Che scriviamo…?

Che scriviamo? Che scriviamo?
Davanti la pagina bianca, con a fianco mio figlio Antonio, e alla piccola tv il Tg 3 regionale.

Ti viene l’incubo da pagina bianca: a volte vorresti scrivere lo scibile altre non ti viene un h.

Al Tg stanno parlando di alcun i morti in incidenti stradali, vicino Camigliatelo hanno perso la vita in due: marito e moglie, sotto i 40 anni, la loro machina è andata a finire sotto un ponte: atroce!

Un incidente che non ha nulla a che vedere con le stragi del sabato sera, verificatesi anche ieri, ma in altre regioni si continua a morire per andare a divertirsi, a sballarsi come piace dire ai ragazzi di oggi: assurdo!

Che scrivo che scrivo…

A volte penso che sia inutile scrivere, tanto non cambierà mai nulla: è tutto già scritto, tutto già programmato.

Ma è questa la mia droga: è più forte di me! E, a vedere il numero di blog in giro per la rete, non solo di me: solitari!

Buona domenica sera a tutti…

Leave a Reply