STANGATA SULLO SCANDALE: L'ARBITRO – PROFESSORE GIANLUCA CRUGLIANO DI CROTONE SI VENDICA

Ma l’arbitro Gianluca Crugliano di Crotone, che mercoledì 25 aprile ha arbitrato Scandale – Real Fondo Gesù, a fine gara era sul terreno di gioco o al cinema a vedersi un film di guerra?
Ma al "Luigi Demme" non c’è stata alcuna guerra se non nella mente e nella fantasia dell’arbitro Crugliano che si è voluto ergere a protagonista postumo: ora forse capisco perchè arrivato ad arbitrare in serie C1 (più avanti capirete come) non è stato mai promosso in serie B, altro che, come ci ha raccontato prima della gara, moggiopoli e "Ora capisco perchè allora non andavo avanti"…
Ma dove cazzo volevi andare con questa fantasia!!!

Ho appena scoperto leggendo il Comunicato Ufficiale n°41 del Comitato Provinciale di Crotone della Lega Nazionale Dilettanti della stangata piovuta su alcuni giocatori dello Scandale per colpa del referto redatto dalla suddetta "pezza nigura", a Scandale in maglia bianca, che forse perchè ha arbitro in seri C1 (molto probabilmente solo perchè figlio di papà infatti il padre è il vice presidente dell’Aia – Associazione Italiana Arbitri - di Crotone) ora cerca di superare la sua frustazione sui campetti di periferia esasperando più del dovuto nelle sue carte quanto effettivamente successo.

Io alla partita c’ero, ho fatto anche l’articolo, e a fine gara sono andato anche dal tranquillissimo Crugliano (che magari nella sua testa stava già meditando la vendetta) per chiedere una delucidazione su una sostituzione.
Se davvero fosse stata minacciato, aggredito, ingiuriato, sarebbe stato così tranquillo?

Ma andiamo con ordine, non voglio farvi stare sulle spine.
Ecco cosa ha decretato il Giudice Sportivo (che, come si legge sul comunicato, è assistito dal rappresentante Aia di Crotone che per un gioco del destino potrebbe essere stato un altro signor Crugliano) in base al referto del Crugliano junior:

a carico di giocatori ESPULSI dal campo
Squalifica per DUE giornate
MARRELLA CARMINE (nato il 03.06.1986) Soc. SCANDALE Gara del 25.04.2007 2 (due) giornate di squalifica per atto di violenza nei confronti di un giocatore avversario durante la gara

ASSURDO, CARMINE MARRELLA NON E’ STATO ESPLUSO DURANTE LA GARA QUINDI O E’ SBAGLIATA LA MOTIVAZIONE OPPURE L’ARBITRO O QUALCUN’ALTRO HA SCRITTO CAZZATE

Altre squalifiche

FRANCO CARMINE (nato il 09.01.1983) Soc. SCANDALE Gara del 25.04.2007 8 (otto) giornate di squalifica per ripetuto comportamento offensivo e minaccioso nei confronti del direttore di gara .

MA DAI, NON CI CREDEREBBERO NEMMENO I BAMBINI, CARMINE FRANCO E’ UN PEZZO DI PANE; E’ CHE IL SIGNOR, SI FA PER DIRE, CRUGLIANO, SE LO E’ ATTACCATO AL DITO DALL’INIZIO DOPO CHE CARMINE PARE LO ABBIA SFIORATO NEL TENTATIVO DI CHIAMARLO. ESPULSO A FINE GARA CARMINE AVRA’ PURE PROFERITO QUALCHE PAROLA DI TROPPO MA 8 GIORNATE DI SQUALIFICA SONO ASSURDE

MOLLURA CARMINE (nato il 19.08.1986) Soc. SCANDALE 8 (otto) mesi di squalifica per comportamento offensivo, minaccioso e tentativo di aggressione a fine gara nei confronti del direttore di gara.

