Il Blog di Byros chiude!!!

Ci congediamo dagli amici, si fa per dire, della Banda Gaudiosi di Maria di Scandale e lo facciamo nel migliori dei modi con un breve video che ci arriva direttamente dalla Città Vecchia praghese dove ieri sera Francesco Mollura, Franchino Clemeno e compagni (e non stiamo parlando dell’Us Scandale) hanno chiuso la tre giorni Ceca entusiasmando il pubblico presente.

8 Responses to “Il Blog di Byros chiude!!!”

  1. anonimo scrive:

    lo potevi dire in un altro giorno chi di crede il giorno 1 aprile

  2. anonimo scrive:

    ciao ros ti scrivo per la 1a volta per ringraziarti per il tuo meraviglioso sito . spero ke la tua uscita di scena sia solo un grosso pesce d aprile e niente altro . anke xke come faremo noi emigranti ad avere un collegamento con la nostra scandale? tanti saluti e grazie ancora x il tuo lavoro a presto sissi

  3. anonimo scrive:

    ruuus,
    stai scherzando??????

    E VAAAI

  4. anonimo scrive:

    Nemmeno cinque minuti

    Un brivido. Lo spazio di un respiro. Come un cerino che si spegne. Come un armonico che si perde nel silenzio.
    Nemmeno cinque minuti ed era già tutto finito. Nemmeno il tempo di guardarli tutti in faccia. Sembravano lì per me. Per un attimo l’ho creduto. Ho voluto crederlo.
    Qualche sorriso e i “ciao” dal finestrino.
    - Ma tu non scendi a Pasqua?
    - No.
    - Allora ti mando la partecipazione.

    Li conoscevo tutti: come compagni, amici, fratelli. Presenze che attraversano lo sguardo lungo l’indifferenza dei passi del tempo. Li conoscevo tutti.
    Quando te lo dice un amico che sei dimagrito ti viene voglia di tornare a casa e di mangiarti un toro. E tu che fino ad allora non te n’eri neppure accorto! Quando te lo dice un amico è vero veramente.
    E lei che ti stringe il braccio attorno al fianco, come a dire: “Ha proprio ragione lui; sei dimagrito”. E poi, nella confusione di valige e di bagagli a mano fucsia, ti guarda con occhi di scusa, come a giustificare una legittima voglia di continuare il viaggio.
    E quell’altro? Fra tre giorni toccherà il quarto di secolo, proprio mentre darà fiato all’ottone. Poi, nella calma piatta e ubriaca di una notte inoltrata che si appende ad un sogno in ritardo, si ricorderà, forse, di un battere e levare e dei gradini consumati dal buio e dalle nostre parole che tiravano il mattino.

    Nemmeno cinque minuti. Nemmeno il tempo di guardarli tutti in faccia. Solo un brivido. Lo spazio di un respiro… E già “Angelino” ripartiva, trascinando con sé il suo cargo di memorie.
    Destinazione: Praga.

    Dario Coriale

  5. anonimo scrive:

    ciao Rosà, ma smettila di sparare cazzate,spero proprio che è un bel pesce d’aprile…
    e poi adesso proprio non puoi farlo ,ho raggiunto una mega cifra per il nuovo pc! E se smetti a che ti serve?
    Perciò continua a scrivere per come solo Tu sai fare
    Sei un grande .un abbraccio il tuo amico Franco M.

  6. anonimo scrive:

    ciao rus.
    oggi o4-04-07 come la solito apro il tuo blog e non trovo notizie.
    Cerca di scrivere qualcosa perchè ci manchi.
    Ciao
    E VAAAI

  7. anonimo scrive:

    Rosario.

    Credo che del tuo Blog

    non se ne può fare a meno.

    Quindi pensaci.

  8. anonimo scrive:

    non ci abbandonare

Leave a Reply