Archive for November, 2010

Andrea Parisi di Corazzo di Scandale tra i 12 più belli d'Italia!!!

CORAZZO DI SCANDALE Che la Calabria, il crotonese, siano terre di belle donne è cosa risaputa, ma anche gli uomini non sono da meno e, se proprio ce n’era bisogno, se n' è avuta la conferma nei giorni scorsi quando, in Liguria, un ragazzo di Corazzo di Scandale ha ottenuto un ottimo risultato nella finale del concorso “Il più Bello d’Italia” classificandosi nei primi 12.

“Si è svolta, infatti – come ci informa un’amica del belloccio scandalese – lo scorso 21 novembre al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo la Finale Nazionale del Concorso "Il più Bello d'Italia", evento a cui collaborano città di Sanremo e Regione Liguria, che ha ormai raggiunto la sua 27esima edizione”.
Andrea Parisi di Corazzo di Scandale. Foto Mario Rossello - Albenga
“Tra i 100 partecipanti provenienti da ogni regione – continua – c’era anche Andrea Parisi, 22 anni, alto 1 metro e 85 centimetri, nato a Crotone (ma originario di Corazzo) e residente a Roma che con i suoi occhi verdi ha sbaragliato la concorrenza piazzandosi direttamente tra i primi 12 finalisti, scelti da una giuria composta interamente da donne rappresentanti della stampa, dell’imprenditoria e del mondo artistico”.

“Per il nostro compaesano Andrea è stato “solo” il primo concorso di bellezza, ma sarà sicuramente un trampolino di lancio per il mondo dello spettacolo visti i complimenti ricevuti da giuria, stampa e sponsor pronti a contendersi il suo management artistico”.
I partecipanti al Più Bello d'Italia 2010. Foto Mario Rossello - Albenga (SV). www.mros.it
Il concorso, che è stato ripreso dalle telecamere di Raiuno dirette dalla giornalista Cristina Carbotti, è nato ad Alassio da un idea di Carlo Mighetti, ed ha portato alla notorietà tanti suoi partecipanti tra i quali: Gabriel Garko, Walter Nudo, Raffaello Balzo, Ettore Bassi, Giorgio Mastrota e Jack Varone, indimenticabile tronista di "Uomini e Donne".

A presentare magistralmente la serata, Wladimiro Tallini, volto già noto e affezionato al Concorso, affiancato dalla showgirl Maria Elena Buccini e dalla bellissima modella Valentina Annoni.
ROSARIO RIZZUTO

A Scandale alla fattoria Rota gli alunni della Scuola E. Codignola di Crotone

Il “profumo”, all’inizio un po’ forte, proveniente dalle stalle, gli animali, l’immenso verde e la gentilezza dei padroni di casa della fattoria “Valle del Biologico” di Scandale, Salvatorino Rota e Filomena Simbari, hanno accolto, nei giorni scorsi, circa 80 alunni provenienti dalle quattro seconde classi della Scuola Primaria dell’Istituzione Scolastica 5° Circolo “Ernesto Codignola” di Crotone.

Un’esperienza sicuramente formativa e utile per i bambini della scuola diretta dalla dirigente Giuseppina Padovano arrivati a Scandale con due pullman.
Prima di procedere al percorso dell’olio ossia a tutti i processi che portano le olive a diventare olio, Filomena e la signorina De Paola hanno offerto a tutti i ragazzi ed ai loro insegnanti un gustosa colazione a base di latte fresco, munto in mattinata, e crostate e dolci preparati in casa con prodotti rigorosamente biologici.

Dopo la colazione, col maltempo che premeva, i bambini si sono recati in un uliveto dell’azienda agricola dove Salvatorino Rota ha mostrato loro come avviene la raccolta delle olive, i vari sistemi di raccolta spiegando tutto con semplicità e rispondendo alle domande dei bambini.
Una leggera pioggia ha consigliato i presenti di interrompere la dimostrazione e recarsi nella vicina aula didattica dove è continuata la preziosa lezione del titolare dell’azienda durante la quale non sono mancate altre domande dei bambini, apparsi molto preparati anche perché con le loro insegnanti avevano affrontato prima l’argomento.
Dopo la “lezione”, manco fosse pane e Nutella sono andati a ruba dei bocconcini di pane intinti nell’olio, una vera prelibatezza che si spera i bambini possano ripetere a casa rinunciando a merende più dolci e meno salutari.

