Ancora sulla festa di Corazzo: articolo

I fuochi d'artificio a Corazzo di Scandale per la festa di San Giuseppe Lavoratore del primo maggio 2007
SCANDALE
Si svolge tradizionalmente il primo maggio nella frazione Corazzo di Scandale, la festa di San Giuseppe Lavoratore, padrono del villaggio.

Nell’ambito di tali festeggiamenti, domenica scorsa la statua del Santo ha lasciato la frazione scandalese insieme con alcuni componenti del comitato festa, il parroco di Corazzo, Don Crispino, e alcuni fedeli, per raggiungere il paese dove all’altezza di piazza Condoleo è stata accolta dalla popolazione guidata da Don Antonio Buccarelli.

Preceduta dalla Banda “Gaudiosi di Maria” di Scandale la statua, seguita dai fedeli, è stata portata in processione per alcune vie di Scandale fino alla Chiesa Mare dove è stata celebrata la messa.
La statua di San Giuseppe Lavoratore nel villaggio Corazzo di Scandale. Foto Gino Pingitore
Al termine è ripresa la processione dopodichè la statua è tornata nella frazione Corazzo.

Martedì primo maggio, giornata centrale della festa, sono ripresi i festeggiamenti. In mattinata la statua del Santo, adagiata su un camion, insieme con alcuni componenti della Banda “Gaudiosi di Maria”, anche loro sistemati su un camion, hanno fatto il giro del villaggio: il Santo “ha visitato” praticamente tutte le case di Corazzo per poi fare ritorno alla chiesetta all’ora di pranzo.

Intanto la zona intorno alla chiesa di Corazzo si era popolata di bancarelle e l’aria di festa era tangibile.

In serata la festa si è conclusa con dei bellissimi e molto applauditi fuochi d’artificio e il concerto della band “Il Giardino dei Semplici”.
Il Giardino dei Semplici a Corazzo. Clicca x ingrandire.
ROSARIO RIZZUTO

Leave a Reply