Archive for September 28th, 2008

Finita: Milan batte Inter 1 a 0.

Il Milan batte l’Inter per 1 a 0 con una rete di Ronaldinho e si avvicina ai cugini in classifica.

Deblace totale per l’Inter che ha avuto anche due espulsi, uno dalla panchina.

Vi segnalo inoltre la vittoria del Cosenza 1914 in trasferta per 1 a 0 (la squadra di Antonio De Miglio è a punteggio pieno dopo 5 gare) e ilpareggio per 0 a 0 tra San Mauro e Castellese (meno male che non ci sono andato).

Forza Milan…

Sta crollando l’Inter sotto i colpi del Milan; in svantaggio per 1 a 0, la squadra di Materazzi è appena rimasta in 10.

Con la possibilità di essere smentito nei restanti minuti mi dispiace davvero tanto per Domenico Marazzita che si è fatto oltre 1.000 km per vedersi il derby dal vivo.

Condoglianze anche a mia mamma e mia sorella Wilma.

Ma mancano ancora 11 minuti più recupero… Forza Kakà e Pato!!! 

Saltano i nervi al’Inter, espluso anche Materazzi (sostituito pochi minuti fa) dalla panchina.

E ora solo 7 minuti…

Succede! In corso la gara tra San Mauro – Castellese. Il Rocca Calcio sconfitto nell'anticipo

Non posso chiedere 1000 al mio corpo, dopo aver fatto 0 per quattro mesi, e così dopo la messa (e già sono tornato in chiesa stamane!) sono crollato: le tre ore scarse di sonno di stanotte si sono fatte sentire.

Ho preferito rinunciare alla programmata visita allo stadio di San Mauro per assistere alla gara tra San Mauro Marchesato e Castellese dove sarei voluto andare anche per conoscere di persona il grande Carmine.

Avrei voluto fare qualche foto, anche perchè quest’anno il San Mauro è un po’ Scandale, vista la presenza di Lucanto, Scalise e Pingitore, anche se dopo Pingitore (infortunato) stamane ho visto in giro per Scandale anche Tonino Scalise Zidane con il braccio fasciato: e che è!!! una maledizione?!

A quest’ora (16.58) la gara sarà nel vivo ma non conosco il risultato.

Comunque tar poco vi basterà sintonizzarvi su www.tuttosportcalabria.it per conoscere il risultato del San Mauro ma anche di tutte le squadre calabresi.
Dallo stesso sito, anche se me lo aveva detto già Carmine, apprendo che il Rocca Calcio è stato sconfitto per 2 a 0 a Piane Crati: non si può sempre vincere.

Buona domenica pomeriggio…

P.s.: La Roma vince e così Flaminia sarà contenta per stasera; vince anche il Crotone, 1 a 0 contro il Benevento, e quarto posto in classifica…Evvvaaaiii…

A Valentino Rossi il mondiale

Valentino Rossi. (Foto: dalla rete)
The Doctor, Valentino Rossi, si laurea per l’ottava volta
Campione del Mondo di Motociclismo nellaclasse regina.

Davvero bravo sulla moto questo simpaticone che, dato più volte per finito, non finisce mai di stufire!

Ucciso a Milano il cirotano Cataldo Aloisio

MILANO – È stato assassinato a Legnano, nel milanese, Cataldo Aloisio, 34 anni, arrestato nel 2000 perchè ritenuto vicino alla ‘ndrina di Cirò Marina, genero del capomafia di Cirò Giuseppe Farao, attualmente detenuto.
Il suo corpo è stato trovato, sabato mattina, nella campagne alla periferia di San Giorgio sul Legnano (Mi). I killer gli hanno sparato un colpo di pistola alla nuca.
Lo scorso luglio, sempre in provincia di Milano, era stato ucciso un altro esponente della mafia calabrese, Carmelo Novella. Aloisio era stato arrestato nel 2000 nell’ambito di un’operazione antimafia contro la cosca di Cirò Marina.

RITROVAMENTO – Il cadavere di Cataldo Aloisio è stato trovato alle 8,30 da alcuni operai che si stavano recando al lavoro in un cantiere vicino. L’uomo era supino e completamente vestito. La zona è periferica ma non particolarmente deserta, anche se, a quanto si è appreso, nessuno avrebbe notato nulla. L’omicidio potrebbe risalire alla notte precedente, ma occorre attendere l’autopsia.

MILANO, LA NUOVA CAPITALE – Arresti di importanti esponenti e omicidi eccellenti: fatti recenti dimostrerebbero che Milano, e la Lombardia più in generale, è la vera capitale della ‘ndrangheta. Una tesi che è stata sostenuta anche dal pm della Procura nazionale antimafia, Vincenzo Macrì, il 14 giugno scorso nel corso di un dibattito organizzato per presentare il libro «’Ndrangheta», di Francesco Forgione, ex presidente della Commissione parlamentare antimafia.
Nel luglio scorso l’allarme sulla diffusione sempre più capillare della ‘ndrangheta nel milanese, con interessi anche in importanti settori economici e commerciali, era stato lanciato da tre sindaci della zona in una lettera inviata allo stesso pm Macrì.
Il 17 settembre scorso, infine, i carabinieri avevano arrestato, mentre era ricoverato sotto falso nome in una clinica di Pavia, Francesco Pelle, detto «Cicciu ‘u pakistanu», presunto esponente della cosca di San Luca.
(Fonte: corriere.it)

Alle 9 il ministro Brunetta su Rtl 102,5. In radiovisione anche sul digitale

Il Ministro Renato Brunetta. (Foto dalla rete)A chi interessa ricordo che alle 9,00 su Rtl 102,5 c’è il Ministro Brunetta che ha un suo spazio nell’ambito della trasmissione "Indignato speciale", interessantissimo programma domenicale della radio più ascoltata d’Italia.

