Archive for April 4th, 2008

A Savelli pronta la festa: domani basta un pareggio col Belvedere!

Sulla ruota di Cirò Marina esce il risultato che non era mai arrivato finora, cioè il pareggio, e così, considerata anche la sofferta vittoria del Petilia nell’anticipo mattutino con la Scandale, il Savelli è costretto a rimandare la festa promozione.

Tra Cirò e Savelli è stata una gran bella gara, una partita che sembrava chiusa nel primo tempo, con la squadra del presidente Sculco in vantaggio per 3 a 0, ma che si è riaperta grazie alla doppietta del capocannoniere Francesco Rizzo (che tiene a distanza un superlativo Curcio, autore di sei reti contro il Camellino, che ha sfiorato l’aggancio in vetta alla particolare classifica: 27 contro 25 le reti messe a segno dai due bomber che domani saranno avversari nel big match della ventunesima giornata) e alla prima rete stagionale, che vale oro, di Regalino.

Il Savelli con questo pareggio, nella più sventurata delle ipotesi (ossia due sconfitte nelle prossime due gare e contemporanee due vittorie del Petilia) si è assicurato lo spareggio promozione.

Una ipotesi che mister Regalino e gli altri, memori di quanto successo lo scorso anno, non vogliono nemmeno prendere in considerazione.

La promozione passa dallo stadio di Savelli nell’anticipo di domani, sabato 5 aprile alle 16,00, e quindi nella cittadina silana stanno già preparando la festa: d’altra parte è impensabile che una squadra che in 18 gare non ha mai perso, ne perda due consecutivamente benchè gli avversari si chiamino Belvedere Spinello e Petilia!

Un Petilia che domenica mattina ha dovuto sudare le proverbiali sette camice per aver ragione di uno Scandale, che viste le buone prestazioni più volte avute rimpiange quello che poteva essere e che invece non è stato.

Anche sul comunale di Foresta di Petilia Policastro i ragazzi del presidente Coriale hanno fatto la loro onesta partita passando addirittura in vantaggio nella ripresa con un rigore di Marazzita.

Subìto lo svantaggio, e consapevoli della posta in gioco, i padroni di casa diventavano più aggressivi.

La squadra di mister Villaverde denuncia un clima minaccioso e poco sportivo. I fatti parlano di uno Scandale costretto a sostituire due ragazzi (Scalise e De Leo) perché era diventata palesemente a rischio la loro incolumità e di un terzo, Chiaravalloti, costretto ad uscire in seguito ad un fallaccio di Alessandro Rizza. Il Petilia forte della sua superiorità territoriale si buttava in avanti e complice anche un arbitro, Palmieri di Crotone, assente in questa fase, riusciva a realizzare le due reti della vittoria. Nulla da eccepire sui gol anche se quello della vittoria è arrivato all’84’, come dire: lo Scandale è stato a 6 minuti dall’impresa!

Il Real Fondo Gesù soffre ma batte il Castelsilano con un gol di Marseglia mantenendo viva la speranza di un secondo posto, ma sarà dura per i ragazzi di mister Orto.

Il Belvedere seppellisce sotto nove reti il Camellino e continua a sperare al quarto posto, tutto ma proprio tutto (nel senso non solo per il Belvedere) dipenderà da quello che succederà domani a Savelli e, per la squadra di mister Arcuri, anche dal risultato del Cirò di domenica.

La gara per non finire penultimi tra Casabona e Nuova Torre Melissa finisce 1 a 1: i locali vanno in vantaggio su un tiro di Scozzafava deviato da un difensore mentre la squadra jonica pareggia nel finale con un rigore di Dino Vulcano. La dirigenza locale si lamenta per l’arbitro, pare alla sua prima partita in terza categoria, troppo scrupoloso ed impreciso.

Nel prossimo turno, già nell’anticipo di sabato tra Savelli e Belvedere Spinello, si decide l’intera stagione, il campionato si potrebbe chiudere o incredibilmente riaprire. Mister Regalino lo sa e sta tenendo sotto tensioni i suoi ragazzi, dopo quanto fatto vedere finora sarebbe davvero un peccato rischiare la fine della scorsa stagione.

D’altra parte il presidente Chiaranza del Belvedere dichiara che la sua squadra non andrà di certo a Savelli per assistere ai festeggiamenti dei locali.

Di contro il Petilia quando scenderà in campo nel derby contro il Camellino (tutt’altro che rinunciatario e pronto a giocare un brutto scherzetto ai cugini) saprà già (avendo il Savelli già giocato) se potrà giocarsi il tutto o per tutto nell’ultima giornata contro il Savelli oppure se dovrà solo concentrarsi per rintuzzare l’attacco al secondo posto del Real Fondo Gesù.

La squadra di Orto, a sua volta, se vuole continuare a crederci, magari sperando nell’impresa del Savelli a Foresta nell’ultima giornata (che ricordiamo è stata spostata al 20 aprile) deve fare bottino pieno a Torre Melissa.

Se da questo campo ci saranno brutte notizie per i crotonesi potrebbe approfittarne il Cirò che in caso di vittoria a Tufolo contro l’Altilia, nell’ultima gara della stagione per la squadra di mister Pugliese, non solo conquisterebbe matematicamente il quarto posto, rendendo vano ogni risultato del Belvedere Spinello nelle restanti due gare, ma superebbe anche il Real Fondo Gesù sperando poi nell’impresa dello Scandale a Tufolo nell’ultima giornata per ottenere un fantastico terzo posto.

Mentre riposa il Castelsilano, chiude la giornata l’ennesima gara per non arrivare penultimi (al momento ci sono ben 4 squadre in questa poco invidiabile posizione: Scandale, Altilia, Casabona e Nuova Torre Melissa) tra Scandale e Casabona, due deluse di questa stagione.

Per lo Scandale l’ultima occasione per dare qualche gioia ai propri tifosi nell’ultima gara al Luigi Demme dove la vittoria, complice anche il neutro di San Mauro Marchesato, è arrivata solo una volta!

Queste le decisoni del Giudice Sportivo in merito alle gare del 30 marzo:

 ELENCO DEI GIOCATORI CHE HANNO MATURATO LA TERZA AMMONIZIONE

  • ANANIA DOMENICO del SAVELLI
  • CURCIO LORENZO del BELVEDERE SPINELLO
  • CALIZZI SALVATORE del CASABONA
  • SCALISE SALVATORE del PETILIA (Gara del 16.03.08)
  • VENTURINO DAVIDE del PETILIA.

a carico di giocatori ESPULSI dal campo
Squalifica per UNA gara

1) BALESTRIERI ANTONIO della N. TORRE MELISSA
2) RIENZO PASQUALE del SAVELLI

a carico di giocatori non ESPULSI dal campo
Squalifica per UNA gara (IVa infr. )

1) MURANO IVANO del  CIRO’
2) GRECO CRISTIAN dello SCANDALE
3) VULCANO FRANCESCO della NUOVA TORRE MELISSA
4) BRUNO MARCO del PETILIA

ROSARIO RIZZUTO