Quello che avrei detto a Rtl 102,5 se mi avessero richiamato…

Stamattina uscendo per riempire le bottiglie dell’acqua, mi sono accorto che su Rtl 102,5 che si accende in automatico accendendo la macchina, alla trasmissione "L’Indignato Speciale" si parlava del Festival di SanRemo. Corro a casa e telefono per intervenire: sono le 09,30. La trasmissione dura fino alle 11,00. Il centralinista mi dice: "Sei dalla Calabria? Lo vedo dal prefisso. Cosa vuoi dire". Glielo dico ma poi però non mi chiamano.

Così scrivo qui quello che avrei voluto dire proprio come se fosse la telefonata, logicamente non posso sapere quello che mi avrebbero chiesto i conduttori della trasmissione e cioè Andrea Pamparana, Roberto Zaino, Roberto Arditti e Gigi Tornari.

"Buongiorno, Sono Rosario da Scandale in provincia di Crotone. Sono un gran fan di Rino Gaetano ma anche un giornalista pubblicista molto amatoriale.

Innanzitutto complimenti per la trasmissione e per la radio che praticamente occupa il 98% del mio "tempo radio".

Volevo dire che condivido pienamente il giudizio delle giurie per quanto riguarda il primo posto delle due categorie ma sono indignato per il fatto che "In Italia si sta male" scritta da Rino Gaetano (del quale Simone Cisticchi si è dichirato fan e al quale lo scorso giugno, in serata tributo peer Rino, dedicò una poesia: come dire ha vinto il discepolo!!!) oltre 26 anni fa e interpretata da Paoli Rossi non sia nemmeno tra i primi dieci posti.

Mi dite come è possibile?

E’ stata la quinta più votata dalla giuria di qualità!

E’ prima, in questo momento, tra le canzoni preferite sul sito del Corriere della Sera!

Terza, sempre ora, sul sito di Repubblica!

Mi domando chi siano tutte qeste persone che hanno telefonato ed inviato sms a 0,75 € l’uno per Albano e Piero Mazzochetti o come facciano ad avere così tanti ammiratori queste persone tra la giuria demoscopica.

Secondo me c’è qualcosa che non quadra!!!

Poi per concludere vorrei dire ad Andrea Panparana che non condivido la scelta del Tg5 di non parlare del Festival di SanRemo perchè il Festival è un evento e come tale andrebbe trattato e non boicottato perchè in mano alla concorrenza.

Ed infine vorrei che mi spiegaste perchè come ha detto il nostro (perchè vi sento un po’ tutti un po’ miei) Federico l’Olandese Volante al dopofestival tante canzone del Festival voi le manderet in onda, non mi sembra giusto anche perchè chi più chi meno sono alla fine tutte delle belle canzoni. Buona domenica".

Questa sarebbe stato più o meno il mio intervento, mentre anche oggi si continuerà a parlare del Festival durante Domenica In ma io sarò ad assistere a Scandale – Petilia.

Buona domenica…

2 Responses to “Quello che avrei detto a Rtl 102,5 se mi avessero richiamato…”

  1. istantdream scrive:

    Se pensi che il televoto incideva sulla classifica e che la maggior parte dei televotanti e’ ultra cinquantentenne…si capisce perchè il grande Paolo Rossi non sia nemmeno arrivato tra i primi 10

  2. byros scrive:

    Ultracinquantenni? Dici?
    Ma tu sei convinto che davvero abbiano dato il risultato esatto delle votazioni?

Leave a Reply