Scandale sconfitto dal Camellino: si parte male!!!

Lo Scandale che ha perso col Camellino. Clicca per ingrandire. Foto Rosario Rizzuto
Lo Scandale inizia peggio dello scorso anno e perde la prima partita stagionale sul terreno di Foresta di Petilia Policastro, gara fortemente condizionata da un arbitro donna.

Mister Rizzuto, con quella che era stata la cenerentola dello scorso campionato, il Camellino, vuole i 3 punti e butta nella mischia dal primo minuto Franco Lazzaro nonostante il panzer scandalese sia fuori forma (e si è visto tutto) e a corto di allenamenti, in coppia col fratello Salvatore.

Lo Scandale non gioca male, già al 1′ minuto Franco Lazzaro è in area solo davanti al portiere ma tira piano.
La gara prosegue con continui capovolgimenti di fronte ma i pericoli maggiori li crea lo Scandale.
Luca Mancuso (davvero buona la sua prova) sulla sinistra si danna ma si perde al limite dell’area.
Il primo tempo si chiude sul nulla di fatto.
Da sx Lumastro, Franco, Franco Lazzaro e Lucanto dello Scandale.JPG
La ripresa ricomincia sulla falsa riga del primo tempo.

Su una punizione in seconda di Garofalo i locali vanno in vantaggio ma l’arbitressa annulla perchè la punizione era in seconda, anche se in molti ritengono che essendo la palla carambolata sul palo la rete doveva essere convalidata!
Io non lo so ma se è davvero così che ci fa in campo un arbitro che non conosce nemmeno queste regole elementari.
Gli ospiti tirano un sospiro di sollievo.

Lo Scandale tiene il pallino del gioco ma non concretizza: Marazzita è quasi un fantasma, i fratelli Lazzaro inconcludenti.
Mister Rizzuto toglie Nicoscia ed inserisce Artese poi  esce Franco Lazzaro e entra in campo Lumastro ma, quando meno te lo aspetti, siamo al 75′, da una punizione dalle propria trequarti, il Camellino lancia in area per Giuseppe Angotti che controlla (è la difesa dove era?!) si gira e batte Mollura che tocca ma non respinge e si appella ad un’inesistente fuori gioco.

Lo Scandale tenta di recuperare la gara e nei minuti finali reclama un rigore ma la spaventata (chissà poi perchè) arbitra fischia la fine della gara senza far finire il recupero concesso.

Questo il tabellino della gara:
La formazione del Camellino che ha battuto lo Scandale. Foto Rosario Rizzuto
Marcatore
: 75′ Angotti.
Camellino: Vona, S. Curto, Curcio (46′ Galoro), Cavallo, Scalise, Carvelli, B. Curto, Castagnino (70′ Cardamone II), Angotti, Garofalo (86′ Cardamone I) Fossella.
A disposizione: Lazzaro, Grosso, Trocino, Gumari.
Scandale: Mollura, Sgarriglia, Squillace, Elia, Lucanto, Franco, Mancuso, Nicoscia (59′ Artese), F. Lazzaro (74′ Lumastro), Marazzita, S. Lazzaro.
A disposizione: Biafora, Simbari, Lepori, De Pasquale (infortunato).
Arbitro: una donna polacca dal nome impronunciabile.

Potete vedere l’ingresso in campo delle due squadre su YouTube:


4 Responses to “Scandale sconfitto dal Camellino: si parte male!!!”

  1. anonimo scrive:

    Via,via,via…

  2. anonimo scrive:

    peccato che l esordio non sia andato bene, ma non preoccupatevi andra bene la prossima, forza ragazzi…
    grazie ros di averci reso partecipi anche del video
    Ca.

  3. anonimo scrive:

    Scusa rosario, ma perchè non si fanno giocare solo gente di scandale,senza andare a prendere persone di altri paesi(nulla in contrario contro di loro) visto che siamo in terza categoria, e visto che non ne che siano cosi più bravi dei nostri ragazzi. Un consiglio cercare di avvicinare i ragazzi del nostro paese.

  4. byros scrive:

    Perchè se gioca l’Inter (o la Juve) in Tv quelli di Papanice ci sono quelli di Scandale (non tutti) NOOOOO!!!

Leave a Reply