Ecco i componenti delle sezioni elettorali di Scandale. Abolito il pc le nomine fatte direttamente dalla Commissione Elettorale

Sparisce il computer dal sorteggio degli scrutatori per le quattro sezioni del Comune di Scandale e torna la nomina praticamente diretta.

Ossia, ha provato a spiegarmi Francesco Lucia, responsabile dell’Ufficio Elettorale del Comune, la Commissione elettorale [composta da Giovanni Garofalo, Giuseppe Bennici e Carmine Vasovino, membri supplenti Domenico Lucanto, Rosario Rizzuto (il sottoscritto) e Antonio Scaramuzzino] propone una lista di nomi (presi dall’elenco di chi ha fatto domanda per far parte degli scrutatori) che, se viene votata all’unanimità dai membri della stessa commissione, viene sottoscritta dal sindaco e diviene l’elenco degli scrutatori.

Io non ho partecipato alla seduta della commissione elettorale, avvenuta il 19 marzo scorso, in quanto il membro effettivo (Bennici) era presente quindi non sapevo niente dei nominativi scelti fino a poco fa.

Infatti ieri sera mi sono arrivate voci sulla nomina di più componenti imparentati tra loro ed essendo io rimasto ai sorteggi tramite il computer la cosa mi sembrava strana quindi, ancora prima di vedere oggi pomeriggio l’insediamento del seggio, ho voluto accertarmi della cosa di persona.

Non sono bravo nelle parentele quindi non so se sono state favorite determinate persone a discapito di altre, di certo se fossi stato presente io nella Commissione Elettorale mi sarei opposto alla chiamata diretta e avrei insistito per il sorteggio (computer o manuale che sia).

Salvo, comunque, qualche rinuncia (poco prababile visto come sono avvenute le nomine) quando domani e dopodomani andrete a votare troverete nelle quattro sezioni di Scandale (di cui una a Corazzo) le persone che seguono, tenendo conto che i presidenti sono stati nominati dalla Corte d’Appello di Catanzaro (che in un eccesso di femminismo ha nominato quattro donne) e che ogni presidente nominerà di sua iniziativa un segretario i cui nomi ancora non sono di mia conoscenza. 

Prima Sezione: Giuliana Trivieri (presidente), Francesca Barberio, Rosa Leonetti, Antonella Lucia Raimondo e Ornella Alfieri; Seconda Sezione: Irma Giovinazzi (presidente), Vincenzo Lazzaro, Antonella Lucanto, Vittoria Funaro e Benedetta Ierardi; Terza Sezione: Anna Simbari (presidente), Carmine Esposito, Domenica Greco, Elisabetta Lucia, Antonio Franco (10.03.83); Quarta Sezione (Corazzo): Daniela Megna (presidente), Antonio Franco (05.09.83), Antonio Trivieri, Beniamino Salerno, Dario Franco.

Ma quanti sono gli elettori scandalesi che hanno diritto a recarsi alle urne domani e dopodomani?

Siccome si tratta di elezioni politiche, un consistente numero di scandalesi residenti all’estero, e precisamente 427 uomini e 328 donne, ha già avuto la possibilità di votare dall’estero.

A Scandale invece hanno diritto al voto 2.514 persone (1.223 uomini e 1.291 donne) così divisi 804 (383 uomini e 421 donne) nella prima sezione, 694 (333 e 361) nella seconda, 719 (359 e 360) nella terza e 297 (148 e 149) nella quarta a Corazzo.  

21 Responses to “Ecco i componenti delle sezioni elettorali di Scandale. Abolito il pc le nomine fatte direttamente dalla Commissione Elettorale”

  1. anonimo scrive:

    A che cosa serve piu’ la laurea se oggi i laureati sono a spasso e la gente diplomata riesce invece a lavorare!

  2. anonimo scrive:

    Che eravamo tornati alla dittatura s’era capito…
    Mica si poteva vincere diversamente!!!

  3. byros scrive:

    Comunque siano state fatte tali nomine arrivare a parlare di dittatura mi sembra un po’ troppo!Soprattutto se a scrivere è chi nella dittatura è stato maestro!

