Nel collegio Scandale – San Mauro Marchesato, così come in quasi tutti i collegi, si sceglie tra 31 candidati

Il 6 e 7 giugno, quando i cittadini del collegio elettorale n. 22, Scandale – San Mauro Marchesato, andranno alle urne, dovranno scegliere tra 31 candidati, uno per ogni lista che è stata presenta.

Ben 12 candidati appoggiano la candidatura del candidato del Pdl, Stanislao Zurlo; si tratta di Maria Teresa Valenti (Partito Repubblicano), Elena Grotteria (Democrazia Cristiana), Ermanno Pascuzzo (Rialzati Pdl), Giuseppe Frandina (Il Pdl Berlusconi per Zurlo), Antonello Voce (Alleanza per Zurlo), Paolo Barbaro (Nuovo Psi), Francesca Barberio (I Socialisti), Francesco Corigliano (Popolari Europei), Katia Scigliano (Fiamma Tricolare), Laura De Luca (La Destra), Salvatore Lucanto (Udeur), Mario Piscitelli (Alleanza di centro).

Sei liste, e quindi sei candidati, invece per Sergio Iritale: Chiara Pancari (Rinnovamento Democratico), Antonio Barberio (Democratici a sinistra), Francesco Guzzi (Democratici e Riformisti), Francesco Ierardi (Sinistra per la Calabria), Salvatore Rota (Mpc), Rosario Rizzuto (Pdci).

Sette candidati, nel collegio Scandale – San Mauro, a supporto di Ubaldo Schifino: Carmine Colao (Sinistra per la Provincia), Adelina Scalise Pantusa (Democratici e Riformisti), Giovanni Frandina (Provincia Democratica), Luigi Corigliano (Autonomie  e Diritti), Salvatore Palmiere (Mpa), Luigi De Biase (Araba Fenice), Pasquale Barbuto (Demokratici).

Due soli candidati per Emilio De Masi: Carmela Trivieri (Italia dei Valori) ed Ernesto Chiaravalloti (Lista per Emilio De Masi).

Una lista e un candidato ciascuno per gli altri quiattro candidati alla presidenza della Provincia di Crotone: Vincenzo Macrì (Compagnia dei Democatici) per Salvatore Lucà; Antonio Ferraina (Lega Calabria Federalista) per Pileria Madeo; Giuseppe Fera (Rifondazione Comunista) per Ottavia Oliverio; Rosario Rota (Udc) per Benedetto Proto.

Insomma una bagarre all’ultimo voto e la campagnia elettorale può iniziare anzi è già iniziata!!!

Leave a Reply