I bambini hanno, quindi, fatto uno strappo al loro percorso recandosi nella stalla per osservare le mucche e quindi si sono recati presso il frantoio di Fabio Brescia, che è anche il sindaco di Scandale, per assistere, nella pratica, a quello che era stato studiato alcuni minuti primi.

Il moderno frantoio Brescia è stato l’ultimo step di questa importante giornata che certamente rimarrà scolpita nella mente di questi bambini che per un giorno hanno lasciato i banchi della loro scuola per far lezione sul campo, in mezzo alla natura, insieme con i loro insegnanti, imparando tante cose interessanti ed utili.
ROSARIO RIZZUTO

Muore suicida il regista Mario Monicelli

Mario Monicelli decide di porre fine alla sua vita lanciandosi dal 5 piano dell'ospedale dove era ricoverato.
Mario Monicelli. Foto da www.tgcom.it

Ci lascia così l'ultimo grande registra di una grande generazione.

Lascia questo mondo a 95 anni decidendo lui quando andare via…

Lo Scandale torna a vincere: battuto il Cirò per 2 a 0

SCANDALE     2
CIRO'              0
Marcatori: 1' Antonio Scalise senior, 40' Castagnino.
Lo Scandale che ha battuto il Cirò. Foto Rosario Rizzuto
Scandale: De Cicco, Sgarriglia, Scaramuzzino, C. Scalise, Chiaravalloti, Rullo, Marino, Dozzi, Castagnino (82' Galasso), D. Marazzita, A. Scalise senior (89' Perziano). A disposizione: Bomparola, Cozza, G, Marazzita, De Paola, Garofalo.
Allenatore: Drammis (squalificato).

Cirò: Grillo, Naccari, Arcuro, Nicastri, Rota, Marincola (64' Sessa) Affatato, Le Rose (53' Farao), Pugliese, Maietta, Blefari. A disposizione: Bruno.
Allenatore: Artese.
Il Cirò sconfitto dallo Scandale. Foto Rosario Rizzuto

Arbitro: Paparo di Locri.

SCANDALE - Bella prestazione dello Scandale che torna alla vittoria battendo il Cirò del presidente Sculco per 2 a 0 e riprendendo quota in classifica dove torna in zona play off.
In rete vanno Antonio Scalise senior e Valentino Castagnino.
Nello Scandale debutto per il nuovo tesserato Loris Marino, scandalese purosangue  che ha giocato anche in serie superiore (lo scorso anno, con poche presenze causa infortunio, ha giocato a Cutro); ultima in tribuna, invece, per mister Drammis, che, scontata la squalifica inflitta nei play off della passata stagione, nella prossima gara potrà tornare in panchina.
La lancetta del cronometro del signor Paparo di Locri non ha fatto nemmeno un giro quando Marazzita (si narra in paese che pare abbia perso 6 chili in una settimana) con uno dei suoi giochi di prestigio serve Antonio Scalise in area, l'attaccante scandalese si defila e tira superando Grillo, che riesce solo a toccare, e mandando in visibilio tutto lo stadio!
La gara si mette bene per lo Scandale, ma la rete cambia volto alla gara cosicchè la squadra che avrebbe dovuto attaccare e fare la partita si ritrova a difendersi e il Cirò prende in mano il pallino del gioco.
Occasioni pericolose per lo Scandale non ce ne sono ma al 25' dalla distanza Maietta mette i brividi a De Cicco (e a tutti i presenti) che vola per respingere un gran tiro del sempre pericoloso attaccante cirotano.
Lo Scandale agisce di rimessa ma per loro fortuna al 40' arriva la seconda rete: serie di scambi da grande squadra con la palla che filtra in area per Valentino Castagnino che supera Grillo come potete vedere nella foto.
La rete del 2 a 0 realizzata da Valentino Castagnino. Foto Rosario Rizzuto
Il Cirò deve recuperare lo svantaggio e si espone ai contrattacchi e alle ripartenze dello Scandale; tra il 57' e il 59' Antonio Scalise va per due volte vicino al gol: prima il suo tiro destinato in porta viene ribadito da Castagnino in chiara posizione di fuorigioco e subito dopo il suo bel pallonetto sbatte vicino la linea e si alza oltre la traversa!
Le occasioni che lo Scandale spreca davanti alla porta diventano numerose mentre nel finale c'è un palo per gli ospiti che per dovere di cronaca bisogna dire sono arrivati a Scandale con gli uomini quasi contati e con 6 titolari assenti!

