTREBBE NON ESSERE D’ACCORDO NEL VEDERSI CITATO O GIUDICATO.
    SI PARLA TANTO DI PRIVACY E CREDO PROPRIO CHE QUESTA PRIVACY SIA.
    CERTO, UNA LITE O DIVERGENZA CHE SIA, FA AUDIENCE MA, IL GROTTESCO E IL PETTEGOLEZZO AUMENTANO, RIDUCENDO ALLE SOPRACITATE MURA UN BLOG DAI TANGIBILI TRATTI PROFESSIONALI.
    PER COME LA VEDO IO, NN E’ NECESSARIO PARLARE DEL PAESE E DEGLI ABITANTI DEL PAESE PER ESPRIMERE QUELLO CHE SI SENTE, UN BLOG NASCE COME UN DIARIO NON COME UN GIORNALE SCANDALISTICO.
    DETTO QUESTO, NON MI SENTO DI AVVALERMI DELLA FACOLTA’ DI AFFERMARE IL GIUSTO, LE MIE SONO SOLO CONSIDERAZIONI CHE IO E SOLO IO RITENGO GIUSTE(QUALCUNO POTREBBE CONDIVIDERE AL MASSIMO).
    FACCIO I MIGLIORI AUGURI PER IL PROSEGUIO DELL’ ATTIVITA’ MULTIMEDIALE DI ROSARIO,
    CORDIALI SALUTI
    SALVATORE CHIARAVALLOTI

  10. anonimo scrive:

    Sono pienamente d’accordo con Salvatore sul fatto che un blog dovrebbe essere usato esclusivamente per delle considerazioni che dovrebbero andare fuori dal personale, senza tirare in mezzo persone che potrebbero irritarsi di veder parlare male di se su un mezzo di comunicazione su scala planetaria come INTERNET. Le lamentele e i disguidi dovrebbero essere affrontati faccia a faccia senza “nascondersi” dietro un computer, forse perchè è difficile parlare con delle persone adulte di bambinate come: “perchè lui si ed io no”.Poi ad un certo punto ognuno dovrebbe farsi un esame di coscenza e rendersi conto che alcune cose non è il caso di farle ( pure a me piacerebbe andare sulla luna, ma non sono un astronauta e non mi lamento sul mio blog della NASA). Per quanto riguarda la serata comunque io ero presente. Sono stato invitato da degli amici e contro ogni aspettativa (non avrei pensato che a Scandale potessero organizzare manifestazioni di rilievo) sono stato molto bene e la serata me la sono gustata dall’inizio alla fine e devo anche ammettere che il livello dei musicisti (con molta modestia, comunque qualcosa a livello musicale ne capisco suonando la chitarra in una band da molti anni) era abbastanza elevato e non vedo perchè lo standard sarebbe dovuto essere inferiore solo per i CAPRICCI di pochi (perchè non organizzare un karaoke in piazza a questo punto). Concludo con la speranza che le divergenze si risolvano al più presto e che questo spazio ritorni ad essere un utile portale per chi come molti (sopratutto le persone che per svariati motivi sono costretti a vivere lontano e che comunque lasciano un pezzo di se nella propia terra) abbia voglia seguire le vicessitudini, gli eventi, e le cronache della nostra provincia. Ad ognuno il suo mestiere. Saluti

    Criogeniacuta

  11. byros scrive:

    Beh vedo che il post rianimato da Andrea torna a vivere. Ne sono felice. Logicamente qualcuno continua dire le solite cazzate e a parte quello di Salvatore Chiaravalloti (quando uno è grande è grande) gli altri commenti mi sembrano più o meno pilotati.

    Leonardo Alfieri che non ho capito chi sia, scrive “sia grazie a Gianni e Andrea..e il paese se andrà avanti sarà solo per l’entusiasmo di queste persone..nn per gente come te che invece è più soddifatto dare dei soldi a i ricchi e poveri(che ormai……nn giudico che è meglio)…” Se davvero il paese va avanti grazie a Gianni ed Andrea allora siamo vicino alla rovina ( :- ) ) e io non ho do i soldi ai ricchi e poveri pech a parte che io non do soldi a nessuno perchèè non ho questo potere la serata dei Ricchi e Povere (IGNORANTE!!! che sia ben chiaro non ho un’offesa ma deriva da ignorare, non sapere) l’ha oeganizzata il Comitato feste mariane e non il Comune quindi se proprio ti fanno così schifo, prenditela con Pietro Cerrelli (ad ognuno il suo).

