Don Antonio Buccarelli: SI O NO?

Ah dimenticavo…

Visto che non so se avrò tempo per dedicarmi a post diciamo più seri rispetto a questi più veloci, prima che sia tardi, la sparo così, considerato che mancano pochi giorni al 15 ottobre 2008, giorno in cui il Vescovo di Crotone, Domenico Graziani, dovrebbe sciogliere la riserva e comunicare il nuovo parroco di Scandale, dicevo la sparo così:

VOI VOLETE CHE RIMANGA DON ANTONIO BUCCARELLI O VOLETE CHE ARRIVI UN NUOVO PARROCO? 
Don Antonio Buccarelli. Foto archivio Rosario Rizzuto
Sono graditi commenti firmati e possibilmente motivati ma vanno bene anche commenti anonimi.
Lo sapete che non cancello nulla dal mio blog non costringetemi a iniziare adesso!!!

21 Responses to “Don Antonio Buccarelli: SI O NO?”

  1. anonimo scrive:

    Un restauro a dir poco: pietoso!
    in tutta sincerita’ non abbiamo avuto ne’ l’una ne’ tantzo meno l’altra!!
    quindi dove sono andati sti benedetti soldi?

  2. anonimo scrive:

    Maria (#7) c’eri quel giorno in chiesa? mi pare di no…

  3. anonimo scrive:

    DEVE ANDARE VIA IMMEDIATAMENTE….

  4. anonimo scrive:

    ma perchè non viene don simone?

  5. byros scrive:

    #15 mi piacerebbe sapere perchè…

  6. anonimo scrive:

    non mi sembra molto intelligente questo sondaggio, anche se un sacerdote non sempre rispecchia il nostro modo di vedere lui è uno solo,e contentare tutti non è semplice…specie un paese ancorato a un passato troppo lungo…cmq chi vi ha detto che va via? e chi vi dice che ne arriverà un altro? niente ci è dovuto! neanche il parroco tutto è dono, ma se non capiamo questo… resto del parere che questo sondaggio e poco serio

  7. Maggie1576 scrive:

    Ciao a tutti! Sono davvero turbata!!!Circa un mese fa in una chat di incontri (NIRVAM) ho conosciuto un ragazzo. Sembrava una persona perbene, un uomo solare…Abbiamo iniziato a sentirci e a frequentarci. Ci siamo piaciuti subito! Mi ha chiesto di passare le vacanze con lui. Quando mi veniva a trovare dormivamo insieme. Io ogni giorno che passava mi affezionavo sempre di più, tanto che abbiamo cominciato a parlare di un eventuale futuro insieme.Ieri sera lo pensavo, ci eravamo visti venerdì, mi mancava e ho pensato che avrei potuto trovare una sua foto su Internet.Quando ho cliccato il suo nome ho scoperto che è Don Antonio Buccarelli, che è un prete e mi ha mentito per tutto questo tempo!Per me è stato uno shock!Quando ne ho parlato con lui mi ha detto: "se te l'avessi detto subito saresti scappata, te ne avrei parlato in vacanza perchè volevo che mi conoscessi per quello che sono"! Ditemi voi, vi sembra normale?Io sono devastata! Ho baciato un prete!!!!

  8. anonimo scrive:

    Ma davvero o è uno scherzo?? Guarda che se è una bugia stai scrivendo una cosa GRAVISSIMA e rischi denuncia.

  9. anonimo scrive:

    Bhe, una persona che si lotta a favore della vita e lo fa pubblicamente partecipando attivamente a convegni contro l'utilizzo della ru486…Una persona che di fatto si schiera contro i rapporti prematrimoniali e che sostiene attivamente in prima fila tutta la linea di tendenza della chiesa..Una persona che se solo azzardi ad esprimere un'opinione leggermente più progressista e meno conservatrice, ove per progressista s'intenda una persona incapace d'offrire "certezza " e "stabilità" all'interno del rapporto, anche se poi riesce a comprendere che spesso nella vita non puoi davvero pensare che tutto possa apparirti nel tutto  bianco o nel tutto nero..Nel senso che, va bene impegno, va bene stabilità va bene certezza va bene tutto quel che vuoi, anche il fatto che prima di poter vivere il rapporto devi necessariamente prendere la patente, ove per patente s'intende sposarti regolarmente in chiesa..Alla fine, in costanza di tutta questa rigidità di vita, puoi veramente pensare che il prete incoerentemente ai propri principi conduca poi un diverso stile di vita?Insomma perdere tempo per perdere tempo, avrebbe potuto dedicarsi ad altro, qualcosa di molto meno impegnativo che gli costasse davvero poca fatica ed anche poche polemiche..Le polemiche a volte sono un modo come un altro per comunicare, quel che importa è chiarirsi, perchè onestamente simulare d'esser stronzi per mettere alla prova l'altro è un discorso, essere concretamente stronzi è un altro..Ora quel che io mi chiedo, perchè il prete avrebbe dovuto fare lo stronzo? quale ne sarebbe stato per lui il guadagno?

