Comunicato Ufficiale Figc: sei mesi di squalifica a Donato Gatto dell'Altilia

Costa cara all’Altilia la gara contro lo Scandale; leggendo il Comunicato Ufficiale n°. 21 del 12.12.07, pare sia successo di tutto sul comunale di Tufolo (anche se i miei amici dello Scandalenon mi avevano dettonulla) così, per esempio, Donato Gatto si becca una squalifica fino al 30 giugno 2008.

Queste in dettaglio le decisioni prese dal Giudice Sportivo dopo le partire del 9 dicembre 2007:

  • ELENCO DEI GIOCATORI CHE HANNO MATURATO LA TERZA AMMONIZIONE
  1. ROCCA  CARMINE SOC . PETILIA  CALCIO;
  2. LONETTI ANTONIO SOC . N. TORRE MELISSA;
  3. LARATTA GIOVANNI SOC . CASTELSILANO;

a carico di giocatori ESPULSI dal campo:

Squalifica per UNA gara

  1. VERARDI ENZO      SOC . F.C. CIRO’
  2. DEVONA SALVATORE    SOC . REAL FONDO GESU’

 
Squalifica per SEI MESI

  1. GATTO  DONATO  SOC . ALTILIA squalifica per SEI MESI (Squalifica fino  al 30.06.2008) per frasi ingiuriose, comportamento irriguardoso e tentativo di aggressione nei confronti del direttore di gara non andato a buon fine per l’intervento dei compagni e degli avversari dopo l’espulsione.

a carico di giocatori non  ESPULSI dal campo:

Squalifica per UNA gara(IV^ infr. )

  1. ALESSIO ALESSANDRO SOC . CASTELSILANO;
  2. CRIMI  MICHELE  SOC . ALTILIA;

a carico di   DIRIGENTI

  1. Sig. MONTALCINI VINCENZO Dirigente Accompagnatore SOC . ALTILIA inibizione fino al 16.12.2007 per proteste.
  2. ARCURI  ANTONIO  SOC . REAL FONDO GESU’ inibizione fino al 21/01/2008 per comportamento offensivo e minaccioso nei confronti del direttore di gara

a carico di  SOCIETA ‘ – AMMENDE

  1. SOC . ALTILIA ammenda di EURO 300,00(trecento/00) per entrata abusiva nel rettangolo di gioco da parte di un  proprio sostenitore, a seguito dell’apertura dei cancelli. colpendo il direttore di gara da tergo senza conseguenze – DIFFIDA DEL CAMPO.
  2. SOC . BELVEDERE SP. ammenda di EURO 50,00(cinquanta/00) per inadeguata sistemazione  degli spogliatoi (mancanza acqua calda ).

Insomma dopo alcune giornate di tregua, sono tornate la rabbia e la cattiverie sui campi, io credo che fare l’arbitro non sia una cosa difficilissima ma in alcune partite lo può diventare ma devono essere i calciatori a stare vicino al direttore di gara ed aiutarlo a non sbagliare; certo se ti trovi di fronte uno presuontoso come Balduino di Crotone questo non può essere fatto ma con molti arbitri si può parlare e speriamo succeda.

Leave a Reply