In una lettera le ottime professionalità del San Giovanni di Dio di Crotone

Siamo sempre pronti a criticare le nostre cose, il nostro mare, le nostre strutture, il nostro ospedale.

Ma, benchè i problemi ci sono, spessissimo dalle nostre parti si trovano professionalità eccelse (mica tutti i medici possono essere con Marcello M.), come testimonia la seguente lettera ricevuta:

"Si parla sempre di malasanità, ma…

Abbiamo trascorso gran parte delle tanto agognate vacanze ospiti presso l’Ospedale Civile di Crotone: ammalarsi non è mai piacevole, ma quando accade lontano da casa, dove non si hanno punti di riferimento è decisamente peggio.

Dobbiamo dire che la situazione ci è stata resa meno amara e difficile grazie all’umanità, alla solerzia e alla professionalità di tutto il personale ospedaliero del reparto di chirurgia uomini che è riuscito a sopperire con abnegazione e solerzia alle molte carenze esistenti.

Un grazie di cuore al dott.Costa del pronto soccorso che dimostrando grande professionalità ha prontamente emesso una diagnosi esatta, grazie al dott.Diaco che in un’afosa domenica pomeriggio è riuscito a trovare le “introvabili” bende elastiche con le quali ha potuto praticare il bendaggio occlusivo, grazie a tutti i medici del reparto che sono sempre stati presenti anche in giornate particolari come ferragosto e un grazie particolare a tutto il personale paramedico eccezionale per sensibilità e competenza.

E’ fondamentale, in momenti come questi trovare persone così: un grazie ancora con la speranza che possano essere un esempio da seguire.

Anna e Maurizio Spadoni

Roma, 21 Agosto 2007".

Grazie Anna e Maurizio per avercelo fatto presente, per averci fatto capire che forse abbiamo a casa nostra quello che spesso cerchiamo fuori!

Leave a Reply