Casabona espugna il 'Luigi Demme'. L'arbitro Esposito "va al mare" e non si presenta a Pagliarelle: salta la gara dello Scandale

Non sappiamo se la pausa del campionato, prevista per la domenica di Pasqua, capiti a fagiolo per qualche squadra, di certo servirà a tutti per riordinare le idee in vista delle ultime importantissime 5 giornate.

Il turno disputatosi domenica scorsa ha visto la caduta, per certi versi inaspettata, del Papanice che perde l’imbattibilità interna proprio con il Casabona che prende il volo in classifica diventando capolista effettiva (anche assegnando una vittoria, o due nel caso dello Scandale, alle squadre che seguono che hanno gare in meno) del Girone E; primato però che potrebbe perdere, a favore dell’Altilia, domenica 11 aprile, alla ripresa del torneo, visto che il Casabona osserverà il proprio turno di riposo.

Ma domenica 25 aprile toccherà poi all’Altilia fermarsi.
Per come si stanno mettendo le cose potrebbe diventare un match decisivo, per la promozione diretta, quello tra Scandale e Casabona previsto nell’ultima giornata del torneo ma ancora è troppo presto per affermare ciò.

Intanto il Casabona domenica scorsa ha espugnato il “Luigi Demme” anche se il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto, mentre l’Altilia, nell’anticipo di sabato, non ha avuto difficoltà contro lo Sporting Rocca.

Lo Scandale non gioca contro il Camellino, per la mancata presentazione dell’arbitro Esposito di Strongoli, e così il Cirò, che sommerge sotto 6 reti il San Leonardo di Cutro, lo sorpassa e si piazza di nuovo al quarto posto.
Lo Scandale è l’unica squadra del girone con bene due gare in meno, avendo già osservato il proprio turno di riposo e dovendo recuperare la gara col Camellino.

Tra le squadre di vertice si blocca a metà la sola Roccabernarda che non va oltre l’1 a 1 contro il Marina di Strongoli e vede allontanarsi il Cirò: entrambe le formazioni devono ancora riposare.
Scorpacciata di reti, infine, per la Nuova Siberene che si impone per 7 a 2 contro l’ormai spento Sporting Crotone.

Domenica la pausa. Si ritorna in campo sabato 10 aprile alle 16,00 con l’anticipo tra Real Cotronei e Cirò.

ROSARIO RIZZUTO

Leave a Reply