09.09.96 – 09.09.09: Vale, 13 anni senza Te!!!!

Valentina. Foto da www.enzocosta.net
E’ notte, non sto benissimo e corro in ospedale.
Non per me!
Valentina ha deciso di nascere, in un modo insolito, mettendoci paura.
Nel mio letto vegeto, ho "solo" 23 anni: che ne so io di queste cose!!!
Lei, invece, capisce subito che c’è qualcosa che non va.
Ma la macchina è bloccata, sotto son diventati sordi, si perde qualche minuto ma poi corro corro corro…
L’infermiere paesano di lei, la carrozzella, il reparto, l’attesa, l’attesa… l’attesa; lo stronzo che non risponde al telefono, i medici che non ti dicono niente, mia mamma che cerca di non farmi preopccupare.
Arriva la suocera, la sorella, la cognata, Mimma è ancora dentro ma gli sguardi dei medici non sono rassicuranti.

"Ritenetevi fortunati, poteva morire anche lei", dicono i medici assonnati.
Lei chi? Perchè chi è morto? Nooooooooooooooooo!!!

Ed eccola in una culla bianca la mia piccola Valentina già grande, con capelli ed unghie e gli occhi chiusi e che non riaprirà mai più.
Dopo quasi 9 mesi nella pancia di mamma hai deciso (o Qualcuno lo ha deciso per Te) di tornare subito alla Casa del Padre lasciandoci nello sconforto e nella pena più totale.

Valentina la mia stella polare, Valentina la mia stella che realizza i nostri desideri. Foto dalla rete

E sono solo davanti la bara spostata in obitorio, e piango, sono solo, più solo di prima non ne posso parlare nemmeno con lei (ormai sveglia) a cui preferiamo mentire ("La bimba è sotto, quanto è bella, bella come te!"; "Ma perchè nessuno mi da gli auguri?" è la sua risposta, difficile mentire ad una mamma, che sente tutto ancor prima che avvenga).
E piango, piango, qualcuno si ferma, mi guarda, non capisce se ne va.
La mia bambolina è là rigida, ormai fredda, bella come la madre ma senza vita…

AMORE MIO sono già passati 13 anni, lunedì 14 avresti iniziato la terza media e magari poi, l’anno prossimo, saresti venuta allo Scientifico con me; invece da 13 anni giaci in quella fredda tomba sul corridoio centrale del cimitero di Scandale, sola.

In questa notte dal ricordo triste (che più triste non può esserci) piango quasi come allora, in questa mia triste e sola disperazione.

Sono certo che la nostra vita con Te sarebbe stata diversa, la mia vita sarebbe stata diversa ma Qualcuno ha deciso diversamente…

Hai sentito?, da ieri ti ha raggiunto nonno Mike, ora potrai giocare con lui e gridare insieme a lui: "Alleggriaaaaa…. papà!!!".

6 Responses to “09.09.96 – 09.09.09: Vale, 13 anni senza Te!!!!”

  1. anonimo scrive:

    Che tragedia Ros!
    Hai fatto commuovere anche me, ma sono certa che la tua piccola Vale da lassù veglia su di voi….!

  2. anonimo scrive:

    Ti capisco perfettamente Ros!!!! è un dolore che nn passerà mai!!!!! Mariac

  3. anonimo scrive:

    Sono veramente commosso di fronte a questa immane tragedia. Ti sono molto vicino. Un abbraccio forte.
    Salvatore

  4. anonimo scrive:

    tutti gli anni mi commuovi al pensiero di lei!
    flaminia

  5. anonimo scrive:

    stavolta, hai saputo toccare il cuore come solo uno scrittore VERO saprebbe fare!!

  6. anonimo scrive:

    impossibile non commuoversi,massimo rispetto per Te,Rosario.

Leave a Reply