    Il solito anonimo scrive: ” poi a 33 anni nn ha vergogna di prendendersela per queste cose… se è stonato è stonato!!!” Ma perchè vi preocupate tanto per la miE stonatura (ma poi siete sicuri che io sia stonato?) e per risponderti, IO NON HO VERGOGNA DI NULLA PENSA CHE SPESSO LITIGO COI MIEI FIGLI PER LE CARAMELLE, C O G L I O N E!!!

    Criongeniacuta scrive: “un blog dovrebbe essere usato esclusivamente per delle considerazioni che dovrebbero andare fuori dal personale, senza tirare in mezzo persone che potrebbero irritarsi di veder parlare male di se su un mezzo di comunicazione su scala planetaria come INTERNET”. E no caro il mio amico, il mio blog lo uso per quello che dico io. Su internet si parla di tutto, io ho sempre cercato di rispettare e far rispettare tutti e tutto, se un qualcosa è personale ma tocca anche me ne sono costretto a parlarne SENNO’ CHE BLOG SAREBBE. Il mio Blog è nato come sfogatoio (pensa che c’è un blog aperto a tutti dove puoi mandare chi vuoi a FANCULO, logicamente ci scrivo anche io), poi man man si sono aggiunti i miei articoli ed altre cose. Ho sempre cercato di esaudire le richieste che mi sono state fatte, “Parla di più della squadra” mi disse la scorsa estate Vittorio Franco, ho cercato di farlo a parte il periodo che il blog è stato fermo perchè sono stato male. Ho cercato di infomare coi miei articolo editi ma anche con notizi inedite scritte sotto forma di commento o di riflessione. Il tutto in modo gratuito. Ho scoperto, con piacere, di avere tanti lettori insospettabili, ho scoperto, scilandomi dalle risate, che il tanto decantato Andrea Brescia nel suo Blog iniziato e finito in giugno 2006, tra i “suoi” quattro post ne aveva copiati due dei miei senza alcuna citazione e non ne ho fatto parola con nessuno (è un ragazzo…..) a parte Teresa (infatti ora i miei post non ci sono più sul suo blog), ho scoperto che chi fa ricerche su Scandale arriva al mio blog, ho scoperto che tante persone che stanno fuori e per le quali mi collego anche a mezzanotte se ho qualche notizia e anche quando potrei fare be altro, mi leggono appena alzati quasi fossi il giornale lasciato fuori insieme con il latte. Ho scoperto tante cose… Poi all’improvviso in un estate i cui mi sto facendo le palle così per gli altri arrivano la “signora” Cosentini che vuole nominati i parenti e il “signor” Carvelli che non prende un mio leggittimo sfogo per quello che era e poi mischia la mi attività (sic) di “cantante” con quella di amministratore con quella di giornalista, è così IO DIVENTO UNA MERDA!!! Il mio Blog diventa una schifezza, le persone che credevi amiche ti voltano le spalle attaccandosi al carro che considerano vincente… Potrei scrivere per ore ma anche per far contento Antonello Voce (oh cazzo mi sono dimenticato di ringraziarlo, lo faccio ora qui, per l’aiuto datomi durante l’Estate Scandalese nel buttare il bando di alcune manifestazioni) mi piace chiudere questo mio sfogo con una frase di Mussolini: “IL POPOLO E’ COME LE PUTTANE… VA CON IL MASCHIO CHE VINCE”…

  12. anonimo scrive:

    praticamente continua a rosicare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  13. anonimo scrive:

    poi nn è molto consono usare parolacce sul blog … infatti vedo ke nn le ha usate nessuno!!

  14. byros scrive:

    Vaffanculo con un anno di distanza…

  15. anonimo scrive:

    Lascia stare questa gente invidiosa Rosà, tu continua per la tua strada e non stare a sentire queste stronzate

  16. byros scrive:

    Sempre per la mia strada caro/a amico/a che è ancora lunga e tortuosa…

Leave a Reply