Quando una telefonata accorcia la vita… E spegnetelo stu telefono!!! Qui,Quo e Qua…

Sia ben chiaro prima di scrivere questo post ho provato di tutto per sbollire.

Mi sono fatto via Nazionale a modo mio sparandomi Mariangela ad alto volume… e niente, sono passato da Tonino al Brigante che carino come sempre mi ha offerto una Brasilena… e niente, mi sono fermato da Gaetano Fiore e mi sono preso una granita alla liquirizia…  niente, perciò visto che ai mie capelli e al mio fegato ci tengo non mi rimane che l’ultima soluzione… SCRIVERE!!!

Se Enrico Ruggeri, nelle vesti di conduttore del Bivio di Italia 1, potesse mettere in scena una puntata sulla mia vita in base a stasera direbbe: "Cosa sarebbe succede se Rosario fosse rimasto per una canzone in più al concerto di Irene Grandi a Crotone oppure avesse ascoltato quella che non lo ascolta e fosse andato a prendersi un caffè?".

Peccato che Enrico Ruggeri non c’è, che io la canzone in più non l’ho ascoltata nè sono andato a prendere il caffè così sono arrivato a Scandale giusto sull’ultima canzone di Silvia Salemi.

Giusto in tempo per una foto sul palco e un paio nel retro palco, poi, come succede spesso, questi cantanti, quando si tratta di stare 5 minuti con i fans, hanno sempre la febbre e quindi una macchina se l’è portata via, non prima che, per  mia sfortuna, ho sentito il responsabile del comitato festa di Reggio Emilia dire al manager della cantante, Mancuso, che si sarebbero visti allo stesso locale della sera prima.

Non me ne sarebbe fregato più di tanto ma mi ero dimenticato di domandare a Silvia se si ricordava che ci eravamo visti al Ristrò, nei pressi di Piazza San Pietro, a Roma durante il RomaFictionFest e sapete che quando io mi fisso…

Così terminata una lunga telefonata, vado a colpo sicuro al Brigante, il solito cliente cretino vicino al banco mi dice che Silvia Salemi è nella sala dentro e io ci cado come un fesso, invece Tonino non ne sa nulla, provo all’Amercian Pub e manco qui ne sanno nulla, successivamente (intanto la telefonata che riporto dopo era già avvenuta) nemmeno Giovanna e Monica mi saranno di aiuto.

Così decido di chiamare Qui.

Chi è Qui?

Ma come non lo sapete?… il compare di Quo e Qua.

Avevo deciso di dare altri nomi a codesti personaggi, un nome legato ad una parte anatomica essenzialmente maschile ma forse alla fine Mariangela, la Brasilena e la granita un po’ di effetto devono averlo fatto.

Benchè attorniato da musica e lamenti Qui ha la faccia tosta di dirmi di essere a casa a letto; gli faccio notare che mi fa piacere sentirlo circondato da uomini e che da lui non me lo sarei aspettato ma lui insiste asserendo che le voci provengono dalla televisione.
Mi dice che Silvia Salemi ha preso un boccone veloce a casa di Pino (magari in quel momento è vicina a lui!) ed è andata via "da moooooooooo!!!".

Qui succede il bello: io ho un maledetto vizio del quale mi pento sempre perchè come si dice: "Occhiu cu vida core cu dola", invece no! io devo vedere, debbo vedere… ma soprattutto devo sentire, così succede spessissimo che io non chiuda mai il cellulare per primo e amici voi non avete idea di quante persone non premono il famigerato tasto rosso.

Come stasera il mio ormai ex amico Qui che convinto di aver chiuso con me si rivolge ai suoi compari Quo e Qua (furbacchione quindi non eri a letto?! ed io che c’avevo creduto e che credevo di stare per ascoltare tutt’altro! capisci a me!!!) dicendo loro: "Rosario ci sta cercando".

Allorchè Quo interviene: "Ve lo dicevo io che ci eravamo dimenticati di qualcuno, lo volevo chiamare io a Rosario".

Laconico Qua: "Ma perchè è un problema?"

Riprende Qui: "Ma u sapiti com’è Rusuru che pua scriva subba u blog" e via dicendo.
Che simpaticone; quando gli è servito che io scrivessi di lui sul blog non era un problema…

Vado a memoria, qualche battuta in questo momento comprensibilmente mi sfugge, in quel momento invece non sapevo se ridere o piangere.

Come scrissi nel mio primo profilo, non sopporto l’ipocrisia e le persone false, Qui stasera è stato un falso all’ennesima potenza!

L’episodio è molto più grave di quanto successo a dicembre in Germania; come direbbero a Napoli è grave assai, e provate a chiedere ad un napoletano quando una cosa è grave assai che significa…

Ma qui non siamo a Napoli; per quanto mi riguarda solo un assordante SILENZIO!

