E la Prociv di Crotone dà ragione all'Assessore Filippo Lettieri

Sorpresa e sconcerto a Scandale nel leggere nell’edizione di ieri del Crotonese la lettera, apparsa a pagina 47, da parte della Prociv Arci di Crotone che, di fatto, dà ragione all’Assessore Filippo Lettieri (che intanto è stato attaccato sia dalla stessa Prociv di Scandale – che se l’è presa pure con me -  sia dal Pd di Scandale che sull’altro numero del Crotonese e con dei "volgari" manifesti apparsi in paese ha denigrato l’Assessore scandalese, che potete leggere in basso) in merito al suo sfogo sulla Prociv Arci di Scandale.

Siccome non tutti hanno la possibilità di leggere il Crotonese (penso, per esempio, agli emigrati) volevo mettere a disposizione dei miei e-lettori la lettera scritta dal direttivo della Prociv-Arci di Crotone:

Prociv-Arci
I veri volontari sempre disponibili.

Purtroppo continuano a persistere vergognosi e indecorosi episodi di cui faremmo volentieri a meno di apprendere o di leggere sulle pagine dei quotidiani. Il titolo relativo all’articolo uscito su il Crotonese del 2 ottobre a proposito del mancato intervento della Prociv di Scandale non rendegiustizia ai volontari delle associazioni Prociv–Arci che con dedizione e spirito di sacrificio, che da sempre ne contraddistingue e ne caratterizza la loro peculiarità, sono sempre in prima linea quando c’è da dare il loro contributo alla comunità.
La Prociv di Crotone c’era, era presente la sera del 26 e la notte del 27 settembre u.s., e la sede era aperta. I volontari di Crotone, di cui orgogliosamente codesto direttivo si pregia di rappresentare, erano presenti e vigili in occasione dell’emergenza maltempo.
Lo sono stati fino alle 6.00 del mattino, ora in cui veniva indetto il cessato allarme dalla sala Com del Comune di Crotone.
Condividiamo lo sfogo dell’assessore Filippo Lettieri di Scandale. Ne condividiamo lo stupore e l’amarezza. Ma l’assessore dovrebbe anche ricordarsi che il primo referente dell’associazione in discussione è proprio l’Ente comunale di cui egli legittimamente ne è rappresentante istituzionale. L’omissione a cui fa riferimento, se vera, è sicuramente grave e vergognosa, tuttavia se si consente ad “alcuni” di attribuirsi autonomamente privilegi e condizioni di eccessiva insolenza, ciò vuol dire che non ci interessa e non aspiriamo a ottenere giustizia e imparzialità dall’attività di chiunque si possa ergere o ad associazione o ad altro, e di conseguenza automaticamente legittimato.
Evitiamo però di strumentalizzare il tutto con riferimenti politici.
Non ci interessano le ipotesi “dei qualcuno” secondo i quali ipotizzano l’appartenenza del gruppo di Scandale ad un opposto schieramento politico diverso da quello dell’Amministrazione comunale.
Un gruppo con fini solidaristici non può e non deve in nessun caso accodarsi a questo o a quel carro politico. La nostra storia e il nostro vissuto ne sono testimoni e garanti.
Vorremmo ricordare quali sono i fini e gli scopi di un’associazione di Pro-tezione civile. Ma forse basta leggersi per bene lo statuto nazionale e ricordarne gli scopi ed i principi fondativi.
Le organizzazioni di volontariato della Prociv–Arci non sono certamente quelle che al bisogno non hanno le chiavi della sede. Di certo sono quelle presenti a l’Aquila, a Messina e in tutti quei posti dove ne è richiesto il loro contributo, assolutamente solidaristico.
Le organizzazioni di volontariato della Prociv non hanno motivo di essere se lo scopo è quello di mettersi in mostra durante le manifestazioni e giocare con le radio trasmittenti così come riportato sull’articolo in argomento.
Non hanno motivo di essere se il fine è di pretendere o di ambire a lauti e ingiustificabili contributi in denaro da questo o da quel’Ente istituzionale a fronte di chissà quale progetti, quando poi non si è pronti a mettere in campo quei valori umani che da sempre ne identificano l’appartenenza.
Forse un maggior controllo, anche istituzionale, o un coordinamento non sarebbe poi cosi male.
Il volontariato è fondamentale ma non concorrenziale o pretestuoso.

