Consacrata la Chiesa del Condoleo di Scandale. La fotocronaca di By.Ros

Un momento della celebrazione. Foto Rosario Rizzuto

Giornata importante ieri per Scandale e la sua comunità cattolica.
Infatti è stata riconsacrata al culto la Chiesa del Condoleo interessata da lavori di ristrutturazione resi possibili grazie all’interessamento dell’Amministrazione Comunale guidata da Fabio Brescia.

Tale evento ha visto la presenza a Scandale del vescovo di Crotone Ce Santa Severina, Monsignor Domenico Graziani.

Prima del rito di consacrazione della Chiesa, c’è stato l’affidamento della parrocchia di Scandale a Don Antonio Buccarelli, che è stato nominato parroco del paese dal 19 luglio 2009 dopo che per periodo, in seguito alla morte di Don Renato Cosentini, ne è stato amministratore.

Su Area Locale la foto cronaca della celebrazione.

16 Responses to “Consacrata la Chiesa del Condoleo di Scandale. La fotocronaca di By.Ros”

  1. anonimo scrive:

    Rosà ma u vescuvu chi dicia i giammiglione? Qualcuno gli ha fatto qualche domanda in merito alla vendita dei terreni o eravate tutti ossequiosi , rispettosi oppure intimoriti dalla sua autorità pastorale?Era una bella occasione per farsi spiegare come avrebbe agito Gesù Cristo in questa occasione. Non Credi?

  2. anonimo scrive:

    commento numero 1 miai tolto le parole dalla bocca negliultimi giorni sene sono dette di tutti i colori e ieri tutti ad aplaudire bu non capisco.ma lasciatela fare sta discarica cosi uscira´ anche qualche posto di lavoro.

  3. anonimo scrive:

    immagino avrà portato parole di speranza per questa comunità che gli stà tanto a cuore

  4. anonimo scrive:

    che popolo strano gli scandalesi.
    La sera prima si mobilita contro la discarica e il giorno dopo diventano tutti ossequiosi.dov’erano peppe giovinazzi,antonello,gino..e tutti gli altri senza distinzioni politiche e don antonio che a messa diceva tutti alla manefistazione ..non vi lamentate se poi vengono i tumori.ieri non una parola su giammiglione.Voi pensate che la chiesa non avrebbe trovato l’escamotage per opporsi ad un eventuale espropiazione?Ho capito che il destino di Scandale è segnato

  5. anonimo scrive:

    Noi Scandalesi riusciamo solo ad abbaiare alla luna , quando il padrone ci sgrida o ci bastona non reagiamo e fuggiamo con la coda in mezzo alle gambe .

  6. anonimo scrive:

    la chiesa è un male oscuro che ha affuscato, e continua, la storia umana per secoli e secoli. l’affare lo fa sempre l’imperatore(il papa) e i suoi feudatari(cardinali, vescovi ecc),……IN CULO I CITTADINI!!! e po ci su i chiesari…quelli che vanno sempre in chiesa su i primi farabutti e tradituri i scandali

  7. anonimo scrive:

    Caro anonimo 6
    Favvanculo… !
    Non vuoi avere rispetto della Chiesa, ma tieni rispetti i di scandalisi.
    Svergognato, schifoso,lurido veme.
    Quanti cani arrabbiati che ci sono.

  8. anonimo scrive:

    Gino parla male del vescovo, che non doveva vendere e poi basta una parola del vescovo per scioglierlo. E’ vero il suo e’ solo presenzialismo

  9. anonimo scrive:

    POPOLO VERGOGNA AVETE ACCOLTO IL VESCOVO CON APPLAUSI MA NE AVETE FEGATO MA VERGOGNATEVI NON AVETE PALLE DI AFFRONTARE LA SITUAZIONE SMETTETELA DI FARE I PAGLIACCI TANTO LA DISCARICA SI FARA´ ANCORA ESISTO I POTENTI VERGOGNATEVI SIETE DE CACA SOTTO VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  10. anonimo scrive:

    x il num 8

    Ma hai capito quello k ha detto ieri il vescovo?
    Che Gino è stato l’unico ad affrontre con una certa linea il problema della discarica, con toni bassi e non scellerati…
    Dove ha parlato male del vescovo?
    Ha scritto quello che tu pensi, ovviamente con riservatezza e rispetto per la sua figura…come non fanno altri…che non si sn permessi nanche di baciare la mano al vescovo…
    E ieri ero presente quando un membro del PD partecipe alla manifestazione ha risposto:
    Io non lo saluto, non è degno, non è una figura istituzionale….ma andate davvero…beh…nn voglio allargarmi….
    Quello che fa Gino è tutto giusto, e sono solo gli invidiosi a criticarlo perchè tutto quello che sta accadendo, lo si è fatto solo per merito di due persone in particolare, di Giuseppe Giovinazzi che ha messo in luce il problema e di Gino che ha detto “Armiamoci e partiamo” per il bene del popolo…che poi vengono 4 persone a dire facciamo un comitato, dove non devono contare le associazioni e dove devono essere presenti 5o membri del Pd…mi sembra del tutto “spaparanzato”….in ogni caso trattenete l’invidia e non sputate veleno…le vostre parole in confronto a quello che ha detto il vescovo sono ben poche….anche se ci sono i vistri commenti, anche due pagnie contro Gino, una sola parola del vescovo la rimpiazza…
    Ed il vescovo ha ragine….l’unico ad occuparsi veramente della situazione è Gino.

    Micu u striavuzu

  11. anonimo scrive:

    Scandalesi popolo di merda lo dovevato prendere a sassate questo testa di caZZO E CAPOGROSSO

  12. anonimo scrive:

    daccordo con il commento n°6-11

  13. anonimo scrive:

    Io penso che coloro che scrivono la loro idea su questo blog, in modo corretto o scorretto, penso che esprimano la loro opinione, pero’ fate caso ad una cosa: come mai se organizziamo delle manifestazioni locali, il Sindaco Brescia è sempre impegnato e non partecipa, così come la sua giunta?
    e il Sig. Iginio Carvelli che non ha mai partecipato a nessun intervento a livello locale? appena vedono un politico di spessore che viene da fuori, invitato da altri, loro si mettono in prima fila e cercano di portarlo sottobraccio? A cosa serve tutto questo leccapiedi? A scandale non abbiamo bisogno che questi invidui lecchino i piedi ai politici, abbiamo bisogno che questa gente stia in mezzo ai cittadini, che esprima o le proprie idee, non spaventando la gente o vantandosi di avere un’amicizia con i politici.

    Arrivato nel 2009 vorrei sapere a cosa servono in una comunità come Scandale, Fabio Brescia, Iginio Carvelli e Tonino Barberio, che non hanno mai dato niente a livello pratico e neanche a quello umano, hanno pensato solo agli affari loro.

    Attenzione popolo, questi tre vanno troppo insieme, fingono di essere nemici ma vanno troppo sottobraccio e pensano troppo ai loro portafogli

  14. anonimo scrive:

    Caro n 13 forse ancora sei nelle fascie e non hai capito come funziona la politica locale , nelle piazze se ne dicono di tutti i colori e poi vanno a cena insieme e si dividono la torta, questo a te e quello a me. Io mi prendo il potere politico , tu quello economico e poi ci scambiamo i favori. CAPITO COME FUNZIONAAAAAAAAAAAAAA…
    Cicciu u pacciu

  15. anonimo scrive:

    Guagliù ma a sa manifestazioni i catanzaru chini ci và…..mi para ca cè na fiacca in giru, u mi vulissa sbagliari ma a mia mi para ca è nu mianzu fallimiantu.

  16. anonimo scrive:

    COMMENTO N 13 AI RAGIONE SONO DACCORDO CON TE´ I TRE MIMI CO CO E CACAMILLU MO´HA HA HA

Leave a Reply