C’E’ GIA’ TANTO RUMORE ATTORNO…

P.s.: Fatemi una cortesia, nel caso dovessi trovarmi a parlare al telefono con qualcuno di voi, chiudetelo sto cazzo di cellulare prima di iniziare a sparlare di me!!! Vi prego…

10 Responses to “Quando una telefonata accorcia la vita… E spegnetelo stu telefono!!! Qui,Quo e Qua…”

  1. anonimo scrive:

    Se avessi la bacchetta magica, stamattina qualcosina farei a questi simpatici paperini che non so assolutamente chi siano. Ma la bacchetta magica non c’è, allora mi auguro che almeno si sveglino con la coscienza un pò in subbuglio…Per il resto che dire? Di gente falsa in giro ce n’è tanta, che siano falsi e ipocriti personaggi che si occupano dell’organizzazione di una festa religiosa, fa un pò pensare, ma anche in questo caso, ultimamente non conviene meravigliarsi…
    Solo un consiglio ai paperini: forse sarebbe opportuno chiedere scusa…
    Maria.

  2. anonimo scrive:

    …”che pua scriva subba u blog”
    questa frase mi ha fatto riflettere…io devo comportarmi bene, non perchè è giusto che sia così, ma perchè poi si potrebbe sapere in giro come in realtà sono, quello che in realtà faccio…
    complice l’alba, mi viene in mente Pirandello e tutto il discorso sulle maschere, basta un blog a smascherarci e ciò fa paura…VIVA I BLOG a questo punto…
    Maria

  3. anonimo scrive:

    Pensate se le finte voci della televisione, chiamate in causa, fossero uscite dallo schermo e avessero preso a botte il bugiardo QUI…
    Maria

  4. anonimo scrive:

    rosa sei un coglione

  5. anonimo scrive:

    Mio caro Rosario non devi per nulla prendertela per l’accaduto…Guarda il lato positivo delle cose:”Se avessero schiacciato il pulsante rosso…in questo momento tu continueresti a ritenerli tuoi Amici”…Il mondo è strapieno di gente come loro…è dunque spiegato il proverbio :”Chi trova un Amico trova un tesoro”…
    La cosa migliore..che ti resta da fare è convincerti che dovrai continuare la tua ricerca.. nella consapevolezza che per un tesoro vero…bisogna scavare tanto..senza farsi troppe illusioni…Volare bassi ricordi? così la prox volta se cadi sentirai meno dolore..
    Il mio pensiero è congiunto al tuo…Un fraterno abbraccio Nicki

  6. anonimo scrive:

    Caro rosario, la vita politica non è fatta per te, tu hai troppo odio e rancore x alcune persone. Lo faccio per il tuo bene, dopo queste elezioni ritirati x sempre. In questi anni politicamente sei stato un disastro, non hai scritto niente contro questa amministrazionde, niente contro la discarica (abbiamo solo letto i lunghi comunicati di coriale) sei stato sempre il solito fazioso.
    ritirati, purtroppo, il tuo carattere spesso è di prima donna non può farti stare in politica, statti lontano! 
    Tu x i tuoi amici nella tua vita non ci hai mai tenuto. tu sei capace con un blog a pugnalare le persone: una volta, due volte, tre volte e sempre. Senti ritirati che è la cosa più bella che farai. Ogni giorno con queste storielle tu sembri il padre eterno e gli altri sono carne da macello da tritolare tutti i giorni. Un consiglio affettuoso: RITIRATI!

  7. anonimo scrive:

    x MAria
    ma sei sicura che c'è gente falsa in giro? Solo xchè lo dice Rosario ? Hai visto se tu e rosario siete dei gran falsi ?T

  8. anonimo scrive:

    Scuserete la mia stupidità, ma io non ho capito nulla di questa storia e come mai, l'hai riproposta ancora oggi, se mi vuoi illuminare sulla questione te ne sarei grato.Una cosa è certa, in tutte le compagnie,(quelle, tanto per……) ad un certo punto, si cerca sempre di emarginare qualcuno.Per invidia, perchè sta sulle scatole, oppure per semplice divertimento.
    Hai fatto bene, ross ad incazzarti del loro comportamento meschino, ma dovevi dirgliene quattro in faccia, a muso duro.Non sulle pagine del blog,poichè, in questo modo, la parte del bambino viziato, la fai tu.
    E comunque a questo punto avresti x lomeno fare i nomi dei tre nipotini!!!

  9. anonimo scrive:

    Io li avevo fatti…lui li ha cancellati…ma meglio così….hai fatto bene ByRos!

  10. byros scrive:

    Ancora?! Ma possibile che sei così stupito e sordo?! Rosario Rizzuto non cancella niente, perchi mi hai preso?…

    E' un altro il blog dove si cancella…

Leave a Reply