Un errore giudiziario. La storia di Angela Lucanto di Scandale

Può la giustizia sbagliare?!
Certo che sì!
Un caso emblematico di errore giudiziario ce lo abbiamo anche a Scandale o, meglio, ha interessanto un cittadino di Scandale.
Una storia che è già diventata un libro "Rapita dalla giustizia" (scritto – ossia raccontato – da Angela L. a Maurizio Tortorella e Caterina Guarnieri ed edito da Rizzoli)  e che presto diventerà un film.
Una storia già finita su alcuni rotocalchi nazionali ed anche in tv di cui io sono venuto a conoscenza solo sabato 14 prima da una locandina affissa sulla vetrata della libreria e pochi minuti dopo, durante i festeggiamenti per il centenartio della signora Giovannina Coniglio, da uno dei diretti protagonisti, Salvatore Lucanto.
E sì perchè Angela L. altri non è che la figlia, ora ventenne, di Salvatore, figlia che anni fa gli fu rubata da una giustizia cieca ed assurda, pronta a credere ai racconti della visionaria di turno contro l’orco calabrese (fatte le dovute differenze, più o meno quello che è successo tra me e l’arbitro Francesco Palmieri dove lui è il visionario ed io sono diventato l’orco cattivo).

L'articolo della rivista Oggi che parla di Angela Lucanto.

Salvatore, sua moglie Raffaella, suo figlio Francesco ne hanno passate di tutti i colori per ritrovare Angela, rapita dalla giustizia il 24 novembre 1995 a nemmeno 7 anni, e che sono riusciti a rivedere solo il 14 maggio 2006 ovvero 10 anni e mezzo dopo che era stata sotratta loro ingiustamente e addirittura data in adozione nonostante Salvatore Lucanto fosse stato assolto da ogni accusa.
La storia di Angela (che ora sta lottando per annullare l’adozione e riavere il cognome della sua vera famiglia) è raccontata sul numero della rivista Oggi attualmente in edicola e vi posso assicurare che è davvero emozionante e commovente tanto da far dire a Maurizio Tortorella (uno degli autori del libro di Angela): "Ho pianto solo per due persone nella mia lunga carriera. Per il giudice Borsellino, che era mio amico, e per Angela"
.

Un altro ritaglio dell'articolo sulla rivista Oggi.

31 Responses to “Un errore giudiziario. La storia di Angela Lucanto di Scandale”

  1. anonimo scrive:

    Ma dove vivono???

  2. anonimo scrive:

    in provincia di milano

  3. anonimo scrive:

    caro turo sono mario i da zi marianna vi aguro tutta la felicita di questo mondo . giustizia italiana mamma mia che schifoooooopooo. un bacio grande grande .

  4. anonimo scrive:

    ciao mario, sono lina
    grazie del pensiero , auguro a te e famiglia di vivere solo cose belle nella vostra vita
    bacioni……

  5. anonimo scrive:

    Comprate il libro di Angela io lo stò leggendo e non riesco a smettere, nonostante i miei impegni, fa davvero stare male pensare che in italia ci sono degli orfanotrofi cosi… in che italia viviamo? che schifo!!! Auguro tanto ad Angela e la sua famiglia che riesca a dimenticare tutta questa ingiustizia. Francesca

  6. anonimo scrive:

    questi signori giudici, che hanno cercato di rovinare la vita di mio fratello e mia nipote,dovrebbero essere puniti severamente, ma purtroppo in Italia, non esiste questa legge e quindi, questi signori continueranno a sbagliare, magari con altre persone, anche loro innocenti, come mio fratello. Pino

  7. anonimo scrive:

    grazie caro cognato, noi speriamo di riuscire a cambiare qualcosa in queste leggi che non funzionano, bacioni a tutti
    lina

  8. anonimo scrive:

    siamo tutti bravi adesso a fare gli auguri a questa spendida mamma che ha lottato come un leone per difendere suo marito,la sua reputazione senza fare mai un passo indietro e per riavere quella amatissima figlia di nuovo a casa che la giustizia le ha sottratto.chissa quanti saranno stati gli amci e i parenti chegli avranno voltato le spalle nel momento che aveva piu bisogno di averli vicini,quante persone avranno storto il naso al suo passare,e chissa lei come si sara sentita,pensando a suo marito in galera innocente,alla sua bambina,quante volte avra pianto in questi anni,chissa quante volte avra pianto Angela chiamando la mamma,chissa quante volte avra avuto la febbre e avra chiamato la sua mamma.ho seguito questa stroria dall`inizio vedendo i vari programmi dove erano ospiti e leggendo i vari articoli nei giornali .oggi voglio dire a questa mamma ,dalla tua storia dovremmo imparare tutti che puo succedere a tutti,che a volte basta un niente e ti rovinano la vita,non come siamo abituati a fare,a giudicare e a condannare noi prima della legge,che questa storia ci sia da esempio.e che Dio vi ridia in bene tutto quello che la giustizia vi ha tolto.ciao.

  9. byros scrive:

    Complimenti #8!!! Bellissimo commento che condivido in pieno!

    Manca la firma ma pazienza!

  10. anonimo scrive:

    il commento #8 e`mio Giovanna St. Georgen

  11. anonimo scrive:

    volevo ringraziare la persona che ha scritto il commento n.8, chiedendogli di dirmi chi è,
    sono appena entrata nel blog e scopro che tutte quelle belle parole le ha scritte mia nipote. Sei GRANDE GIO’ bacioni,
    zia lina

  12. anonimo scrive:

    cari lina e turo siamo tutti felici del risvolto che ha avuto la storia oggi vi abbiamo visto in tv speriamo che la serenità e la felicità da adesso in poi resti sempre nella vostra famiglia con angela e francesco baci da giovanna andrea federica michele franco andrea massimo maria camilla e tutta la famiglia di zio vittorio baci by by

  13. byros scrive:

    Grazie Giovanna per esserti firmata!