Prociv-Arci Crotone
Il direttivo

Questa invece, per dovere di cronaca la lettera del Pd pubblicata sul Crotonese ed affissa nei locali del paese (in quelli che non si sono vergognati di pubblicarla o che sono stati costretti):

Il Partito democratico si chiede quale sia il ruolo di Lettieri
Scandale, assessore fantasma

Dopo il Crotonese di venerdì u.s. la cittadinanza di Scandale ha scoperto che anche l’assessore Filippo Lettieri ha il dono della parola – scritta o dettata – ma non del sano e co-struttivo pensiero. Sorge quindi spontanea la domanda: “ma Filippo Lettieri fa parte dell’Amministrazione comunale di Scandale?”.
Purtroppo sì! È assessore – non sappiamo di che cosa – da ben due legislature e consigliere comunale di maggioranza in un’altra.
Quindi perché, al posto di sparlare senza cognizione di causa, non fa una pacata e dettagliata rendicontazione del suo operato? L’u-nica cosa per la quale l’assessore Lettieri sarà ricordato è la sua assidua partecipazione – e spesso della sua famiglia – ai viaggi organizzati per gemellaggi con St. Georgen.
A questo punto chiediamo a lui perché non ha proposto di investite parte dei soldi delle royalties – cifre con svariati zeri – per la messa in sicurezza delle strade urbane ed extraurbane del nostro territorio?
Chiaramente non possono essere citati – anche con in suo valido contributo – i 500.000 euro spesi per la strada della Collarica che a distanza di pochi mesi è miseramente crollata. Non diciamolo in giro, rischieremmo di diventare lo zimbello dell’intero Marchesato. Altro che il fiore all’occhiello!
Carissimo assessore Lettieri, vorremmo ricordarti che all’inizio del primo mandato amministrativo dell’attuale maggioranza, per recarci a Crotone impiegavamo circa 15 minuti, adesso circa 35, ma confidiamo sempre nella vostra promessa – ci auguriamo non elettorale – di arrivare a Crotone in circa 7 minuti. Qualcuno può pensare, malignamente, che sia iniziata la campagna elettorale.
Dio mio come siamo caduti in basso, se questi saranno i personaggi della politica locale, ci attenderanno tempi molto duri, altro che alluvioni.

La sezione Pd di Scandale

Credo che ogni commento sia inutile e che ognuno possa farsi la propria idea, da parte mia piena solidarietà a Filippo e abbasso a quei personaggi che hanno concepito tale lettera vigliacca ed inopportuna e che i viaggi a St. Georgen li hanno fatti ancor prima che l’amministrazione Brescia arrivasse a governare un paese, all’epoca, abbandonato e pieno di debiti e di cui stiamo pagando ancora le conseguenze (vedi bollette dell’acqua!)
.

20 Responses to “E la Prociv di Crotone dà ragione all'Assessore Filippo Lettieri”

  1. anonimo scrive:

    Scusa Ros non ho capito…la lettera del PD è stata pubblicata per quale motivo? Mi sembra più un attacco stile Feltri che una lettera di un partito di sinistra. Sai chi l’ha scritta?
    Continuo ad essere sempre più convinta che Scandale stia scendendo via via più in basso….
    Maria

  2. anonimo scrive:

    io mi sento si sinistra ma leggendo l’articolo del pd non so piu’ di che partito sentirmi. caro pd in opposizione ci siamo noi e che facciamo su quelle poltrone? Fillippo io son con te come credo anche il 45% del partito democratico. ps ros scusa ma ti voglio rimproverare di una cosa….  quando scrivi modera un po’ le parole sei troppo pesante  e non va bene per chi legge ciao

  3. anonimo scrive:

