Scaduti i termini la Chiesa del Condoleo è ancora al palo

La tabella dei lavori della Chiesa del Condoleo di Scandale. Clicca per ingrandire.
La tabella parla chiaro i lavori di ristrutturazione della Chiesa del Condoleo dovevano essere terminati entro il 15 aprile invece la Chiesa citata a tutt’oggi, e quando ne parlai tempo fa ci avevo preso visto che i lavori erano già iniziati in ritardo, si presenta ancora così come vedete nella foto e, mi sembra, che è tanto che non si vedono operai lavorarci.
La Chiesa del Condoleo come si presentava il 18 aprile 2007. Clicca per ingrandire.
Di questo passo la Chiesa non sarà finita nemmeno per questa estate!

Mentre non ci sono nemmeno grandi novità per la Chiesa dell’Addolorata il cui completamento era stato dato per certo entro marzo.

13 Responses to “Scaduti i termini la Chiesa del Condoleo è ancora al palo”

  1. anonimo scrive:

    non ne avevi bisogno di mostrarti l’avevo gia’ capito che eri tu ma le mie parole non erano (assolutamente) rivolte a te. Tu purtroppo come me, sei soltanto uno che vive d’illusioni gia’ disfatti nel nulla ancor prima che diventassero espressioni vocali. Io vivo in questo paese e’ la delusione e’ davvero tanta ma…… diventa ancor piu’ grande sapendo che “mai” ……………………………………………………………………………………………Ai posteri l’ardua sentenza!!!!!!

  2. anonimo scrive:

    su un punto ti do ragione (più o meno):cambiare la popolazione ma prima di tutto il loro pessimismo.
    IO sarò pure un sognatore ma tu neanche realista!

  3. anonimo scrive:

    infatti non lo sono mai stato! per quanto rigurda il pessimista……………… ci si diventa vivendo in una situazione catastrofica come quella che abbiamo noi

  4. anonimo scrive:

    allora qualcuno che aveva previsto tutto e fatto delle giuste osservazioni ce ,non mi riferisco al commento tanto volgare quanto terraterra.Mi riferisco a chi parla di restauro e no di cancellazione del passato.Sara che ero legato alla chiesa dell’addolarata,anche se temevo quella madonna vestita di nero.Ma vedere quella facciata mi ha deluso profondamente.Anzi sarei curioso di sapere la GENTE DI CULTURA DI SCANDALE E CHE VIVE ANCORA LI cosa ne pensa di quel scempio

  5. anonimo scrive:

    Tipico di Scandale!!!
    Paragonarlo ad un cesso in questo momento sarebbe anke un onore.
    La piazza fu’ iniziata anni fa’….ed ancora prima di finirla sembrava gia la citta’ antica (riportata alla luce) di pompei, le strade….e’ inutile dire che meglio di come sono adesso non lo sono mai state, La pavimentazione che conduce al paese vecchio oltre alla depressione per lo squallore e’ un pericolo mortale percorrerla visto che con il passare delle macchine volano via i mattoni…….Che dire ancora?
    Sarebbe meglio investire qualche spicciolo per comprare 2 cancelli uno all’entrate del paese ed uno all’uscita, coi evitiamo di far venire il voltastomaco a quanti “per loro sfortuna”sono costretti a passare. saluti ancora

  6. anonimo scrive:

    per quanto riguarda i restauri penso che finalmente si sta smuovendo qualcosa,quel qualcosa che è mancato fino a pochi anni fa ….peccato che ancora manca la concezione del restauro conservativo, esiste ahi me nella testa della popolazione ancora uno spirito distruttivo,di cancellazione della memoria storica,una popolazione legata alla nuova “arte”se cosi la si può definire…la piazzetta può anche ricordare Pompei, ma loro sono stati i maestri e quale architettura può essere più bella di quella classica, rinascimentale, neoclassica…forse il cemento armato?quando la gente mi chiede cosa c’ è al tuo paese distorico, dego di essere visitato,io a mi chiudo nel mio malcontento, si sprigiona in me un velo di tristezza perchè non abbiamo niente,forse, con un degno restauro conservativo ,un giorno (spero non lontano ) di poter rispondere il nostro centro storico ,le nostre chiese neoclassiche. Continuate cosi,lenti ma state facendo un buon lavoro