PER UN CURIOSO GIOCO DEL DESTINO I TRE SQUALIFICATI SI CHIAMANO TUTTI E TRE CARMINE; 8 MESI ORMAI NON SE LI FA NESSUNO NEMMENO PER OMICIDIO. MOLLURA E’ UN CASO A PARTE… VA CAPITO. SI’ L’ARBITRO NON PUO’ CONOSCERE COME ME I GIOCATORI DELLO SCANDALE, MA MOLLURA NON HA CERCATO DI AGGREDIRE NESSUNO, NON CE’ STATO BISOGNO DI ALCUN INTERVENTO DEI CARABINIERI, IL CANCELLO DI INGRESSO AL CAMPO A FINE GARA ERA APERTO PERCHE’ SCANDALE E’ UN CAMPO TRANQUILLO, SONO ALTRI I POSTI DOVE SI FANNO  FATTI E LO SO CHE NON DOVREI SCRIVERLO MA ORA E’ IL TIFOSO CHE PARLA, CON ARBITRI COME IL SIGNORINO GIANLUCA CRUGLIANO (che magari avrà anche contattato il papà per raccomandarsi col giudice sportivo affinchè le squalifiche fossero consistenti) A VOLTE I FATTI BISOGNEREBBE FARLI DAVVERO CAZZO!!!
DARE 8 MESI DI SQUALIFICA A MOLLURA CHE IN FONDO E’ BUONO COME IL PANE E’ ASSURDO E PRIMO DI OGNI FONDAMENTO E VERITA’. PER GIUNTA IL TUTTO (ma non certamente come raccontato da Gianluca Crugliano) E’ SUCCESSO PER COLPA DI DUE ERRORI (o almeno così era per i giocatori dello Scandale) MADORNALI DELL’ARBITRO.
CREDO CHE A VOLTE BISOGNEREBBE IMMEDESIMARSI IN CERTE SITUAZIONI E CAPIRE CERTE COSE. ANCORA DI PIU’ IL PROFESSORE CRUGLIANO PERCHE’ SE, COME MI HANNO DETTO A FINE GARA, DAVVERO INSEGNA FILOSOFIA AL LICEO CLASSICO "PITAGORA" DI CROTONE, DOVREBBE AVERE LA CAPACITA’ DI CAPIRE PIU’ DI ALTRI.
MA LE PERSONE FRUSTRATE ORMAI SONO IN TUTTE LE CATEGORIE!!!

a carico di DIRIGENTI
Sig . BRUNO DOMENICO Dirigente Accompagnatore SOC. SCANDALE Gara del 25.04.2007 inibizione DUE MESI per comportamento irriguardoso e offensivo nei confronti del direttore di gara

QUANDO HO LETTO QUESTA A STENTO HO TRATTENUTO LE RISATE: PENSARE A MICU BRUNO IRRIGUARDOSO E OFFENSIVO, E’ COMICO! LUI CHE SI IMPEGNA COME UN PAZZO PER I SUOI RAGAZZI E CHE A FINE GARA HA DETTO QUALCHE PAROLA IN PIU’ (ma senza essere irriguardoso e offensivo) SOLO PERCHE’ CREDEVA CHE L’ARBITRO AVESSE FATTO DURARE LA GARA PIU’ DEL NORMALE MA INIBIRLO PER DUE MESI MI SEMBRA UN PO’ TROPPO.

Ma non finisce qui anche se il resto è ordinaria amministrazione:

a carico di giocatori non ESPULSI dal campo
Squalifica per UNA gara (IV^ infr. )
SANTORO GIUSEPPE SOC . SCANDALE Gara del 25.04.2007

a carico di SOCIETA ‘ – AMMENDE
Soc. SCANDALE Gara del 25.04.2007 ammenda di Euro 85,00(ottantacinque/00) per aver utilizzato durante la gara giocatori senza il cartellino plastificato.

E’ tardi (o presto) ma se poco fa avevo sonno ora mi è passato e mi è montata una rabbia che non avete idea. Quando una cosa la vivi, sei presente e poi leggi TANTE CAZZATE è quasi impossibile restare calmi. Ricordate che non sopporto le ingiustizie?!