La gallery fotografica della giornata potete visualizzarla cliccando qui.

Questi, da crotonesport.com, i risultati e la nuova classifica:

Domenica, 28 Novembre 2010
10:30    REA Real Fondo Gesù - ROC Rocca di Neto 6 : 1    
14:30    BEL Belvedere Spinello - CAS Casabona Calcio 0 : 2    
14:30    NUO Nuova Torre Melissa - VER Verzino 3 : 0    
14:30    PAL Pallagorio Calcio - ALT Altilia 5 : 2    
14:30    PAP Papanice - SAV Savelli 2006 2 : 0    
14:30    ROC Roccabernarda - PET Petilia Calcio 1 : 2    
14:30    SCA Scandale - CIR Cirò 2 : 0    
 
Posizione   Squadra Punti Giocate V N P Reti Diff. Penalità
1 (1) NUO Nuova Torre Melissa 21  18:6  12 
2 (2) PAL Pallagorio Calcio 16  17:6  11 
3 (3) CAS Casabona Calcio 15  14:7 
4 (4) PAP Papanice 14  13:7 
5 (6) SCA Scandale 13  13:10 
6 (5) CIR Cirò 11  10:8 
7 (10) PET Petilia Calcio 11  9:9 
8 (6) ROC Roccabernarda 10  12:12 
9 (8) VER Verzino 10:13  -3 
10 (9) ROC Rocca di Neto 10:15  -5 
11 (11) ALT Altilia 13:20  -7 
12 (13) REA Real Fondo Gesù 12:17  -5  -1 
13 (12) BEL Belvedere Spinello 13:21  -8 
14 (14) SAV Savelli 2006 6:19  -13 

Buona domenica… a Scandale!

Una Buona Domenica ai miei e-lettori, vi ricordo che alle 14,30 allo stadio "Luigi Demme" ci sarà la gara tra Scandale e Cirò, quindi tutti a tifare anche perchè quasi tutto lo Scandale mi ha promesso di tornare a vincere (PROMESSA MANTENUTA!!!).

Si parte da questa situazione:

Domenica, 28 Novembre 2010
10:30    REA Real Fondo Gesù - ROC Rocca di Neto - : -    
14:30    BEL Belvedere Spinello - CAS Casabona Calcio - : -    
14:30    NUO Nuova Torre Melissa - VER Verzino - : -    
14:30    PAL Pallagorio Calcio - ALT Altilia - : -    
14:30    PAP Papanice - SAV Savelli 2006 - : -    
14:30    ROC Roccabernarda - PET Petilia Calcio - : -    
14:30    SCA Scandale - CIR Cirò - : -    
 

« Giornata Precedente   05 06 07 08 09 10 11 12   Giornata Successiva »
Classifica

Posizione   Squadra Punti Giocate V N P Reti Diff. Penalità
1 (1) NUO Nuova Torre Melissa 18  15:6 
2 (2) PAL Pallagorio Calcio 13  12:4 
3 (3) CAS Casabona Calcio 12  12:7 
4 (4) PAP Papanice 11  11:7 
5 (5) CIR Cirò 11  10:6 
6 (6) ROC Roccabernarda 10  11:10 
- (6) SCA Scandale 10  11:10 
8 (8) VER Verzino 10:10 
9 (9) ROC Rocca di Neto 9:9 
10 (10) PET Petilia Calcio 7:8  -1 
11 (11) ALT Altilia 11:15  -4 
12 (12) BEL Belvedere Spinello 13:19  -6 
13 (13) REA Real Fondo Gesù 6:16  -10  -1 
14 (14) SAV Savelli 2006 6:17  -11 
Promossa in Prima Categoria Ai play off Ai play out – se 15a e 14a hanno meno di dieci punti di distacco dalla 12a e dalla 13a Retrocessa in Terza Categoria

(Fonte: www.crotonesport.com)

Inoltre stasera non perdetevi la puntata di Report  su Raitre dedicata anche alle pale eoliche della Provincia di Crotone e all'intervista surreale dell'Assesore Franco Senatore ormai diventata un cult di internet!!!
 