    CONTINUIAMO A GIOCARE
    SU CHI HA RAGIONE !
    SULLE SCUSE DELLA PROCIV DI CROTONE .
    E COMINCIAMO A PROPORRE UN FILIPPO LETTIERI
    CHE SECONDO ME’ QUALCUNO STA’ PROPONENDO
    COME FUTURO CANDIDATO 
    E FA’ PARTE DEL NON CAMBIAMENTO POLITICO 
    DI SCANDALE. 
    RICORDATE
    MA PERCHE MAI NESSUNO SI CHIEDE QUANTO E’ COSTATA NEGLI ANNI LA STRADA CHE E’ CROLLATA ?
    Qual’è l’ha ditta che l’ha realizzata ?
    Come mai a Scandale lavorano sempre le stesse ditte ?
    Come mai nonostante sono stati spesi tanti soldi non abbiamo
    una chiesa che sia decente ?
    Come mai abbiamo un sindaco che non controlla mai i  lavori che vengono eseguiti ?
    Eppoi  facciamo finta di litigare su cazzate che non interessano
    a nessuno.
    Tanto destra e sinistra in questo paese sono fatti  della stessa pasta ?
    Giocano sulla pelle della povera gente
    solo per accaparrarsi il potere e lo fanno con tutti i mezzi
    anche i più sporchi. 
    mA IL FINE E’ SEMPRE LO STESSO CAMBIARE TUTTO PER NON CAMBIARE NULLA.

  4. anonimo scrive:

    LA STRADA SI PUO’
    AGGIUSTARE IN UN GIORNO

  5. anonimo scrive:

    I soliti attacchi che sfociano nel personale, tra l’altro da una minoranza che non ha mai fatto un giorno di opposizione ed oggi in prossimità delle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale di Scandale, ha l’ardire di impartire lezioni o quant’altro. Noi crediamo che un sistema democratico funzioni bene se sia la maggioranza che l’opposizione facciano il loro dovere, cosa che non ha fatto il partito democratico di Scandale; se poi la maggioranza ha fallito spetterà agli elettori decidere, i quali sanno come comportarsi in queste circostanze. Attacchi vili tipici di una sinistra disfattista che ha fallito e per cercare visibilità trova i metodi più subdoli che alla fine sfociano in "vigliaccate", analoghe vicende si assistono anche a livello nazionale. Ci chiediamo se quando erano loro al comune nei viaggi a St. Georgen non hanno mai portato le loro famiglie, ipocriti! Che c’entra la famiglia dell’assessore Filippo Lettieri?
    Poi cosa c’entra il Pd con la Prociv di Scandale?
    Vergogna! Vergogna! Vergogna!
    Alla famiglia Lettieri Filippo va tutta la nostra solidarietà. 

    Giovane Italia

    ciroclo "Giorgio Almirante"

  6. anonimo scrive:

    Per  l’Anonimo 3
    Non per far polemiche ma visto che si parla solo ed esclusivamente della strada di ‘collarica’ perché non prendere in considerazione il lavoro che si sta facendo al centro storico. Perché non si parla delle somme spese dalla vecchia amministrazione di sinistra dove è stata spesa la somma  di 1.000.000.000 di vecchie lire per la pavimentazione del centro storico e che nemmeno a distanza di 8 anni è stata costretta a essere rifatta. E poi con così tanti soldi spesi si è scoperto che non è stata fatta una nuova rete fognaria.
    Per non parlare del ponte di corazzo che è stato chiuso dopo soli tre mesi.
    (NON CONDIVIDO QUELLA LETTERA FATTA DAL PD DI SCANDALE NEI CONFRONTI DELL’ASSESSORE FILIPPO LETTIERI CHE MI FA PENSARE E CI FA RIFLETTERE DELLA CATTIVERIA GRATUITA  DEL  NUOVO SEGRETARIO E DEL  DIRETTIVO DI SCANDALE )
    SOLIDARIETA’ ALL’ASSESSORE FILIPPO LETTIERI

  7. anonimo scrive:

    Ma la prociv è del pd???cmq è sempre la solita linea politica del pd,volta a denigrare come sempre gli altri….la POLITICA andrebbe fatta con concretezza e competenza, non con critiche da commari.EVA

  8. anonimo scrive:

    Dopo quello che si sente e si vede nel nostro piccolo mondo(paese) dove abbitiamo, abbiamo ancora il coraggio di voler mettere al rogo il povero VENDITTI? Ma per favore, facciamocci un’esame di coscenza e vergognamocci.

