Archive for May 25th, 2009

Piero Drammis di Scandale candidato a Reggio Emilia per l'Italia dei Valori di Di Pietro

Leggendo spesso, in occasione di tornate elettorali a Reggio Emilia, di candidati provenienti da Cutro, mi sono sempre chiesto come ma non ci fosse mai stato un candidato di Scandale nonostante la nostra comunità sia molto numerosa nella cittadina emiliana.
Il volantino di Piero Drammis


Finalmente in queste elezioni 2009 la "lacuna" è stata colmata con la candidatura del nostro paesano Piero (Pietro) Drammis candidato per l’Italia dei Valori di Antonio Di Pietro (leggi anche il post sul Blog Pingitore).

Proprio nell’ambito di questa candidatura e non solo, Italia dei Valori, sabato 30 maggio alle 18,30 incontrerà la comunità di Scandale a Reggio Emilia presso il Bar "Il Girasole" di Via F.Ferrari 8/A a Reggio Emilia.

Interverranno: Liana Barbati (segretaria provinciale Idv), Andrea Aguzzoli (segretario cittadino Idv), il candidato alla carica di Consigliere al Comune di Reggio Emilia Pietro Drammis e il candidato al collegio provinciale e a consigliere comunale nel comune di Bagnolo in Piano sempre per l’Italia dei Valori e sempre nostro concittadino Giovanni Spina.

A tutti i candidati originari di Scandale da parte mia i migliori auguri perchè una loro elezione possa essere di aiuto e di vicinaza per tutti i nostri emigrati.

La Scuola Media di Margherita "adotta" i Fratelli Bandiera

Ha rivisto letteralmente la luce, grazie alla complicità di uno splendido sole ma soprattutto all’azione di ripristino e della pulizia e riqualificazione dell’area circostante operata dall’amministrazione comunale, il monumento eretto negli anni sessanta a memoria dell’impresa e del sacrificio dei Fratelli Bandiera in località Cantorato a Crotone.

A far da cornice a questa giornata di festa gli alunni del VII circolo della scuola media Margherita, guidati dal preside Giuseppe Alessio Cavarretta, che hanno promosso l’iniziativa “adotta un monumento” sposata dal Comune di Crotone e che ha consentito la riqualificazione dell’area e del monumento che ricorda uno dei momenti epici della storia risorgimentale.

Grazie al lavoro sinergico degli assessorati alla cultura ed ai lavori pubblici del Comune e soprattutto all’entusiasmo dei giovani concittadini si è dato corso a quella concertazione partecipata opportuna per la valorizzazione dei beni culturali.

Nel prato completamente restituito alla fruibilità antistante al monumento si può ammirare una grande aiuola colorata con fiori che ricordano i colori della bandiera italiana.

E’ stata, inoltre, eseguita una completa riqualificazione della vasta area che si trova all’ingresso della città.

Dopo che il coro dei ragazzi ha eseguito l’inno nazionale, la professoressa Patrizia Pagliuso, tra le promotrici dell’iniziativa “adotta un monumento” ha letto il messaggio che il presidente della Repubblica – Giorgio Napolitano – ha voluto indirizzare al Comune ed ai ragazzi del VII circolo lodando l’iniziativa sottolineando che la stessa cade proprio in occasione del 165° anniversario della spedizione degli eroici patrioti.

Particolarmente emozionante il ricordo del preside Salvatore Regalino, già sindaco di Crotone e promotore dell’iniziativa di dedicare un monumento ai Fratelli Bandiera negli anni sessanta.

Regalino rivolgendosi commosso ai ragazzi ha detto: “oggi sono presenti ragazzi di nove anni che si chiedono che cosa faranno domani nella loro vita ed un ragazzo di novanta che fa il bilancio di cosa ha fatto nella sua, ma siamo tutti insieme perché crediamo nell’unità come valore irrinunciabile”.

La cerimonia, alla quale hanno partecipato oltre che tanti ragazzi delle scuole, numerosi cittadini è proseguita  con la scopertura di una targa e di un pannello didascalico.

La giornata è poi continuata presso la scuola media di Margherita con l’inaugurazione di una mostra dedicata ai Fratelli Bandiera.

[Al.Re]

(Fonte: Arealocale.com)