30 anni fa la mafia uccideva Peppino Impastato

Il trentennale dal ritrovamento del cadavere di Aldo Moro, oggi come allora, ha messo in secondo piano un altro importante anniversario e cioè che oggi sono anche 30 anni dal terribile omicidio di Peppino Impastato.
Peppino Impastato. Foto dalla rete
Per ricordarlo oggi si è tenuta una grande manifestazione a Terrasini (Palermo).

Ho conosciuto solo da pochi anni questa grande persona e tutti noi come fece Peppino dovremmo saper gridare che "LA MAFIA E’ UNA MONTAGNA DI MERDA!!!"

19 Responses to “30 anni fa la mafia uccideva Peppino Impastato”

  1. anonimo scrive:

    PEr il n11 Non c’è male come professore della lingua italiana, certamente io penso che il n10 abbia ragione che chi vive dietro l’anonimato anche costui e mafioso..
    come dici tu n11 visto che siamo in un paese democratico te la potevi risparmiare la lezione d’italiano rispettando il grande pensiero del n10.
    Giancarlo

  2. anonimo scrive:

    L’italia è fatta di forma e sostanza..ed anche di tanta tanta ignoranza…
    Evviva il pensiero. Francesca

  3. anonimo scrive:

    Chiamare ignorante una persona senza conoscerla,come si evince dal messaggio n11 lascia il tempo che trova.
    Ringrazio il n12 per la difesa ,io sono convinto delle mie idee,del mio pensiero del mio agire.
    Ho sempre denunciato ogni tipo di violenza.Al di là di tutto una cosa te la dico n11 mi fai pena,ed ancora una volta ti trinceri dietro l’anonimato senza avere il coraggio di firmare con il tuo nome.
    Povero Illuso.Flavio

  4. anonimo scrive:

    Il modo di scrivere dice molto di noi.
    Comunque, non siamo a scuola e dunque hai ragione tu,avrei dovuto soprassedere.
    Il sentimento di pena è reciproco.
    Visto?
    Abbiamo qualcosa in comune.
    Francesca

  5. anonimo scrive:

    Madonna mia e che è stasera? Quante polemiche inutili. Ognuno si esprime come meglio crede, l’importante è creare un dialogo interessante. Anke se una frase è priva di accenti, il senso si comprende lo stesso o no?Godetevi il sabato e anche la domenica se vi è possibile ciaooo. NR

  6. anonimo scrive:

    NON MI PIACE POLEMIZZARE CERTE CRETINATE SPARATE TANTO PER DAR FIATO ALLE TROMBE MA AL N°9 VOGLIO DIRE 2 PAROLE TI DEVO METTERE UNA FIRMA PER CAPIRE LA SOSTANZA DEL DISCORSO ….ALLORA TI DICO CHE TU DALLA VITA NON HAI CAPITO UNA MAZZA VA CURCATE CHE E MEGLIO.

  7. anonimo scrive:

    Xil 17 ,se io non ho capito nulla della vita….vuol dire che non ho letto la storia di Peppino Impastato.
    Forse non scrivo bene in italiano,sono un autodidatta e faccio il pastore con dignità, quindi la morale,la dignità,l’onestà sono capacità che uno acquisisce lungo il percorso di vita.
    ….Ti ringrazio per il suggerimento di andare di andare ha dormire,ma io ci vado perchè mi alzo presto,ma tu almeno abbi la dignità e la morale di avere un pò di rispetto per il prossimo…..almeno questo sacrificio cerca di farlo…….arrogante del c…o.
    Flavio

  8. anonimo scrive:

    Consigliare di andare a nanna…non è mica mancare di rispetto al prossimo..era semplicemente un modo come un altro per esprimere un diverso concetto..
    Poi, i valori in generale, a volte s’imparano sui libri,altre attraverso l’esperienza di vita, altre ancora si ricevono in dote ereditaria..
    Felice notte a tutti, ai pastori,ai professori,agli alunni sfigati ai giornalisti mancati ,a tutti ..indistintamente..

  9. anonimo scrive:

    peppino è vivo!
    flaminia

  10. byros scrive:

    Certo. Come tutti i grandi!!!

  11. anonimo scrive:

    Peppino è vivo come tt le persone morte ammazzate dalla mafia.NR

  12. anonimo scrive:

    La mafia è una montagna di merda… VERO..
    Mi piacerebbe aggiungere:” ancor di più se legalizzata”.
    Perchè dinanzi all’illegalità non “istituzionalizzata” abbiamo possibilità di difesa e dunque di scampo..dinanzi a quella legalizzata, neanche è la stessa legge che ci condanna.
    Non a caso.” fatta la legge trovato l’inganno”..(il male peggiore:” i lupi col manto da pecora”).

  13. anonimo scrive:

    Per comprenderla bisogna conoscerla..Per difendersi :combattere con gli stessi strumenti..

  14. anonimo scrive:

    10,100,1000,10000,1000000,ma tante gente che si risìconosce nella battaglia e nelle lotte del Grande Peppino Impastato….
    Oggi grazie a Lui diciamo la mafia,la ndrangheta,sacra corona unita e la camorra sono.
    MERDA…
    Flavio

  15. anonimo scrive:

    Non ti piglio se nn ti somiglio..
    Merda!!!

  16. anonimo scrive:

    siamo tutti bravi a scrivere e dare della merda ……..ma poi quando nei nostri paesi succede un fatto o un qualcosa di grave che appartiene al pianeta mafia…..tutti noi ci nascondiamo dietro il muro dell’omerta..ma poi pensandoci bene uno dice ma si che mi frega finche non succede niente a me…e no cari signori dobbiamo rompere il muro omertoso allora si che 1.10.100.1000.10000.10000000000 e piu di peppino impastato

  17. anonimo scrive:

    Per il N 8 Sei bravissimo/a ha fare la morale,ma non ti firmi.
    Mafiosi non e so,lo chi spara ma anche e soprattutto chi si trincera dietro l’ANONIMATO….
    Flavio

  18. anonimo scrive:

    Correzzione: non e solo.
    Flavio

  19. anonimo scrive:

    per numero 10..
    correz: quando( e) indica una congiunzione si scrive così (e) senza accento..esempio :Mario e Lucia vanno a scuola per imparare l’italiano…
    Quando e= verbo essere si scrive così (è) esempio: Mario è ignorante..
    Nel dubbio, prova a mutare la e in essere se i suono è piacevole allora sei dinanzi al verbo essere..

    Viviamo in uno stato democratico, in cui (grazie a Dio) godiamo della libertà di parola ed anche della possibilità d’esprimere il proprio pensiero rimanendo nell’anonimato.
    Questo non significa essere mafiosi, semplicemente aver effettuato la scelta di non rivelare la propria identità, facilmente riconoscibile da chi conosce il nostro pensiero.
    Saluti a tutti

Leave a Reply