  7. anonimo scrive:

    Parli addirittura di neoclassicismo????
    Ma io e te, viviamo nello stesso paese?
    Ma sei sicuro che parli di Scandale?
    Capisco i tuoi sentimenti, ma ti assicuro che in questo momento non stai capendo un’eremita m……
    Se per restauro intendi quello che hano fatto alla chiesa madre oppure all’addolorata allora peccato tu non riesca a sentirmi perche’ mi sto sviscerando dalle risate.
    Haime’ Scusami se ho paragonato Scandale a pompei non avrei mai dovuto farlo.Speriamo solo che nessun’altro legga questo oltre a te altrimenti potrebbero esporgermi denuncia gli abitanti stessi per il disonore dato!
    Scusami ankora se mi sono rivolto a te in modo brusco” non e’ nel modo mio abituale” ma come cittadino di Scandale mi sento rammarticato e deluso fino all’anima ciao e buona domenica ankora!!!

  8. anonimo scrive:

    io non ho parlato della fatiscente scalinata della chiesa madre perchè di neoclassico non ha niente e non si intona col contesto,(quella scalinata e le tecniche usate sono del periodo del cemento armato periodo in cui a mio avviso si perde il vero senso dell’architettura)ma mi riferisco alle abitazioni che ci sono su corso Umberto,tutte rivestite in pietra locale.
    Dell’ Addolorata ancora non si può parlare perchè ancora non terminata….e poi la faccita di quella chiesa di che periodo ti sembra?quella insieme alla chiesa del Condoleo sono state costruite secondo i canoni neoclassici.
    peccato che io e te non parliamo la stessa lingua ….viso che ti ho detto che quando la gente mi chiede del mio paese e di che cosa ci sia da visitare rispondo niente….e poi sto sperando che presto potrò dire le nostre chiese neoclassiche, perchè lo sono!!!!!!!!!!!!

  9. anonimo scrive:

    a dimenticavo nel post di prima ho scritto che ancora manca la concezione del restauro conservativo e per conservativo si intende:SALVAGUARDARE TUTTI GLI ELEMENTI ARCHITETTONICI E IL CONTESTO

  10. anonimo scrive:

    non hai motivo di scaldarti cosi tanto e sai perche’?
    Perche’ non arrivera’ mai questo giorno!!! Piu’ potabile di come sono stato adesso non lo sono mai stato forse hai ragione parliamo e non ci capiamo ma io rimango sempre dello stesso parere.
    Il problema qui a Scandale e tutt’altro mio carissimo amico e non c’e’ assolutamente bisogno di rendertelo noto visto che anke tu come me lo saparai gia’ di sicuro ( tra buoni intenditori……) comunque lascia perdere ti lascio felice nei tuoi sogni ma ti raccomando non aprire mai gli occhi la verita potrebbe deluderti.

  11. anonimo scrive:

    il primo a scaldarsi sei stato tu …e mi dispiaccio del fatto che cercando di dire cose simili ci siamo scagliati l’uno contro l’altro….cercare di rendere popolare il nostro paese sarebbe un’impresa ardita,e di questo convengo con te…ma cercare di sfruttare le nostre potenzialità per rendere il paese bello e vivibile non credo sia un’eresia…non dico di pansare al turismo ma a noi stessi vivere in un bel paese porterebbe ad abbassare il livello del malcontento generale

  12. anonimo scrive:

    Ma lo vedi che parliamo e non ci capiamo!Te lo dico terra terra senza prenderti nessun esempio e senza raccontarti esodi appartenenti a Scandale.Per rendere tutto cio’ possibile bisogna innanzitutto cambiare gli abitanti: Mi dispiace ma e’ cosi!buongiorno ancora.

  13. byros scrive:

    E’ facile e bello “litigare” da anonimi, dai presentatevi… Solo io ci metto la faccia!?

Leave a Reply