E se mi dimettessi?

L’ho anticipato l’altro giorno su Facebook, ma il mio diario ufficiale rimane il blog quindi è giusto che chi mi segue sappia che da qualche giorno (e da ieri ancora di più) sto valutando la possibilità di dimettermi da assessore alla cultura del Comune di Scandale.

Il Sindaco di Scandale Fabio Brescia. Foto dalla reteCome qualche tempo fa qualcuno ha scritto nei commenti, di fatto io non ho mai fatto parte della giunta Brescia con i 3/4/5 soliti compagni di merenda e poi il solito fesso a cui fare organizzare qualcosa e poi lasciarlo fuori dal resto, sia questo resto un qualcosa di politico, amministrativo o un appuntamento ludico.

IO NON CI STO!!!

La mancanza di rispetto è una delle poche cose che mi danno più fastidio.

Lavorare per il paese in queste condizioni non mi sembra più possibile; a Scandale le persone che si vogliono impegnare vengono messe da parte e vanno avanti i soliti coglioni.

ORA BASTA!!!

Sono stanco di star male per il Comune, di avere pensieri per il Comune, di ricevere telefonate dai creditori per il Comune.
SIAMO GRANDI: E’ GIUNTA L’ORA DI DIVENTARE SERI!!!

15 Responses to “E se mi dimettessi?”

  1. anonimo scrive:

    Bravo Rosario se ti dimettessi ti salveresti la faccia.
    sono solidale.

  2. anonimo scrive:

    Rosario te ne sei accorto anche tu finalmente è??? stai facendo la cosa giusta, si sa che intorno al tavolo ci sono sempre le stesse persone…

    ti saluto

    ‘U CUMPARI

  3. anonimo scrive:

    Lavorare per il paese in queste condizioni non mi sembra più possibile; a Scandale le persone che si vogliono impegnare vengono messe da parte e vanno avanti i soliti ………
    Quello che tu dici è una triste considerazione
    ,ma sono contento, perche’  dici la verità.
    Vedi in questo paese c’è un unico modo per iniziare un cambiamento  ed è quello di dire la verità.
    Io ti invito a restare ed a dire tutto quello che pensi, sono sicuro che ci sono molte cose 
    che non ti stanno bene ma che non hai mai detto , pensando ma perche’ proprio io,  cosa me ne viene , ma chi me lo fà fare , ma la gente capirà .
    Non importa se tu sarai lasciato da solo e cercheranno di metterti  da parte :
    sforzati di dire la verità e  non abbassare la testa davanti a nessuno 
    Chi vive nella menzogna e nell’intrallazzo  e vuole farti paura ha più paura di te. 

  4. anonimo scrive:

    Concordo con il commento n 3, hai scelto di fare due cose il giornalista e stera in politica, è giusto dire la verità e non ha senso dimettersi. La verità devi però dirla" in modo diplomatico" perchè comunque hai scelto di rivestire un ruolo istituzionale. E il modo conta. Attento a non sbagliare IL MODO. Potresti passare dalla parte del torto. Passa a me qualche patata bollente se vuoi. Io non rivesto ruoli istituzionali a Scandale.
    Maria

  5. anonimo scrive:

    C’era un politico che confidandosi con il capo di un partito si lamentava sempre dell’operato del suo partito e dei compagni che non lo facevano contare molto, amministravano malissimo, occultavano le sue idee e facevano di testa loro.
    Il capo saggiamente gli rispose : dimettiti! Ma l’uomo a sentire questo, voltò le spalle e rimase per tutta la sua legislatura in silenzio.
    Morale: la poltrona piace a tutti e nessuno vuole lasciarla, se le cose non vanno bene, abbi il coraggio di farlo, molla e mettiti di traverso e fagli il culo così…Alla fine sarai apprezzato per la tua determinatezza, ma, purtroppo, la verità è che nessuno riesce a prendere di petto la cosa e poi i risultati sono la rovina di Scandale.
    Stimo tantissimo una persona che in questi anni l’ha fatto, con coraggio e determinazione, portando i problemi del comune fra la gente ed alla luce del sole.
    Ti esprimo solidarietà, però bisogna fare i fatti e non parole. 
    Francesca

  6. anonimo scrive:

    Rosario, bravo! Dimostri di essere un uomo libero, e di questi tempi sono come le mosche bianche.

  7. anonimo scrive:

    vedi caro rosario com’è cattiva la gente,ora ti stà chiedendo di fare la spia per il comune……….!
    fallo pure, ma cosa dirai ai tuoi elettori?

  8. anonimo scrive:

    CARO ROSARIO FAI COME TI SENTI DI FARE DAI RETTA SOLO AL TUO CUORE DIMETTITI 

  9. asco scrive:

    Ros hai detto una cosa molto giusta nel blog" bisogna essere seri"

    Sinceramente il tuo comportamento a me piace poco, te lo dico perché ti stimo, forse potrai anche pensare male nei miei confronti, ma anche il ‘Signore ci insegna che i consigli molte volte fanno male. Io credo che certi impegni quando vengono presi,devono essere accompagnati da  fede amore e passione fino alla fine, qualsiasi siano le conseguenze, questi sono i punti che valorizzano sia un’uomo che un politico. Io non so cosa tu possa aver contro questa amministrazione ma molte volte ti sento parlare male di loro, e del loro operato. Perció non avresti dovuto propio intraprendere questo cammino. Come amico ti consiglio di non fare troppo pubblicitá a proposito, gli avvoltoi aspettano questo, che tu ti dimetta per poter dimostrare che avevano raggione. Porta a compimento il tuo impegno, e lascia stare i sentimenti, molte tradiscono.
    Ti saluto.

  10. anonimo scrive:

    asco fai veramente vomitare

  11. anonimo scrive:

    I sentimenti non tradiscono mai..
    Questo Rosario lo sa

  12. anonimo scrive:

    Rosa a merda più a rimini e più puzza, si ta dimettiri fallo e nu ci pinzari tuttu su tiampu si no lassaci stari…

    ‘U CUMPARI 

  13. asco scrive:

    comento 10,

    Ti farei vomitare veramente, solo che vorrei vederti.

    Da anonimo non posso gustarmi la scena.

  14. anonimo scrive:

    " U piaciri i du ciucciu è a gramigna", Al sig.  Asco piace Rosario solo quando parla bene dell’amministrazione, poi quando dice la verità non gli piace più.
    Caro Asco, ma nella tua fede la verità la nascondi….???
    E falla finita…. ! Ma se l’amminsitrazione fa acqua da tutte le parti che cazzo deve dire ? Il nero non è bianco e ne il bianco è nero, s’è nero è nero s’è bianco è bianco.
    Io credo che Rosario fa una decisione saggia, se la situazione è questa al comune che senso ha andare avanti? Un amministratore eletto dal popolo deve dire le verità. Se a decidere sono sempre gli stessi, quelli che non decidono niente non possono mica prendersi le stesse responsabilità.

  15. asco scrive:

    ma quale bianoco e nero
    state zitti che é meglio, il fatto é la provocazione che si deve fare sempre nei confronti degli altri. Imparate a collabborare e apprezzare, rosario pensa sempre che quello che dice o scrive sia giusto, poi bisogna valutare la cosa.

Leave a Reply