Caro Gianluca te lo dico francamente anche ammettendo che mi sto facendo un po’ prendere un po’ dal mio essere scandalese e dall’Amore (non meritato) verso la squadra del mio paese, se fossi qui davanti a me in questo momento ti giuro che ti farei un culo così (         .         ), non so se rendo l’idea.
Era tuo diritto riportare quello che è successo al campo, ma se il giudice ha preso questi provvedimenti non oso immaginare cosa tua abbia scritto e mi sembra strano non trovare qualche condanna anche per me (ma forse solo perchè non sono tesserato) che un paio di volte dalla tribuna ti ho mandato afanculo.

Mi sembra tutto così assurdo, quasi irreale, non bastava la sconfitta ora anche questa mortificazione per degli ottimi ragazzi che si sono solo lasciati prendere un po’ dalla foga della gara e hanno avuto la sfortuna di trovare sulla propria strada un certo Gianluca Crugliano in cerca di notorietà, altro che alla mia curiosità di come si potesse passare dalla C1 alla Terza Categoria ha risposto: "No così… dopo la C1 ho chiesto a mio padre di farmi fare qualche partita così ogni tanto".

Cominciamo a farci sentire almeno quelli che mercoledì 25 aprile 2007 eravamo allo stadio e abbiamo visto la gara mandando una mail all’Aia di Crotone (crotone@aia-figc.it) anche cliccando qui (il testo predisposto potete modificarlo e magari colorirlo come meglio credete). 

Spero inoltre che la società (sic) dell’Us Scandale prenda i dovuti provvedimenti e si faccia sentire ma soprattuto faccia ricorso contro queste cervellotiche (sarà la filosofia!!!) decisioni, per il bene dei ragazzi, per il bene della squadra, per il nome del paese, perchè chi legge questo comunicato si immagina che al "Luigi Demme" sia successa una guerra, sì quella nella testa del figlio di papà Gianluca Crugliano da Crotone.

10 Responses to “STANGATA SULLO SCANDALE: L'ARBITRO – PROFESSORE GIANLUCA CRUGLIANO DI CROTONE SI VENDICA”

  1. anonimo scrive:

    ammazza !!!! neanche per calciopoli sono stati dati tutti questi mesi……

  2. byros scrive:

    Già. Gli arbitri hanno troppo potere e spesso inventano le cose… Chissà poi perchè…

  3. anonimo scrive:

    Mi dispiace ma non sono d’accordo con te sul commento. ma quale potere hanno gli arbitri, soprattutto in questi livelli? Certo poi, quelli che io definisco, pagliacci, che si sentono “protetti” e allora fanno quello che c…o vogliono, ma ci sono (e ti assicuro la maggior parte) arbitri che non inventano nulla, che non si vogliono sempre innalzare a protagonisti. Spero che questo commento Vi faccia capire come la (chiamiamola) “pazzia” di uno non può rovinare tutti.

  4. byros scrive:

    Ecco bravo, quello di cui parliamo era uno di questi… pagliacci…

  5. anonimo scrive:

    crugliano è stato il mio prof di filosofia e si spacciava per un umile figlio di operaio che si è fatto da solo….mah,alla faccia dell’operaio

  6. byros scrive:

    Il figlio di papà era in chiave arbitrale… Non c’entra la professione del babbo…

  7. anonimo scrive:

    GIANLUCA IERI E’ STATO MASSACRATO DI BOTTE DA QUALCHE COGLIONE COME VOI SPERO VI PRENDANO E VI FACCIANO FARE LA GALERA BASTARDI LI TROVERETE QUALCUNO CHE VI FARA’ CAPIRE QUANTO SIA IMPORTANTE LA LIBERTA’

  8. anonimo scrive:

    ma come è successo???

  9. byros scrive:

    ORA BASTA. Si è superato ogni limite.Per la prima volta da quando ho il blog sono costretto a cancellare i commenti.
    Vi chiedo scusa, ma se volete parlare di Crugliano come uomo, amante dovete andare da un’altra parte qui si parla di Crugliano arbitro e basta!!!

  10. anonimo scrive:

    lasciatemelo stare….la mamma e il papà sn persone splendide e lui pre…………

Leave a Reply