L'incapace…

Ascoltando un cd c’è sempre qualche canzone che ti colpisce di più e così vai avanti ed indietro nelle tracce e a vole finisci per ascoltare solo quella.

Ultimamente sto ascoltando il cd, originale, di Povia "Centravanti di mestiere" e mi sono incaponito con la quarta traccia "L’incapace".

L’incapace non fa niente da solo perchè in fondo niente sa fare
proprio per questo che l’unico ruolo che gli riesce bene è comandare
l’incapace non ammette l’errore e da la colpa a te
come si diverte a farti del male tanto poi ti dice lo faccio per te
l’incapace non fa niente per niente ma ti dice che ti ama è solo un figlio di puttana

l’incapace è colui che metterà il mondo sulla croce e continuerà finchè morirà
l’incapace si nasconde bene in mezzo alla gente io non ci divento come te

è incapace ma non è cattivo qualche volta piange anche lui
dice che ascolta capisce perdona ecco perchè sembra uno di noi
ti accarezza e dopo ti pugnala tutto molto all’italiana “sei proprio un figlio di puttana”

l’incapace piano piano spegnerà tutta la tua luce e continuerà finchè morirà
con la voce dice il vero ma con la mente mente
amici e amori non hai e il bello è che non lo sai

la rovina del mondo non sono i cattivi ma gli incapaci

incapace vuoi vedere che scendiamo dalla croce non ti salverai garantiamo noi
incapace non scappare tanto non serve a niente
e continuerà finchè morirà l’incapace si nasconde bene in mezzo alla gente
io non ci divento come te.
(Fonte: angolotesti.it)


L’ascolto e vedo lui, passo passo, parola dopo parola, strofa dopo strofa..

Leave a Reply