Barberio ancora a Tele Diogene: ecco come aggiustare il ponte di Corazzo!

Antonio Barberio (a dx) e Gaetano Megna a Tele Diogene. Foto Rosario Rizzuto

Ancora un servizio per il Consigliere Antonio Barberio su Tele Diogene che sembra diventato l’ufficio stampa del consigliere di minoranza nonchè presidente dell’Akros oltre che dell’ex sindaco di Cotronei, nonchè collega di partito di Barberio, Pietro Segreti (i mezzi di informazione che fanno politica mi stanno sui coglioni!!!).

Questa volta Barberio e Gaetano Megna (ma la benzina chi la paga?) si sono recati sul ponte di Corazzo, inaugurato in tutta fretta a maggio in vista della campagna elettorale per le provinciali e chiuso dopo i primi eventi alluvionali di settembre mi sembra, dopo che sono saltati i giunti sul ponte.

Antonio Barberio a Tele Diogene col giornalista Gaetano Megna. Foto Rosario Rizzuto

Barberio afferma che le polemiche che ci sono state sul ponte sono ingiuste, che i giornalisti dovrebbero conoscere le cose prima di scriverle e che se ci fosse lui al comando ci vorrebbe una settimana per sistemare il tutto: vanno solo sostituiti i giunti: a chi di dovere la risposta!

5 Responses to “Barberio ancora a Tele Diogene: ecco come aggiustare il ponte di Corazzo!”

  1. anonimo scrive:

    BARBERIO SMETTILA DI FARE LA VITTIMA AI GIA ROTTO I COGLIONI .TU IL COMANDO  MA VAI ACACARE.

  2. anonimo scrive:

    rosario che parla di informazione politicizzata…..hahahahah sei ridicolo !!!! rosa somigli sempre di più a E.F.

  3. anonimo scrive:

    rosario ma ti prude il culo? poi non dire che sono le persone sei tu quello che stuzzichi

  4. byros scrive:

    Io non stuzzico faccio il mio dovere…

  5. anonimo scrive:

    tu fai l’opposizione a Barberio….. ma ricordi di essere assessore…… parlaci un po della tua amministrazione e dei risultati raggiunti…. o per esempio dell’ultimo consiglio comunale….. di queste cose non parli perchè hai vergogna anche tu di un amministrazione che è la peggiore da quando io ricordi e ti assicuro che ricordo almeno dagli anni ottanta….

Leave a Reply to byros