  14. Geppo1961 scrive:

    Confermato: stasera su La7 alle 21 durante il programma “Niente di personale” ci sara’ ancora Angela Lucanto che parlera’ della sua storia. Non perdetevelo!

  15. anonimo scrive:

    In edicola a scandale sono arrivati oggi i libri di Angela, chi è interessato può andare a prenderlo.
    E’ interessante e importante conoscere certe cose
    Lina

  16. byros scrive:

    Grazie Carmine ma ti ho letto solo ora e nonostante abbia più volte fatto zapping su La 7 ieri sera non sapendo l’orario preciso non ho beccato l’intervista ad Angela.

    Cerca di farci sapere qualcosa in più sulla presenza a Domenica In.

  17. anonimo scrive:

    Domani 2 Marzo Angela sarà su telelombardia nella puntata di ICEBERG alle ore 20,30 dedicata alla giustizia, chi prende qusto canale è pregato di guardarla.

  18. anonimo scrive:

    Angela con Maurizio Tortorella saranno su telelombardia Lunedi 2 Marzo al programma ICEBERG ore 20,30, seguiteli….

  19. byros scrive:

    Ma c’è questo Canale sul satellite?

  20. Geppo1961 scrive:

    Canale 901 di Sky (telelombardia) e per quanto ne sappia io dovrebbe essere confermato :L’8 marzo a Domenica in, naturalmente appena si sapra’ in quale rubrica della trasmissione e l’ora esatta lo faremo sapere. cmq ros, ma ho capito bene? a scandale sono arrivate soltanto 20 copie del libro di angela?
    mi sembrano un po pochini. Ciao a tutti

  21. byros scrive:

    Infatti credo siano pochine e forse già finite e addirittura le ha mandate Salvatore…

  22. anonimo scrive:

    sono in arrivo altre copie del libro a scandale

  23. anonimo scrive:

    Stasera in diretta su Telelombardia
    “AAA CERCASI GIUSTIZIA DISPERATAMENTE”
    TELELOMBARIA, ROMA UNO TV,VIDEOGRUPPO TORINO, ANTENNA TRE NORDEST, SKY 901.
    Non perdetelo

  24. anonimo scrive:

    Per fine settimana sono in arrivo altri libri di Angela da Pina Tallarico a scandale
    lina

  25. byros scrive:

    Grazie per le informazioni…

  26. anonimo scrive:

    Domenica 8 Marzo Angela e i suoi genitori saranno a Domenica In – RAI 1, vi ricordo che sono in arrivo a scandale altri libri e ringrazio tutti gli scandalesi per la solidarietà dimostrata.
    Mamma di Angela

  27. anonimo scrive:

    Lunedi 9 Marzo Angela Lucanto con mamma e papà sarà al programma INSIEME SUL 2 su RAI 2, guardatelo
    ore 11,00 inizia il programma
    Mamma di Angela

  28. anonimo scrive:

    Purtroppo sono anch ‘io vittima dell’attuale sistema giudiziario . Il vero problema è che in Italia abbiamo tanti magistrati inaffidabili che hanno fatto diventare la Giustizia un vero e proprio “MOSTRO” sia per i tempi e sia per gli errori che raggiungono l’incredibile e di cui tutti dobbiamo avere paura anzichè fiducia.
    Per quanto sopra detto considerati fortunata nell’aver potuto risolvere il Tuo problema. Io sono meno fortunato perchè ancora non c’è lo fatta e quindi anche se da oltre vent’anni vago presso tribunali e studi di Avvocati devo continuare a lottare nella speranza di riuscirvi.
    A mio avviso fino a quando al Parlamento non siederanno persone responsabili tutti gli Italiani, in particolare quelli onesti, a turno dovremmo subirne di tutti i colori.
    Santo

  29. anonimo scrive:

    Domani 16 Aprile Angela Lucanto sarà ospite al programma ” Festa Italiana” su Rai 1 alle ore 14,10
    Raffaella

  30. anonimo scrive:

    ciao a tutti ! anch`io ho pianto tantissimo per la storia di Angela e per la gioia che lei sia tornata a casa dalla sua famiglia….anch`io per un errore giudiziario sono cinque anni e sei mesi oggi che non ho notizie delle mie bambine Marianna e Simona di 14 e 13 anni ora!
    a furia di lottare ,mi sono ammalata e ho dei seri problemi di salute,ma neanche questo ha impietosito i giudici di Ancona,e ora per fortuna abbiamo chiesto aiuto al tribunale di L`Aquila dove abbiamo denunciato i giudici i servizi sociali e la famiglia amica intima di entrambi a cui hanno dato le mie creature per altro una famiglia molto ricca! spero che qualcuno stavolta mi aiuti a riavere le mie bambine,anche a loro e`stato detto che io non le ho volute ed e`la cosa piu`atroce che si possa dire ad un bambino,la famiglia affidataria impedisce alle bambine di avere contatto con il fratello oggi quasi 19 enne.Non so piu`chi pregare e davanti a chi inginocchiarmi per avere giustizia,anche io sono ricorsa alle tv regionali,e ai giornali ma sempre con esito negativo! Al momento ho solo Dio che mi aiuta! ma in ogni caso un EVVIVA per Angela!

  31. byros scrive:

    Mi dispiace per la tua situazione, se posso esserti utile in qualche modo non hai che contattarmi…

Leave a Reply to byros