Ritorno a Scandale…

Ieri sera sono rientrato a Scandale dopo quasi 2 settimane, subito una novità immettendomi su Via Nazionale dopo la salita di via San Nicola e cioè l’asfalto nuovo della via principale del paese.

Il tempo di lasciare quella che non mi ascolta e i bimbi e mi sono fatto un giro in paese per vedere se c’era qualche novità e qualche manifesto ai muri.

Intanto c’è da dire che il nuovo manto stradale, realizzato in compartecipazione dalla ditta che ha eseguito i lavori del metano e dalla Provincia di Crotone grazie anche all’interessamento del consigliere Antonio Barberio, è stato fatto dall’altezza dell’ingresso della casa del sindaco Fabio Brescia poco più sotto del cimitero fino all’inizio del pontino in direzione San Mauro; forse una della prime volte a memoria mia che è stato riasfaltato l’intero tratto dell’ex statale 107 bis che attraversa Scandale e fa una certa impressione vedere questo tappetino tutto nuovo anche se ancora mancante della segnaletica orizzontale.

Sempre nei pressi del cimitero, giusto per fare in modo che non sfuggisse al sindaco, ecco un manifesto dei Democratici di Sinistra e della Sinistra Giovanile nel quale si vantano i lavori in corso (bitumazione via Nazionale, Ponte di Corazzo e lavori strutture sportive) a Scandale da parte della Provincia (e quindi del consigliere Antonio Barberio) e sparano a zero contro l’Amministrazione Comunale rea di voler far pagare le tasse ai cittadini!!!

Altri manifesti riguardano l’estate scandalese o Scandale in festa che dir si voglia: ho sperato fino all’ultimo che chi mi avesse riferito dei manifesti si fosse sbagliato invece è proprio come ho già scritto: NESSUNO HA FIRMATO IL PROGRAMMA!!!

E certamente non potevano mancare i manifesti che ricordano il primo anniversario dalla scomparsa di Don Renato, ieri sera ne ho visti due: quello di routine e uno dell’Amministrazione Comunale di Scandale.

Leave a Reply