  10. anonimo scrive:

    Scrivo in merito al fatto se vogliamo che resti o no Don Antonio.
    Lui a Scandale era provvisorio, e se Don Graziani ha deciso di nominare un nuovo parroco, un motivo ci sarà. Comunque non è bello sentir dire durante la predica in chiesa: “Guardu i ciavuli durante la predica perchè se guardo voi mi passa l’ispirazione”. Lo so che in questo periodo avrà il dente avvelenato, ma in chiesa si potrebbe astenere dal fare questo tipo di commenti.Grazie ciao

  11. anonimo scrive:

    che vuol dire ” Guardu i ciavuli”?

  12. anonimo scrive:

    Vuol dire guardare per aria. Se davvero ha detto ste cose, io me ne sarei andato, non perchè mi scandalizzano queste parole dette dall’altare (se ne dicono tante di fesserie da quel posto) ma perchè certe cose o le dici per intero o non le dici e basta. sul fatto che resta o va via io non dico niente perchè in chiesa non vado ed è giusto che se ne occupi chi la frequenta con assiduità e non solo alle feste comandate, loro lo sanno di certo se don antonio sa fare il parroco oppure no.

  13. anonimo scrive:

    utente 1 e 3 sono d’accordo con te, lui secondo me dovrebbe fare il vice parroco in una parrocchia… Enrico T.

  14. anonimo scrive:

    x utente 2: i ciaguli e non ciavuli, sarebbero le cornacchie in dialetto crotonese, ma anche da noi si dice, e questa espressione viene intesa anche come ha detto utente 3…. Enrico T.

  15. anonimo scrive:

    Si a Don Antonio e spero che resta ciao..

  16. anonimo scrive:

    Solo la gente ignorante può credere a quello che ha detto anonimo! non è vero che Don Antonio ha detto quella frase! ognuno di noi ha un proprio modo di rivolgersi nei confronti di un’altra persona! Don Antonio ha dato un tocco di vitalità al nostro paese, inserendosi bene all’interno della nostra comunità, poi si sa che c’è sempre quel dente avvelenato che dice la sua. spero tanto che Don Antonio rimanga a Scandale e che riesca a svolgere il proprio operato con l’aiuto del Signore!

  17. anonimo scrive:

    Io spero di no…. Ettore M.

  18. anonimo scrive:

    no!

  19. anonimo scrive:

    x utente 7: potrà avere anche i suoi modi, ma non può permettersi di ofendere la gente, soprettutto gli anziani che tra l’altro, gli fanno un “favore” riempendo la chiesa tutti i giorni… io dico No! Enrico T.

  20. anonimo scrive:

    Buongiorno,
    vorrei fare una osservazione in merito a Don Antonio.
    Quest’anno la festa padronale non si è svolta, causa mancanza di soldi,o meglio, il parroco ha preferito insieme alla proloco di Scandale di omaggiare la chiesa dell’immacolata da poco ristrutturata. Io condivido il pensiero a consuntivo, ma ciò che non condivido è il fatto che in tutto il mondo le feste padronali sono vissute sia come momenti religiosi sia come momenti socio-culturali: pensate ai giochi popolari e cosi via.
    Il problema principale è che a Scandale nessuno si preoccupa del sociale, compreso il nostro parroco. Io mi chiedo, e, lascio a voi le potenziali risposte, il perchè tutti i cittadini del mondo difendono le proprie culture religioni e le loro consuetudini, perchè a Scandale regna sovrano il MENEFREGHISMO?

    Milano 03102008

  21. anonimo scrive:

    Hai detto parole sacro-sante… cmq è la chiesa dell’Addolorata. Ciao Antonello.

Leave a Reply