Novità della stagione, appunto, la rubrica "Brunetta della domenica".
In apertura di programma, Renato Brunetta, Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, tratta temi legati al suo ministero: le iniziative per la riforma dell’amministrazione, lo sviluppo della società dell’informazione e le innovazioni tecnologiche per pubbliche amministrazioni, cittadini e imprese.

Il programma si ascolta su RTL 102.5 ed è in radiovisione sul canale 750 di Sky.
Domenica scorsa me lo sono perso ma stamane cascasse il mondo… voglio proprio seguire da vicino quest’uomo che non arriva, forse, ad un metro e cinquanta (qualcuno maligna che Berlusconi lo ha messo al governo per avere uno più basso di lui!) e che sta cambiando la pubblica amministrazione.

Intanto, visto che ci sono, vi ricordo che domani sera inizia Zeling!

Domenico va al derby

Stasera c’è il derby tra Milan e Inter, una partita molto attesa che arriva ad inizio stagione perchè da quest’anno non c’è stata più la regola che evitava i big match prima di una certa data.

Mi va di ricordare questa gara perc hè sugli spalti di San Siro ci sarà anche un po’ di Scandale; infatti è partito ieri sera Domenico Marazzita che come tutti sanno tifa Milan.
Domenico Marazzita mentre batte una punizione. Foto archivio Rosario Rizzuto
A parte gli scherzi Domenico farà questa volta il tifo dal vivo ai suoi idoli dell’Inter ed io da buon bastian contrario gli auguro… una bella sconfitta, magari con un gol su punizione come i suoi (di Domenico) di Pato.

Domè quest’anno devi pensare solo allo Scandale!!!

Recuperi…

Bene, le prime due ore le ho recuperate!

Per stasera posso andare a nanna!

Lo devo solo a Te…

Da qualche minuto, forse qualcuno in più di qualche, è finito il programma del sabato sera di Pupo ed Ernestino Schinella(che, per chi non lo sapesse, è calabrese): "Volami nel cuore".

Ho visto, si fa per dire, solo la parte finale, prima ero stato un po’ al bar da Gaetano a parlare di preti che vanno e vengono e di statue da sistemare, ma questi sono altri discorsi di cui parleremo e come ne parleremo.

Ma Pupo è con me da alcuni giorni, nel cd della macchina.

Finito il letargo e tolto il cd mai ascoltato (perchè si può sentire una cosa e nello stesso non ascoltarla), il primo cd che ho messo è stato l’ultimo di Jovanotti e quasi subito il primo Live di Pupo registrato in Canada alcuni anni fa (forse qualcuno in più di alcuni).

Un cd stupendo che parte con la bellissima "Lo devo solo a Te", che, a quest’ora tardi, volevo condividere con voi e dedicare alla mia Luce.

Lo devo solo a te
se ho ritrovato il posto mio
e a ripensarci su quello non ero proprio io
lo devo solo a te se rido e lei non c’è.
Quando c’era lei tutto mi sembrava più bello
dentro agli occhi suoi
io vedevo un mondo diverso
quando se ne andò e mi arresi come un bambino
io credevo di non poterne più fare a meno.
Oggi insieme a te voglio ritrovare,
qui vicino a te, tutto di un amore
che se ancora c’è, questo io lo devo
solo a te, solo a te.
Oggi insieme a te, proprio come allora,
oggi insieme a te , per essere felici,
ritrovare ancora tutti i vecchi amici.
Lo devo solo a te, a te io non ho dato mai
l’amore vero che da sempre invece tu mi dai
lo devo solo a te che ancora credi in me.
Quando c’era lei tutto mi sembrava più bello
dentro agli occhi suoi
io vedevo un mondo diverso
ora sempre più vedo quel ricordo svanire
ed il tuo profumo quante cose mi fa capire.

Oggi insieme a te voglio ritrovare
qui vicino a te, tutto di un amore
che se ancora c’è, questo io lo devo
solo a te, solo a te.
Oggi insieme a te, proprio come allora,
oggi insieme a te , per essere felici,
ritrovare ancora tutti i vecchi amici.
Oggi insieme a te voglio ritrovare
qui vicino a te, tutto di un amore
che se ancora c’è, questo io lo devo
solo a te, solo a te.
Oggi insieme a te, proprio come allora,
oggi insieme a te , per essere felici,
ritrovare ancora tutti i vecchi amici

(Fonte: http://angolotesti.leonardo.it)