Papanice in testa in Terza Categoria, l'Us Scandale ad un punto: le due squadre del 'Luigi Demme' dominano il campionato!

Cambio al vertice della classifica del girone crotonese di Terza Categoria: il Papanice batte, a fatica (negato anche un rigore al Roccabernarda nel finale), il Roccabernarda e scavalca il Casabona fermato in casa dall’Altilia.
Un pareggio, quello uscito all’“Agostino Arone” di Casabona che non serve a nessuna delle due squadre, che fa crollare le possibilità del Casabona di chiudere al primo posto la stagione e che, di fatto, annulla, salvo miracoli, questa possibilità per l’Altilia che domenica prossima dovrà osservare il proprio turno di riposo.

La formazione del Papanice che all'andata pareggiò 0 a 0 contro lo Scandale. Foto Rosario Rizzuto

Si fa, invece, ancora più sotto lo Scandale; Chiaravalloti e compagni battono il Marina di Strongoli, portando ad otto le vittorie consecutive, e si piazzano al secondo posto ad un solo punto dei ragazzi di Regalino con lo scontro diretto ancora da giocare.
Davvero un momento magico per la squadra di Carmine Drammis, che domenica prossima avrà anche il calendario dalla propria parte dovendo affrontare al “Luigi Demme” il fanalino di coda a zero punti Sporting Rocca, che ha dalla sua parte il migliore attacco del girone con 56 reti realizzate e la migliore differenza reti: + 36.
Lo Scandale ha, nelle prime 10 posizioni della classifica marcatori, ben tre giocatori: Domenico Marazzita primo con 19 reti e poi Valentino Castagnino, settimo con 9 reti e Gaetano Longo, decimo con 8 reti.
Sono tanti ora a credere che molto probabilmente il campionato si deciderà il 02 maggio quando (non si sa se al comunale di Scandale, dove il Papanice ha giocato finora le proprie gare interne, oppure su un altro campo della provincia dove Roberto Regalino e compagni pare vogliano tentare di spostare la gara) Papanice e Scandale si troveranno di fronte.
Il Roccabernarda, per ora, grazie al riposo del Cirò, rimane in zona play off ma si fa dura per il paese attraversato dal Tacina visto che loro devono ancora riposare e nelle prossime due gare avranno contro Casabona e Altilia.

Lo Scandale che ha pareggiato col Papanice all'andata. Clicca x ingrandire. Foto Rosario Rizzuto

Settimo posto per la Nuova Siberene che batte, soffrendo più del previsto, lo Sporting Rocca.
Vittorie d’orgoglio, infine, per il Camellino che batte nel derby il Real Cotronei e del San Leonardo di Cutro, che ottiene i primi punti del girone di ritorno (non andava a punti dal 24 gennaio 2010, vittoria per 7 a 0 contro lo Sporting Rocca, ed era reduce da nove sconfitte consecutive), che sconfigge lo Sporting Crotone.
ROSARIO RIZZUTO

Leave a Reply