  9. anonimo scrive:

    Smettetila con questi falsi attestati di solidarietà adesso sembrano che si siano messi d’accordo tutti i suoi amici per esprimere vicinanza. Ma solidarietà di che cosa? non ll’hanno mica mandato alla forca. Io invece non sono solidale ne con lettieri e ne con la prociv, ma sono solidale con la popolazione di scandale che in questi anni con quello che è transitato in questo comune,parlo di soldi, non ne ha visto niente. Qual’è stato l’impegno di lettieri in questi anni? cosa ha fatto? perchè non l’ha creata lui la proteszione civile o qualche cosa per il bene di tutti, quale posizione politica ha preso contro la discarica che volevano costruire a Scandale? d’era lui quando hanno lasciato incustodita l’isola ecologica e ne hanno fatto un rogo di rifiuti tossici bruciati a due passi del paese? dove era lui quando ha assistito ed ha appoggiato il suo sindaco per come dovevano spendere i soldi della centrale, vorrei fatto un elenco di come sono stati spesi soldi che ha erogato la turbogas, quali posti di lavori sono stati creati quando nella campagnaelettorale hanno promesso di far rientrare gli emigrati, io sono un parente di chi era ritornato dalla germania perchè doveva lavorare alla centrale. Quale AMMINISTRAZIONE C’è IN QUESTO paese che mi sembra una giungla, macchine fuori posti, che cammina ad alta velocità, costruzione selvagge in centro storico, senza rispettare nessuna norma del comune, non parliamo di corazzo che c’era un’agricoltura il fiore all’occhiello, ora l’hanno trasformata in ammassi cemento ed il sindaco si vantava che aveva creato una bella zona industriali, lì invece è stato favorito qualche fuoristiere e gli scandalesi emigrano sempre, non parliamo i posti di lavoro della centrale turbogas, dove sono andati a finire ? Ho saputo che adesso lavorono persone con progetti sociali realizzati dal comune, non sappiamo quale criterio è stato utilizzato x l’assunzione, ma è vero che lavora anche la moglie di un consigliere comunale, ma è vero che alla provincia lavora una parente stretta del sindaco di Scandale ? E allora se è così io non sono solidale con lettieri e ne con l’opposizione e neanche con la prociv, ma sono solidale con il popolo  di Scandale che dopo tutti questi soldi trnasitati dal comune l’ha veramente preso in cu..
    Cittadino incazzato nero

  10. anonimo scrive:

    x il commento n° 9
    la solidarieta’ all’assesore lettieri e perche’ la prociv. non si e’ vista nel momento del bisogno per il paese. ti posso dare raggione quando parli di questa amministrazione diciamo fantasma ma l’assessore lettieri non ha detto niente di sbagliato. prociv : cercate di fare il servizio di volontariato come dice lo statuto e la politica la fate dopo aver finito di fare il vostro dovere un saluto e buon lavoro a tutti (amministrazione , prociv , e consiglieri vari)

  11. anonimo scrive:

    Leggendo i commenti condivido chi esprime la solidarietà, però il commento 9 ha detto delle verità,io non so quali assunzioni siano  state fatte in questi giorni, ma s’è così questa amministrazione lavora sempre per gli interessi di qualcuno o di pochi poichè in questi anni le imprese che ho visto lavorare in paese sono quasi sempre le stesse, guarda caso persone vicine al primo cittadino, e l’assessore Lettieri dov’è ? E’ facile vedere la pagliuzza negli occhi degli altri, mentre invece non vedere la trave che passa dai suoi occhi. Lettieri parlaci  di questi progetti sociali e le assunzioni fatte in modo da smentire il commento 9. In campagna elettorale si parlava del Museo archeologico perchè non è stato fatto? Perchè non è stato portato avanti il progeetto degli scavi archeologici del Gales. Caro Lettieri, sai cosa ti dico ?  Il PD di Scandale ha fatto  schifo per non aver avuto la capacità in tutti questi anni di cattiva amministrazioni di mandarvi a casa e di stare per sempre alla larga della gestione della cosa pubblica, perchè state dimostrando di non essere all’altezza.

  12. anonimo scrive:

    Leggendo i commenti condivido chi esprime la solidarietà, però il commento 9 ha detto delle verità,io non so quali assunzioni siano  state fatte in questi giorni, ma s’è così questa amministrazione lavora sempre per gli interessi di qualcuno o di pochi poichè in questi anni le imprese che ho visto lavorare in paese sono quasi sempre le stesse, guarda caso persone vicine al primo cittadino, e l’assessore Lettieri dov’è ? E’ facile vedere la pagliuzza negli occhi degli altri, mentre invece non vedere la trave che passa dai suoi occhi. Lettieri parlaci  di questi progetti sociali e le assunzioni fatte in modo da smentire il commento 9. In campagna elettorale si parlava del Museo archeologico perchè non è stato fatto? Perchè non è stato portato avanti il progeetto degli scavi archeologici del Gales. Caro Lettieri, sai cosa ti dico ?  Il PD di Scandale ha fatto  schifo per non aver avuto la capacità in tutti questi anni di cattiva amministrazioni di mandarvi a casa e di stare per sempre alla larga della gestione della cosa pubblica, perchè state dimostrando di non essere all’altezza.

