Un quasi successo il calendario realizzato dall'Amministrazione Comunale di Scandale

SCANDALEUna bella iniziativa quella messa in piedi dall’Amministrazione Comunale capeggiata dal Sindaco Fabio Brescia di Scandale che ha fatto realizzare ed ha stampato in oltre mille copie (praticamente una per ogni famiglia del paese) un bellissimo calendario.
Una pagina del calendario realizzato dall'Amministrazione Comunale di Scandale

Realizzato in otto pagine: la copertina, poi un pagina ogni due mesi ed infine la pagina finale di riepilogo e coi ringraziamenti per gli artisti che con le loro opere hanno consentito la realizzazione del calendario.

A parte la copertina, che secondo noi poteva essere studiata meglio, il resto del calendario è molto bello e ogni pagina è rappresentata dal disegno o dal quadro di un pittore locale.

Tutte opere di artisti scandalesi, a parte una, che però rappresenta un paesaggio della cittadina crotonese.

Così si parte con gennaio e febbraio rappresentati dall’opera “U Bivieru” di Antonio Sfortuniano, poi abbiamo “Scandali viecchiu” (marzo-aprile) e “Corazzu” (luglio-agosto)  di Alberto (e non Antonio come erroneamente indicato nei ringraziamenti) Elia, “Via Garibaldi (maggio-giugno) e “U chianu” (novembre-dicembre) di Nicola Santoro e ancora “U chianu” di Maria Paparo per settembre e ottobre.

In ognuna delle sei pagine principali, a parte il quadro, e i due mesi del calendario il cui nome oltre che in italiano viene proposto anche in dialetto scandalese (per esempio gennaio ma anche Jinnaru), sono presenti anche dei testi in vernacolo ad opera dello scrittore e poeta scandale Nicola Paparo dedicati ai 12 mesi dell’anno che per esempio di maggio scrive: “Majiu è ru misi duci di l’amuri e ros’ e jiuri duna ‘nterraggera a chi cardun’ e spine ‘ntra limora ha zappuliat’ a viern’ o ccu ra spola tissut’ ha, senza linu, capriciola” (Maggio è il mese dolce dell’amore e dà rose e fiori in cambio a chi cardi e spine nel seminato ha zappato d’Inverno o con la spola ha tessuto, senza lino, cotonina).

Le mille copie disponibili sono state distribuite per il paese da alcuni dei ragazzi coinvolti nei progetti della ProItalia e inviate ai cittadini scandalesi residenti a St. Georgen in Germania.
La pagina di riepilogo, con tutte le opere, del calendario di Scandale 2007 

Ma il calendario ha avuto più successo del previsto e proprio in questi giorni se ne stanno ristampando qualche altro centinaio di copie per soddisfare le richieste giunte da più parti.

ROSARIO RIZZUTO

2 Responses to “Un quasi successo il calendario realizzato dall'Amministrazione Comunale di Scandale”

  1. anonimo scrive:

    ma è vero che è stato stampato fuori paese, e a Scandale non c’è nessuno che avrebbe potuto fare quel lavoro.
    come dire :”facimu fatigari ù paisanu”

  2. byros scrive:

    Sì è stato stampato fuori paese, a Crotone, ma non ne conosco i motivi ossia se Vincenzo Marino non lo poteva fare, se era più caro o semplicemente esterofilia…

Leave a Reply