I luminari di San Giuseppe, solo un passaggio veloce

Luminario 2008 a piazza St. Georgen. Foto Rosario Rizzuto
Un po’ la rabbia per la brutta figura (non come gioco ma a causa dell’eliminazione) dello Scandale al torneo, un po’ la stanchezza rientrato a Scandale non ho avuto alcuna voglia di andare ai Luminari, solo un giro veloce in paese in macchina per andare a prendere mio figlio che era stato con gli amici al luminario di piazza St. Georgen.
Luminari 2008 a Scandale (Crotone). Foto Rosario Rizzuto
Comunque un paio di scatti li ho voluti fare.

Un gruppo di ragazzi ai Luminari di piazza St. Georgen. Foto Rosario Rizzuto

I fuochi di San Giuseppe a Scandale 18 marzo2008. Foto Rosario Rizzuto

2 Responses to “I luminari di San Giuseppe, solo un passaggio veloce”

  1. anonimo scrive:

    Il rapporto con il passato, la tradizione e la memoria, non può allora non passare attraverso un simmetrico rapporto col futuro progetto e dell’attesa..Il richiamo memoriale alla tradizione acquisisce senso, diventa un fecondo fattore di apertura e di auto-costruzione di un’identità non già data e fossilizzata ..esso diviene reattivo in funzione di quello che speriamo; in funzione dei nostri progetti di vita e di futuro insomma, in vista non di quello che siamo stati ma di quello che vogliamo essere..Non c’è passato senza futuro..

  2. anonimo scrive:

    Prima vennero gli ebrei
    ed io non dissi nulla
    perchè non ero ebreo…
    Poi vennero per i comunisti
    ed io non dissi nulla perchè non ero comunista…
    Poi vennero per i sindacalista
    ed io non dissi nulla perchè
    non ero sindacalista..
    Poi vennero a prendere me..
    E non era rimasto più nessuno che potesse dire qualcosa…
    Martin Niemoeller

Leave a Reply