  4. anonimo scrive:

    Io ..adoro la libertà di scelta..sempre e comunque..le cose imposte non le sopporto in generale..così, come non sopporto la gente ipocrita che si avvale di escamotage illeciti nascondendo il ditino.. dietro il velo delle apparenze..tutto quà..essere liberi del resto è una gran bella cosa ma il prezzo da pagare è alto adeguato alla condizione di privilegiato direi..bye bye

  5. anonimo scrive:

    come sempre a Scandale si fa tutto di nascosto…quando mai si è saputo della presentazione di una domanda per essere scrutatore??o almeno fino a quando ho chiesto mi è sempre stato detto che faceva tutto il computer!!!mah cose da matti…ma tanto si sa chi va avanti qui…vanno avanti solo i parenti…le conoscenze e a volte anche gli imbrogli…(da notare il responsabile dell ufficio elettorale…e una scrutatrice della terza sezione..)
    ripeto cose da matti…non è per invidia..che sinceramente non ho nulla da invidiare a determinate persone che vanno avanti solo grazie ai “calci” ma nel nostro paese ci sono tanti di quei ragazzi a spasso che avrebbero bisogno di fare qualcosa e si vedono sorpassare sempre dalle stesse persone.
    (alcune delle persone “scelte per puro caso” come scrutatore ci sono stati già in precedenza)..le faccie si ricordano…DATE SPAZIO ANCHE AGLI ALTRI…

  6. byros scrive:

    Condivisibile il tuo commento ma su una cosa ti sbagli. Ogni anno, mi sembra tra ottobre e novembre, viene affisso una comunicazione del comune nei vari locali, che invita a fare la domanda x far parte degli elenchi di scrutatori e di presidenti.
    Poi da qui ad essere scelti ce ne vuole.
    Io, per esempio, e prima anche le mie sorelle, sono iscritto da anni ma mai nessuno della mia famiglia è stato selezionato, estratto o scelto.
    Capisco l’amarezza ma se i soliti noti riescono a fare quello che vogliono anche per quanto riguarda posti di lavoro a tempo determinato figurarsi in queste piccole cose.
    Solo che se non si comincia a cambiare anche da queste piccole cose sarà sempre così!
    Intanto ne stiamo parlando magari servirà a qualcosa!!!

  7. byros scrive:

    … a tempo indeterminato e non determinato…

  8. anonimo scrive:

    magari avrò sbagliato io a non informarmi meglio riguardo alle domande…su questo hai ragione…
    bisognerebbe cambiare come hai detto tu…peccato che sono in pochi quelli che la pensano cosi..la maggiorparte pensano solo a se stessi e ai loro giochetti…nelle piccole e grandi cose

  9. anonimo scrive:

    Il discorso sai qual’è? è questo: come in tutti i mestieri è richiesta l’esperienza..Hai mai fatto il segretario di seggio? Bene io sono stata nominata presidente di seggio e poi a mia volta ho nominato il segretario direttamente dalla Corte d’appello di cz…Fare il presidente come fare il segretario non è un gioco, da poter veramente pensare che il primo passante di turno lo prendiamo e lo piazziamo lì..Certo è, che se mai si comincia mai s’imparerà..Ma da questo a dire che tutto funziona sempre e solo per calci e raccomandazioni, c’è una bella differenza..Il calcio ti può aiutare è vero, ma alla fine se vali niente il fosso te lo scavi da solo con le tue stesse manine…
    A volte, le raccomandazioni per certi posti si rendono necessarie al fine di scremare e di garantire il buon esito dei risultati..Chi si fiderebbe d’assegnare un compito delicato nelle mani del primo venuto?
    Io no di certo..e poi datemi pure della fascista!!!

  10. anonimo scrive:

    Comunque tentare nn nuoce..voi le domande presentatele..così nel pescaggio prima o dopo ci passate..poi nn sarete più pivelli avrete acquisito la dimestichezza e verrete chiamati con più assiduità..tutto quà..sempre che nn combiniate brogli!!!!

