Archive for March 25th, 2010

Feste dei 100 giorni al Liceo Scientifico 'Filolao' di Crotone

Oggi riposo al Liceo Scientifico "Filolao", dopo tre giorni dedicate alle feste per i meno 100 giorni che mancano per la fine della scuola superiore, oggi ci sarà una pausa in vista del gran finale di domani in cui festeggeranno i Quinti C, D ed I.

Ragazzi con i loro docenti. Clicca per ingrandire. Foto Rosario Rizzuto

Ieri e vantieri comunque, dopo il debutto di lunedì, ancora grandi feste.

Ieri addirittura alcuni ragazzi hanno fatto arrivare a scuola una Limousine e ci sono stati anche dei fuochi d'artificio oltre ai soliti sigari, bottiglie di spumante e rose.

Una classe del Liceo Filolao nella loro giornata dei 100 giorni. Clicca x ingrandire. Foto Rosario Rizzuto

E poi loro, i ragazzi, vestiti di gran gala, con le ragazze stupende e anche i maschietti che non scherzano.

Ma bando alle parole e godetevi le mie gallery fotografiche:

Ragazzi in festa al Liceo Scientifico Filolao di Crotone. Clicca x ingrandire. Foto Rosario Rizzuto

Il Luminario tedesco di Michele Lettieri

SCANDALE La tradizione di accendere il luminario, il tradizionale fuoco, alla vigilia di San Giuseppe, fa parte degli scandalesi che non la dimenticano nemmeno quando vanno via dal paese per lavoro.

Il piccolo luminario acceso da Michele Lettieri in Germania.

Quest’anno anche a Reggio Emilia è stata festeggiato, per esempio, il papà di Gesù con una gran festa a base dell’anche tradizionale cumbitu, ma la tradizione dei luminari in questo 2010 ha superato i confini italiani arrivando fino al nord della Germania a oltre 2.230 chilometri di distanza da Scandale.
Infatti qui, in una cittadina tedesca, abita, da alcuni anni, con la sua famiglia, lo scandalese Michele Lettieri che, quest’anno, ha avuto assegnato un piccolo giardino nei pressi di casa sua.
Michele non ha perso tempo e anche lui, in Germania, ha acceso un piccolo luminario, un piccolo fuoco perchè, ci spiega in collegamento in video chat su Messanger, se avesse acceso un fuoco come quelli di Scandale, molto probabilmente, lì in Germania lo avrebbero arrestato.

Michele Lettieri si appresta a preparare u Cumbitu.

Ma in questi casi basta il segno e Michele insieme ad alcuni amici non italiani ha fatto sua la tradizione scandalese portandola con sé anche in Germania.
Ma il ricordo della tradizione per la festa di San Giuseppe non si è limitato al luminario ma Michele, che è anche un esperto cuoco, ha preparato lui stesso anche u cumbitu condividendolo con cinque famiglie che abitano vicino a lui.
Insomma un momento italiano per ricordare i bei tempi quando anche Michele come tutti i bambini dell’epoca girava per le campagne di Scandale alla ricerca delle frasche molti giorni prima del 18 marzo, poi faceva la guardia alle frasche per evitare che qualcuno dei luminari “rivali” non le rubasse in attesa della grande notte del 18 marzo, della grande festa dei fuochi di Scandale.
Nonostante sia dovuto partire, lasciare la sua Scandale per lavoro, Michele non ha dimenticato le sue origini, le tradizioni di Scandale e lo ha dimostrato quest’anno, appena ha avuto la disponibilità di un pezzo di terra dove poter accendere il piccolo fuoco.

Michele Lettieri con un amico vicino il piccolo Luminario

Complimenti a Michele, complimenti a tutti quei scandalesi che, benchè lontani, non dimenticano Scandale e le sue tradizioni!

ROSARIO RIZZUTO

Ben 35 reti nel Girone E di Terza Categoria Calabrese. Lo Scandale vince contro il Cirò e per la prima volta è quarto

Scorpacciata di reti nel girone E di Terza Categoria Calabrese, quello crotonese, dove sono state segnate ben 35 reti delle quali ben 32 fatte dalle squadre che giocavano in casa e solo tre dalle formazioni impegnate in trasferta.
Nella 20 giornata, che coincideva con l’inizio della Primavera, ben 4 gare su 6 sono finite con un punteggio uguale o superiore al 7 a 0 con l’Altilia che supera il record stagionale di reti realizzate in una gara, finora ad appannaggio dello Scandale che contro lo Sporting Rocca, ma in trasferta, aveva vinto per 8 a 0, realizzando ben 9 reti al malcapitato Marina di Strongoli in preoccupante fase calante.

La giornata è stata caratterizzata da sole vittorie con predominanza del fattore casalingo, infatti ben 5 vittorie su sei sono state ottenute tra le mura amiche; solo il Real Cotronei ha espugnato il campo del San Leonardo di Cutro.

 

Il presidente del  Cirò, Mario Sculco, con alcuni giocatori dello Scandale. Foto Rosario Rizzuto

La 20esima giornata, complice il riposo del Papanice, riporta in vetta il Casabona, che ne fa 7 allo Sporting Rocca, anche se si tratta di un primato platonico visto che il Papanice, ad un solo punto di distanza, ha una gara in meno. Il Papanice viene anche raggiunto dal lanciatissimo Altilia a 41 punti, ma dopo la prossima gara con lo Sporting Rocca, Durante e soci sono attesi da un vero tour de force dovranno, infatti, affrontare in successione Papanice, Casabona e poi, dopo il loro turno di riposo, il Roccabernarda: le tre gare più importanti della stagione che diranno di che pasta sono fatti i crotonesi e che vorrebbero dire promozione diretta se queste gare dovessero andare bene.

