La Provincia di Crotone si ricorda di Scandale

SCANDALE – (r.r.) L’argomento era stato trattato anche nel corso dell’ultimo consiglio comunale del 18 novembre ma già qualche giorno prima con un manifesto congiunto dei Democratici di Sinistra e della Sinistra Giovanile affisso per tutti i locali del paese, il Consigliere Provinciale, Antonio Barberio, comunicava i risultati del suo impegno a favore del territorio.

Nel manifesto si afferma che in questi giorni (in data odierna c’è scritto ma poi manca la data!) la Provincia di Crotone ha pubblicato le gare d’appalto per le seguenti opere: lavori di sistemazione dei marciapiedi della frazione Corazzo e nuovo impianto di illuminazione per un importo di Euro 250.000; sistemazione strada Corazzo – Fota per Euro 150.000 e lavori di ripristino per il vecchio ponte in ferro sul Neto, che collegherà molto velocemente le frazioni di Corazzo di Scandale a Topanello di Rocca di Neto e quindi anche i rispettivi Comuni ma anche Scandale con la Statale 107, per un importo di Euro 520.000.

Che sia la volta buona che si sistema questa struttura visto e considerato che sono anni, se non decenni, che se ne parla e che puntualmente in ogni campagna elettorale viene tirata in ballo. Speriamo sia già pronta prima della prossima tornata elettorale!

Ma non finisce qui in quanto, sempre sul manifesto a firma del Consigliere Barberio, si legge che nei prossimi giorni sarà anche pubblicato l’avviso di gara per la ristrutturazione degli impianti sportivi di Scandale (per la realizzare la quale bisognerà chiedere l’autorizzazione al Comune di Scandale che non dovrebbe avere problemi a concedere) che prevede una spesa di Euro 250.000 e infine che la Provincia sta per affidare l’incarico per la progettazione di un Centro di Aggregazione Sociale già finanziato con 250.000 Euro.

Insomma se tutte le opere citate saranno realizzate e andranno in porto saranno stati investiti nel nostro territorio 1.420.000 Euro, un primo passo dopo anni di quasi abbandono da parte dell’Ente Provincia nonostante Scandale abbia sempre eletto almeno un Consigliere Provinciale.

Leave a Reply