  11. anonimo scrive:

    Certo che piove sempre sul bagnato.
    Magari il segretario della prima sezione ha proprio bisogno.
    Forse ha il mutuo da pagare.
    Quanti ragazzi aspettavano questo momento, una boccata di ossigeno.
    Però che quello che consola è che si va alla prima sezione e viene accolto dalla simpatia del segretario. Uno scandalese doc. Presente in tutto.
    Oltre il danno, la beffa.
    firmato: uno che non andrà a votare

  12. anonimo scrive:

    Precludersi il diritto/dovere di votare sarebbe danno e beffa peggiore che taluno possa fare a se stesso…
    Tentare non nuoce mai…ma, essere consapevoli che non si tratta solo d’una questione di fortuna nè di sporchi compromessi rende tutto più chiaro e meno difficile da accettare…

  13. anonimo scrive:

    VOTARE è l’unico diritto giusto che abbiamo se non voti sei un fesso, oppure non sei riuscito ha venderlo come l’ultima votazione. X il 10

  14. anonimo scrive:

    chi si vende..lo fà con consapevolezza dunque ha il suo guadagno..per cui niente beffa nè inganno..

  15. anonimo scrive:

    Per #8 ma per fare il presidente di seggio serve la laurea o sbaglio? No perchè se hai fatto il presidente con la stessa cura con la quale scrivi c’è da preoccuparsi… Tutte queste pillole di saggezza… A scandale, cara mia, vanno avanti sempre e solo gli stessi e c’è da vergognarsi! A proposito se fare il presidente di seggio ha delle regole ricordati che anche la lingua italiana ce le ha…

  16. anonimo scrive:

    Se vuoi possiamo iniziare le ripetizioni domani..gratis per gente come te…Italiano scritto e parlato

  17. anonimo scrive:

    Le regole le stabilisce chi ha il potere di dettare le regole..
    Al popolo la libertà d’esprimere il proprio parere nulla di più!!!

  18. anonimo scrive:

    Cara commentatrice 8, cerca di utilizzare meno stupefacenti.
    Non mi sembra proprio che i presidenti di seggio selezionati, questa volta come anche le volte precedenti, abbiano dei requisiti particolari di cui altri individui non possano fregiarsi.
    Il punto è che non si contesta quello che si fa, risaputo da tantissimi anni ormai, ma il modus operandi: è ridicolo ed offensivo parlare di sorteggi fatti al computer quando chi dovrebbe fare i suddetti sorteggi il computer non sa neanche accenderlo.
    Che scelgano i soliti raccomandati buoni a nulla ed eliminino del tutto le domande per poter partecipare a queste assurde pagliacciate.
    Dopotutto le cose importanti nella vita sono altre, quindi comincia a vivere e smettila di vantarti relativamente a qualcosa che non ti sei guadagnata DIMOSTRANDO di essere meglio di altri: per leggere un nome, identificare una persona ed effettuare uno scrutinio non ci vuole un questo grandissimo talento, tanto che potrebbe farlo benissimo anche una scimmia adeguatamente addestrata.

  19. anonimo scrive:

    ebbene si…siamo alle solite…in questo paese l’invidia regna sovrana!!!vorrei dire all’ utente 10 ke e’ proprio bravo a fare i conti in tasca alle persone!!!SEi proprio un CRETINO. sai quanto guadagna un segretario di seggio?120 euro.stanne certo ke mutuo non ne paghi. Quanto alla simpatia…non si sta li per fare i pagliacci… e’ una cosa seria…

  20. anonimo scrive:

    Per il commento numero 17…
    Come in tutti i lavori di “responsabilità”…non è faticoso operare, bensì farsi carico adeguatamete delle eventuali responsabilità di cui il “presidente” è investito per tutta la durata delle elezioni…Massima carica del seggio, è sempre lui che firma ogni autorizzazone e cartaceo, si occupa della redazione del registo insieme al segretario convalidandone l’operato..
    In più, dispone l’ordine assicurandosi che tutto venga svolto nel completo rispetto della legalità..
    Non a caso è necessaria una laurea!”"
    In generale è così..per le scimmie adeguatamente addestrate come dici tu, di cui possiamo fidarci ad occhi chiusi..si può chiudere un occhio nella certezza di non sbattere contro l’ignoranza acume di gente come te…(con o senza laurea)!!!!

  21. anonimo scrive:

    Tanto per essere precisi…per essere nominato presidente di seggio non è necessaria alcuna laurea.

Leave a Reply