Lo Scandale batte il Roccabernarda e lo supera in classifica

 

SCANDALE 4
ROCCABERNARDA 1
Marcatori
: 7' Oliverio, 35' Marazzita (rig.), 37' Antonio Artese, 81' Scaramuzzino, 91' Longo.
Scandale
: Squillace, Sgarriglia, Bomparola, C. Scalise, Daniele, R. Marazzita, A. Scalise (87' Crugliano), C. Franco (46' Chiaravalloti), Castagnino, D. Marazzita (78' Longo), A. Artese (63' Scaramuzzino. A disposizione: P. Artese, Cozza.
Roccabernarda
: Pugliese, Locanto, Bonofiglio (60' Bernardi), Fonte, Cucè, Ferreri, Rizza, Bomparola (75' Ieriti), Marrazzo, Oliverio, Angotti. A disposizione: Pisani.

Arbitro
: Vennari di Rossano.
SCANDALE
Grande prestazione dello Scandale che vince lo spareggio play off contro il Roccabernarda scavalcandolo in classifica ed entrando a pieno titolo nella zona spareggi.

Una gara che non si presentava facile e che nei primi minuti è divenuta anche più difficile visto che gli ospiti eano passati per primi in vantaggio.

Ci ha pensato un Antonio Artese in stato di grazia a ribaltare la situazione procuraandosi prima un rigore e poi segnando una rete bellissima dal limite regalando alla propria squadra il vantaggio già nel primo temopo. Nella ripresa mister Drammis indovinava i cambi infatti la gara veniva messa al sicuro dalla rete di testa del nuovo entrato Luigi Scaramuzzino e chiusa definitivamente dalla rete di Longo anche lui subentrato nella ripresa.

Il Roccabernarda ha cercato di fermare le manovre dei locali cercando le ripartenze ma la difesa dello Scandale è stata vigile e non ha lasciato molte palle agli avanti del presidente Toscano.

La gara inizia bene per lo Scandale che al 5' colpisce il palo con Antonio Scalise.

Ma dopo due minuti arriva la dopccia fredda per i ragazzi di mister Drammis che si dispera: Oliverio tira dal limite dell'aria la palla viene deviata da un difensore e spiazza Squillace.

I locali reagiscono subito e al 9' vanno vicini al pareggio su una punizione di Marazzita che Antonio Scalise non riesce a deviare in rete.

Bella azione dello Scandale al 13' che porta Daniele Bomporola al tiro ravvicinato ma Pugliese riesci a toccare in angolo.
Giovanni Daniele con una curiosa maglietta. Foto Rosario Rizzuto

Al 26' ancora un'azione pericolosa dello Scandale con tiro respinto di testa sulla linea da un difensore a portiere battuto.

La pressione dello Scandale viene premiata tra il 34' e il 37' con un uno due micidiale: al 34' Antonio Artese viene atterrato in area: è rigore che Domenico Marazzita realizza e al 37' Artese riceve palla al limite si gira ed inventa un tiro angolatissimo e porta in vantaggio i suoi.
Il rigore realizzato da Domenico Marazzita. Foto Rosario Rizzuto col cellulare

Mister Drammis toglie Carmine Franco ed inserisce Chiaravalloti ad inizio ripresa ma al 53' c'è ancora una grande azione di Artese sulla sinistra: entra in area e il suo tiro, dopo una serie di finte, incoccia sul palo ed attraversa tutto lo specchio della porta, sul proseguo ancora Artese colpisce il sostegno della porta.

Il giovane attaccante scandalese ha dato tutto e al 63' esce per crampi.

Il Roccabernrda cerca di reagire e ha l'occasione del pareggio al 73' ma Squillace riesce a respingere un colpo di testa sottoporta.

Lo Scandale vuole chiudere la gara e ci riesce all'81' quando su angolo di Bomparola un colpo di testa sul primo palo di Scaramuzzino batte ancora Pugliese.
Il colpo di testa di Luigi Scaramuzzino che vale il 3 a 1. Foto Rosario Rizzuto

C'è tempo anche per la quarta rete dei locali che arriva al 91' su un veloce contropiede con il nuovo acquisto Crugliano che dà una palla d'oro a Longo che entra in area e supera il portiere con un pallonetto e scatena la gioia di tutta la squadra.

Buono l'arbitraggio di Vennari.

Poca voglia di fotografare a causa di alcuni commenti assurdi su un mio precedente post, comunque le poche foto fatte, compresa una serie di 18 foto sul rigore di Domenico Marazzita le trovate cliccando qui.

ROSARIO RIZZUTO

One Response to “Lo Scandale batte il Roccabernarda e lo supera in classifica”

  1. anonimo scrive:

    grande Antonio Artese………..

Leave a Reply