Spera che non sia così lo Scandale che regola con un perentorio 2 a 0 il Cirò e raggiunge per la prima volta il quarto posto in classifica.
Mister Drammis, reduce da 5 vittorie consecutive interrotte solo dal turno di riposo, si mangia le mani se ripensa alle due sfortunate gare che hanno preceduto questa striscia positiva ossia la sconfitta in zona cesarini contro l’Altilia ma soprattutto l’ingiusto pareggio, grazi all’arbitro Fabrizio Famularo di Rossano, di Casabona. Solo considerando queste due gare a quest’ora, forse, lo Scandale guarderebbe tutte dall’alto o quasi.
Ma con i “se” non si sono mai vinti campionati e quindi De Cicco e compagni continuano per la loro strada soprattutto in vista di 4 turni (Camellino, Sporting Kr, Marina di Strongoli e Sporting Rocca) sulla carta alla portata dei ragazzi di Scandale nel quale i nuovi acquisti, Crugliano e Scicchitano, si sono inseriti alla perfezione: come potessero essere fermi da tempo due bravi calciatori così rimane un mistero!

Alcuni dei tifosi scandalesi presenti allo stadio. Foto Rosario Rizzuto

Intanto, grazie alla vittoria sullo Sporting Kr, torna in zona play off il Roccabernarda di mister Toscano che raggiunge il Cirò a 35 punti: sarà una lotta tra le due formazioni, crediamo, quella per ottenere l’ultimo posto utile per entrare nei play off.
La prima giornata priFmaverile è chiusa dalla bella vittoria della Nuova Siberene che ne fa 7 al Camellino e dalla vittoria corsara del Real Cotronei che espugna lo stadio di San Leonardo di Cutro dove anche squadre di vertice, vedi Casabona e Scandale, ci hanno lasciato le penne.

Misteri del calcio!!!
ROSARIO RIZZUTO

La mostra 'I Semi del Cambiamento' nei locali della Lega Navale di Crotone. L'ho visitata per voi

E’ stata inaugurata domenica 21 e resterà aperta fino alle 12,30 di domenica 28 marzo.

Stiamo parlando della mostra “I Semi del Cambiamento” che si sta tenendo a Crotone, presso i locali della Lega Navale nei pressi di piazzetta Rino Gaetano.

Una responsabile spiega i pannelli ad alcuni ragazzi. Foto Rosario Rizzuto


Le visite guidate gratuite sono previste tutti i giorni dalle ore 9,30 alle ore 12,30 riservate alle scuole mentre dalle ore 15,30 alle ore 19,30 sono aperte a tutti i visitatori.

La mostra, che è patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Crotone, è stata organizzata dal gruppo crotonese di Soka Gakkai, movimento religioso giapponese di matrice buddista che  si vuole presentare alla città, per contribuire – secondo le intenzioni dei promotori -  con parole ed immagini allo sviluppo della coscienza individuale e collettiva rispetto alle problematiche ambientali che rendono incerto il futuro della terra e quindi dell’umanità.


Dà emozione entrare nella sala dove fanno bella mostra di sé alcuni pannelli che compongono la mostra e che spiegano i motivi di questa mostra ed i suoi contenuti. Ancora più emozionante guardare le belle foto di Daisaku Ikeda, ultra ottantenne presidente della Soka Gakkai Internazionale (Sgi), ed anche il filmato che viene mostrato alle scolaresche o ai gruppi di persone che vogliono visitare la mostra che parla di come in alcuni paesi nel mondo siano stati risolti o avviati a soluzioni problemi importanti come l’inquinamento e la mancanza di acqua che frenava lo sviluppo.

I responsabili, soprattutto donne, del Soka Gakkai crotonese sono disponibili e pazienti con i visitatori e spiegano uno ad uno i pannelli, parlano delle foto del loro presidente internazionale mostrano e commentano il filmato.

Alcuni dei responsabili della sezione crotonese della Soka Gakkai. Foto Rosario Rizzuto


E la prima volta che questa mostra arriva a Crotone seconda ed unica tappa calabrese di un lavoro, che sta girando il mondo dal 2002, che prima di Crotone era stato a Cosenza e che dopo Crotone partirà per altre Regioni italiane.

Osservando il filmato ed i pannelli si intuisce che il mondo è alla frutta ma se ognuno di noi si impegnasse a fare qualcosa, anche piccola (“Ragazzi da oggi chiudete l’acqua quando vi lavate i denti” ha ricordato una responsabile della mostra ai ragazzi presenti mentre veniva visionato il filmato) forse ce la potremmo ancora fare!

[Rosario Rizzuto]


• Le foto di Rosario Rizzuto realizzate alla mostra.

Tanti auguri grande Mina…

Oggi la cantante italiana per antonomasia, Mina, compie 70 anni.

Mina con Totò. Foto dalla rete

Da anno lontano dalle scene ha continuato a regalarci la sua musica dal suo "esilio".

Sarebbe bello tornasse in pubblico, Mina è viva che senso ha nascondersi?!
Tanti auguri voce senza confini…