Lettera di una donna al marito

Non ci sono solo le mogli che non ascoltano, ci sono anche i mariti che non ascoltano, ho ricevuto la mail che segue da una mia amica.

Un testo scritto oltre un anno fa e da allora le cose non sono migliorate.

Francecsa, gran donna, ha tanto bisogno di essere capita e amata, da qui questo suo sfogo…

Cosa consigliereste voi a Francesca? 

30 gennaio 2006
E’ successo di nuovo… ieri sono venuta da te, col cuore in mano, con gli occhi dell’amore, le parole che scaturivano dall’anima… ENNESIMA DELUSIONE!!!!

 

Non so perché non ci capiamo, a volte penso di essere sbagliata, ma sarà vero???

 

Ho tanto bisogno di sentirmi DONNA AMATA, non moglie, non madre…

 

Vorrei innamorarmi di un uomo innamorato di me… di quella che sono dentro; ormai sono quasi sicura che non esiste o, almeno, non per me. Probabilmente non lo merito!

 

Tu sei una brava persona, mi aiuti in casa, a volte fin troppo…
Ma non è quello che voglio…

 

Non ti riconosco, non sei quello che ho incontrato 25 anni fa…
Anch’io sono cambiata ma, a tuo dire, vado bene come sono.

 

E allora perché fra me e te non c’è più nulla?
A volte mi sento trascinare lontano lontano… Perché?
Sono anni che tento di far andare aventi la nostra storia ma, ormai… credo di voler mollare.

Non ne ho più le forze e ormai anche la volontà è andata a farsi friggere.

TROPPE DELUSIONI, TROPPE VICENDE NEGATIVE.

 

E’ vero a volte il desiderio di sapere che hai un’altra è così forte… Perché? Così magari riusciresti a capire cosa e chi vuoi veramente.

Lo so, mi sono lasciata andare fisicamente, ma non mi sento desiderata, è più forte di me.

Del resto tu non fai nulla per smentirmi.

Sto soffrendo troppo!!! Francesca

  

P.S. Tieni con te questo scritto e leggilo di tanto in tanto.

Leave a Reply