  13. anonimo scrive:

    credo che il 95% della popolazione di scandale sia d’accordo con
    il commento #9.
    Ma se con quella barcata di denaro che è piovuta su scandale non c’è stato nessun progresso figuriamoci in tempo di vacche magre.
    cmq ci resteranno le tonnellate di particelle prodotte dalla centrale.
    Se qualcuno ci vuole ricordare 1 sola opera degna è pregato di farlo.
     

  14. anonimo scrive:

    condivido pienamente il commento n° 9 ciao compari

  15. anonimo scrive:

    Bravo al comm. n. 9 .e’ chiaro che a Scandale destra e sinistra al momento sono irriconoscibili! Alcuni momenti vanno a bracetto, altri fanno finta di litigare. In questi anni di amministrazione il sindaco e i suoi assesori hanno fatto tutto quello che potevano x far male a coloro che non hanno sostenuto laloro campagna elettorale. La minoranza capitanata da Barberio è stata a guardare, anzi nel frattempo faceva inciuci con il sindaco x salvarsi il posto all’ akros.

    Quindi non facciamoci meraviglia se l’assessore Lettieri esce fuori con queste trovate, dopo otto anni di silenzio e omertà!

    E la Prociv, sempre capitanata da Barberio, non interviene in caso di alluvione. Si fanno i dispetti a vicenda come i bambini, solo per coprire le cose grosse (Prociv=sede del Pd)

    Siete convinti che Barberio non sappia niente dei soldi della centrale spesi male? e dei posti di lavoro promessi e mai arrivati? Hanno fatto sempre in modo di agevolare le loro parentele, sia di destra che di sinistra.Come mai la sorella del Sindaco lavora alla Provincia? addirittura segretaria all’assessore dei lavori Pubblici. Cosa deve sapere il Sindaco prima degli altri????

    io ce l’ho con quie 4 lecchini che gli anno tenuto il sacco in questi anni perche’ gli aveva promesso questo posto, adesso perche’ non si ribellano? perchè fanno finta di niente, svegliatevi, oramai i posti sono stati assegnati, andate a trovare un altro lavoro, e se possibile, un’altro partito!!

    La fonte della verità

  16. anonimo scrive:

    Io non capisco perchè nessuno ha il coraggio di firmare i commenti? E poi pensate di essere credibili????? Maria Rizzuto

  17. anonimo scrive:

    Brescia,.Barberio, Lettieri e company iativindi ara casa..!!!
    basta con questi inciuci..
    Abbiate il coraggio di lavorare bene per tutti la maggioranza amministra e la minoranza faccia l’opposizione. E’ finita non dovete presentarvi più all’elezioni, abbiamo scoperto il vostro gioco, se ne sono accorti anche le pulci.

  18. anonimo scrive:

    L’assessore avrà anche i suoi torti, ma cosa c’entra la sua famiglia?….

  19. anonimo scrive:

    Dai commenti abbiamo capito che in provincia è stata assunta la sorella del primo cittadino (lo trovo deplorevole), però non abbiamo capito chi è la moglie di questo consigliere comunale che è stata assunta con i progetti del comune, non ci trovo nulla di male s’è una persona bisognosa., ma se così non fosse significa che in questo comune le cose le fanno a " manateddra" .Rosario, comunque  tu in qualità di assessore puoi farci l’elenco di queste persone che prestano servizi sociali per opera del comune ?

  20. anonimo scrive:

    Prima di commentare imparate a scrivere, ignurant!!!!!!!! Un esempio a caso: commento n. 10, ragione non si scrive con due /g/. Capito!? Qui tutti vogliono fare i super geni politici e poi non sono neppure in grado di mettere due pensieri in un ordine sintatticamente corretto. Consiglio a tutti quanti di ricominciare dalle elementari….

Leave a Reply