Consiglio di Hermann Hesse: "Stare a riflettere e scervellarsi conta poco, perchè poi non si fa ciò che si pensa, ma ogni passo, in fondo, è senza riflessione, così come lo vuole il cuore" (Hermann Hesse)


Consiglio mio della domenica: cominciate a guardarvi intorno, le elezioni sono vicine: non credete a chi dice… ma seguite chi fa!!! con il cuore!!!

BUONA DOMENICA…

E a Report di Rai 3 arrivano le pale di Crotone e il buh dell'Assessore Senatore!!!

Gentili telespettatori,

Vi comunichiamo che Report andrà in onda domenica 28 novembre alle 21.30 su RAITRE. La puntata si intitola "GIRANO LE PALE" di Alberto Nerazzini.

Segue  Sinossi:

Nel 2020 l'Italia dovrà avere il 17% dei propri consumi elettrici da fonte rinnovabile e questo perché dobbiamo abbassare le emissioni che alterano il clima. Lo prevede il Protocollo di Kyoto ma soprattutto gli accordi vincolanti decisi dai Paesi europei. Per questo l'Italia da anni sta finanziando lo sviluppo dell'energia pulita e non abbiamo badato a spese.

I nostri sono gli incentivi più alti del mondo: nel 2010 raggiungono quota 3 miliardi e 200 milioni. E  possiamo considerarci un «laboratorio», visto che le possibili forme di incentivazione le abbiamo sperimentate tutte, dal feed-in premium del fotovoltaico al Certificato Verde dell'eolico. E  la corsa continua grazie anche al fatto che non abbiamo  ancora  un piano energetico nazionale. Terna, la società semipubblica responsabile della trasmissione di energia sulla rete, ha ricevuto un numero impressionante di richieste di allacciamento per nuovi impianti rinnovabili: ci sono 120 mila Mw pronti ad essere autorizzati quando in Italia il picco di potenza richiesta è meno della metà.

Insomma anche se siamo partiti in ritardo rispetto agli altri Paesi  abbiamo bruciato le tappe: nel fotovoltaico l'Italia è al secondo posto nel mondo, dopo la Germania, per potenza installata. E nell'eolico pur avendo un territorio limitato e ricoperto dai vincoli, siamo diventati i sesti produttori al mondo. Ci guadagnano le multinazionali ma anche le piccole società di sviluppatori.

Siamo stati in Calabria, la Regione che più di ogni altra negli ultimi anni ha aumentato la sua potenza eolica.  E ci siamo chiesti  se è veramente questa l'industria del vento che dovevamo sviluppare visto che stiamo investendo risorse miliardarie e  che le stiamo pagando con la nostra bolletta, che è la più cara del continente.

 

Andrà inoltre in onda:

 "L'INTESA"- AGGIORNAMENTO DEL 12 OTTOBRE 2008

Di Giovanna Boursier

Report torna a occuparsi di Cai, la nuova Alitalia. Dopo 2 anni di volo non sembra ancora una società in espansione: i conti sono in rosso anche se nel 2011 i manager prevedono il pareggio.

Tra i soci c'è  Carlo Toto che ha conferito l'Airone, con la rotta Roma Milano e 30 aerei, mentre gli altri 70 che aveva ordinato all'Airbus se li è tenuti e li noleggia a Cai, guadagnandoci.

Poi c'è ancora da fare i conti con i 3 mld di debiti della vecchia Alitalia  scaricati sulle spalle dello Stato. A recuperare qualche euro dovrebbe pensarci il commissario Fantozzi ma quanto ha incassato fino a oggi e a chi sta vendendo quello che è rimasto nella bad company? 

