Arriva il Vescovo Graziani a Scandale, alla messa pochi i fedeli

Nell’ambito dei festeggiamenti per la Madonna del Condoleo stamane è giunto a Scandale in visita ufficiale, la prima dal suo insediamento (era stato a Scandale il 24 luglio per la celebrazione della messa per l’anniversario di Don Renato Cosentini ma era una visita privata), il Vescovo di Crotone e Santa Severina, Monsignor Domenico Graziani.
Il Sindaco di Scandale, Fabio Brescia con il Vescovo di Crotone e Santa Severina Monsignor Domenico Graziani. Foto Antonio Rizzuto
Il suo arrivo è avvenuto alla casa municipale, dove ad attenderlo c’erano il Sindaco Fabio Brescia con una parte della sua giunta e quasi tutti i consiglieri di maggioranza, il parroco di Scandale, Don Antonio Buccarelli con  chirichetti, i Carabinieri di Scandale, le due guardie di Polizia Municipale, alcune ragazze della protezione civile della ProItalia, una rappresentanza del comitato feste, la Banda Gaudiosi di Maria di Scandale e uno sparuto gruppo di cittadini.
Il corteo col vescovo Graziani in Piazza Oberdan a Scandale. Foto Antonio Rizzuto.
Da qui il in processione accompagnati dalle note della Banda di Scandale, il gruppo ha percorso le vie di Scandale fino alla Chiesa Madre dove Monsignor Domenico Graziani ha celebrato la Santa Messa.
I cocelebranti la Messa e il quadro della Madonna del Condoleo. Foto Antonio Rizzuto, Clicca x.vedere il quadro ingrandito
Da segnalare l’affluenza alquanto ridotta di fedeli a questa importante funzione che, oltre ad essere inserita nel calendario dei festeggiamenti mariani, vedeva per la prima volta in vescovo di Crotone presente nella Chiesa Madre della cittadina collinare crotonese.
Panoramica de fedeli nella chiesa madre di Scandale durante la prima visita ufficiale del Vescovo Domenico Graziani. Foto Antonio Rizzuto
Ma si vede che benchè ogni anno si dica che le cose importanti della festa sono i momenti religiosi, alla fine alla gente interessano di più i cantanti e le attrazioni civili cosicchè, tra l’aver fatto tardi iera sera al concerto e la domenica da dedicare al mare che non poteva essere sacrificata alla messa seppur celebrata dal Vescovo, la presenza alla messa di stamane sembrava quella di una qualunque domenica nemmeno tanto affollata.

Ma comunque alla fine siamo tutti cattolici…

Alcune foto della mattinata in una gallery di Area Locale.

Leave a Reply