Le prime 4 in trasferta: inizia così il girone di ritorno nel Girone E di 3^ Categoria. Lo Scandale

Il Savelli che il 20 Gennaio 2008 ha battuto il Petilia per 3 a 2. Foto Rosario Rizzuto
Il Savelli è campione d’Inverno, con una gara pregevole mette in riga il Petilia (che la domenica precedente aveva conquistato la vetta della classifica) e proprio nell’ultima giornata, nel momento in cui tutte le squadre hanno giocato lo stesso numero di gare e cioè 10, si riprende la prima posizione.

Al comunale di Savelli abbiamo visto un calcio di categoria superiore con due ottime squadre.

Davvero un peccato per il Petilia non aver saputo sfruttare la superiorità numerica (a causa di un’espulsione, per doppia ammonizione, ingiusta e immeritata di capitan Morrone) e aver fallito il rigore del possibile 2 a 2 che poteva cambiare volto alla gara: quasi un presagio di come, quest’anno, il campionato debba sorridere alla squadra di mister Regalino e del presidente De Pietro.
Il Petilia sconfitto dal Savelli il 20 Gennaio 2008. Foto Rosario Rizzuto
Ma davvero lodevole il lavoro svolto dal presidente Manfreda e da mister Miletta del Petilia (sceso anche in campo), quasi una missione la loro.

Davvero commovente la sofferenza di mister Miletta da bordo campo una volta uscito dal campo.

L’ultima giornata d’andata fa anche registrare la prima vittoria e i primi punti per il Camellino del presidente Garofalo che sorprendentemente si sbarazza per 2 a 1 di un Casabona allo sbando dopo l’esonero di mister Villirillo.
De Cicco a terra durante Scandale - Real Fondo Gesù 0 a 0. 20.01.2008. Foto Rosario Rizzuto
Non ce la fa il Real Fondo Gesù a Scandale nonostante una gara tutta in avanti ma poco concreta sotto porta dove i ragazzi di mister Orto non sono riusciti a realizzare nemmeno un rigore, cosa non facile quando nell’altra porta c’è un certo Santino De Cicco: a Scandale pare stiamo facendo una colletta per realizzargli una statua!

Il Belvedere Spinello sul neutro di Strongoli campo neutro, in seguito alla squalifica del proprio, dell’Altilia, non riesce a superare il quadrato Altilia ma si guadagna i complimenti degli avversari. E sia il Belvedere che il Real Fondo Gesù alla fine rosicchiano un punto al Petilia.

La giornata, in cui ha riposato il Cirò, è chiusa dalla netta vittoria della Nuova Torre Melissa su un Castelsilano ormai in caduta libera (è reduce da quattro sconfitte consecutive).

In una giornata un po’ povera di reti (ben due 0 a 0 e solo 11 marcature) muovono la classifica cannonieri, nelle posizioni che contano, sia Marco Bruno che Francesco Rizzo, ma grazie alla sua doppietta il bomber petilino raggiunge Rizzo in vetta con 15 marcature.

Ma non è tempo di riposo, e domenica prossima il campionato continua con la prima giornata di ritorno, si riprende da dove si era iniziati a novembre ma a campi invertiti.

Così il Savelli sarà ospite del Casabona che, se non avrà risolto i propri problemi in settimana, nulla potrà contro la corazzata silana anche se contro la capolista tutte le squadre trovano energie fino ad allora sconosciute. Il Petilia, sperando in buone notizie da Casabona, si recherà a Tufolo contro un Altilia sempre più in palla.

Giornata, questa dodicesima, che vede le prime quattro della classe tutte in trasferta. Infatti giocano lontano dalle mura amiche anche il Real Fondo Gesù, impegnato, nell’anticipo di domenica mattina, a Foresta di Petilia contro il Camellino e il Belvedere Spinello che sarà di scena a Cirò.

Mentre riposa la Nuova Torre Melissa, chiude la giornata la gara tra Scandale e Castelsilano (all’andata finì 1 a 1) che si giocherà come sempre a San Mauro Marchesato (ormai al fatto che lo stadio Luigi Demme di Scandale sia finito prima della fine del campionato non ci crede nessuno e visto come stanno andando le cose la società del presidente Coriale ha fatto richiesta per giocare tutte le proprie gare a San Mauro fino al 13 aprile) dove i ragazzi di mister Villaverde sono alla ricerca della prima vittoria casalinga.

Buon campionato a tutti.

ROSARIO RIZZUTO

Leave a Reply