Poi ci sono gli azionisti e obbligazionisti che riavranno circa il 70% dei soldi investiti grazie alla conversione dei vecchi titoli Alitalia in titoli di Stato. 

Ma anche per quest'operazione, che graverà sulle spalle dei contribuenti,  non tutto fila per il verso giusto e c'è chi ricorre in tribunale. Tutto questo mentre la Procura di Roma indaga sulle responsabilità dei manager nel dissesto Alitalia e ha depositato  le prime richieste di rinvio a giudizio sulla presunte irregolarità che avrebbero accompagnato le trattative della vendita della nostravecchia compagnia di bandiera.

Negli atti dei magistrati che ipotizzano il reato di aggiotaggio,  spuntano i nomi della  cordata Singapore Airlines e di quella dell' ex presidente della corte costituzionale e della Rai,  Antonio Baldassarre.

 

Per la rubrica  "C'E' CHI DICE NO"

ROSARIA CAPACCHIONE

Di Giuliano Marrucci

Con Gomorra di Roberto Saviano il clan dei Casalesi e la camorra dell'Agro Aversano sono diventati fenomeni mediatici di massimo rilievo. Ma Saviano non è l'unico che ha deciso di raccontare questa realtà e di pagarne le conseguenze. Nella redazione casertana de Il Mattino, dal lontano 1985, c'è una giornalista che la storia dei Casalesi la segue giorno dopo giorno e oggi è costretta a vivere sotto scorta, Rosaria Capacchione…

 

Vi ricordiamo che lunedì 29 novembre dalle 16.00 alle 17.00  Alberto Nerazzini sarà in videochat per rispondere a tutte le curiosità su "GIRANO LE PALE" .

 

Il video e la trascrizione integrale del testo della nuova inchiesta saranno on line sul nostro sito www.report.rai.it dieci minuti dopo il termine della messa in onda.

 

Buona Visione! La Redazione.

Una bella poesia della nostra conterranea Elena Pavone sicura di una cosa: scrivo…

SCRIVO…

Scrivo perché vivo nel silenzio che non ha parole
e per le note qualche volta stonate che lo cullano.

Scrivo perché ho scavalcato l’orizzonte
per inseguire i riflessi della luna
e per il mio essere eremita in quelle antiche dimore.

 Scrivo perché la bruma ha offuscato il mio sguardo nella stagione del sole
e perché nelle mie notti ho imparato a colorare le ombre.

 Scrivo perché le mie ghirlande profumano di foglie ingiallite
e le mie tele odorano di terra bagnata.  

 Scrivo per te donna, come me, e per i fardelli invisibili che porti.

Scrivo e scriverò sempre
perché ho recintato un pezzo di cielo
dove in eterna danza sentieri indelebili
dell’anima
incroceranno le memorie del cuore,
del mio, del tuo, del nostro immenso bisogno d'amore.

 SEMPRE   DI  ELENA…….

 

Tonino Coriale fa il punto sulla discarica di Santa Marina dopo la giornata di oggi

Per come vi scrivevo il 24 Novembre 2010 circa il carotaggio previsto per il 25 Novembre 2010 si comunica quanto segue: in base al primo carotaggio (primo dei tanti) effettuato nella zona  che dovrebbe ospitare la discarica di amianto le buone notizie si sono apprese subito,  ovvero sin dalla prima prova della sonda che è stata immersa nel terreno infatti,  appena  alla profondità di circa 165 cm dalla superficie è emerso che  sono presenti delle falde acquifere (proviamo ad immaginare cosa potrebbe esserci  più sotto)  per cui nonostante queste “piccole” prove effettuate si evince la inidoneità del sito tant’è che gli stessi geologi, tecnici e operatori, non hanno atteso più di tanto nel comunicarci verbalmente quanto sopra dichiarato dal sottoscritto.

Mentre per quanto concerne lo studio effettuato da tutta la equipe circa lo stato attuale e reale di tutta la zona (anche perché  l’equipe non è di parte) in un informale colloquio con il sottoscritto si sono detti sicuri e certi della inidoneità del sito che dovrebbe ospitare la discarica.

Senza dilungarmi più di tanto e senza voler polemizzare e/o tirare qualcuno in causa (almeno per ora) vi posso assicurare che ora non mancano neppure questi elementi i quali si attendevano da tempo per potersi opporre anche su questo fronte e per mettere al tempo stesso  tecnici, dirigenti e politici della Regione Calabria (anche perché ci veniva chiesto questo) in condizioni di poter procedere verso la revoca del decreto.
Detto ciò mi preme dirvi che, visto che ci siamo attivati anche in tal senso, da questo momento non si accettano  scusanti da parte di nessuno, per cui, chi ha avuto e chi ha delle responsabilità in merito è giusto che se le assuma.
Infine vi comunico che lunedì mattina chiederemo la convocazione/riapertura della conferenza dei servizi alla Regione Calabria nonché la immediata revoca del decreto inviando in anteprima una bozza delle indagini per poi presentarci in sede di conferenza con tanto di relazioni tecnico-giuridiche.

Mentre per quanto concerne la riunione tenutasi nel pomeriggio presso la Provincia di Crotone è emerso che fino a quando la Regione Calabria non provvederà a convocare la conferenza dei servizi i lavori attualmente in corso non possono essere sospesi. Nonostante il mio ulteriore appello/invito a tutti i politici presenti.

Poiché l’area interessata alla realizzazione della discarica rientra nel territorio comunale  sollecitavo  maggiormente e giustamente il  Sindaco di Scandale nel ribadire che vi è una notevole urgenza finchè gli stessi lavori vengano sospesi; lui (al momento) parrebbe non essere disponibile in tal senso.

Faccio un’opportuna  precisazione: la sospensione dei lavori non viene tanto chiesta per la preoccupazione che i lavori possano essere determinanti per la realizzazione della discarica bensì per tranquillizzarci tutti, per  sedare gli animi che giustamente si sono scaldati e per la quiete pubblica.
 
Tonino Coriale

'ULTERIORI PRECISAZIONI INERENTI LA MIA NON PARTECIPAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE CONTRO LA DISCARICA DI SANTA MARINA'

Ricevo dall'assessore Tonino Coriale – nonchè promotore del Comitato Cittadino contro la Discarica di Santa Marina -  e pubblico: "Credevo bastasse il mio precedente comunicato riguardante lo stato attuale della vicenda discarica di Santa Marina per lasciare intendere che non avrei partecipato ad alcun tipo di manifestazione, se non ad una forte protesta sul sito della discarica per impedire i lavori che la ditta sta eseguendo.

Viste le titubanze da parte di alcuni cittadini che, giustamente, si sono chiesti il perché della mia non partecipazione alla manifestazione di domenica scorsa, mi preme fare chiarezza.

Il sottoscritto ha partecipato alla riunione tenutasi nei locali ospitanti l’oratorio di Scandale in data 16 novembre 2010 nella quale, oltre ad aver fatto un riepilogo generale sulla vicenda discarica, si è detto disponibile nell’intraprendere ulteriori iniziative a quelle già intraprese nell’organizzare e nel partecipare ad un eventuale sit-in di protesta sul luogo della discarica e sulle strade statali 106/107, in modo da bloccare anche i lavori che la ditta sta eseguendo, poiché, dopo aver informato i presenti alla riunione su cosa fare, dal punto di vista giuridico, per impedire detti lavori, al tempo stesso, ho affermato che qualora la ditta continuasse comunque a portare avanti i lavori (che non sarebbero determinanti per la realizzazione della discarica) e visto anche che da qui a pochi giorni sarà chiesta la convocazione della conferenza dei servizi, aveva dato disponibilità anche in tal senso.

Alcuni promotori e partecipanti della stessa riunione avevano pensato di promuovere una manifestazione in paese, (che sarebbe quella che si è regolarmente tenuta domenica), il sottoscritto ribadiva la sua non condivisione alla stessa manifestazione, precisando che, vista la situazione attuale in cui versa la vicenda discarica, una manifestazione del genere non avrebbe portato utilità al fine che ci siamo prefissi ovvero la sospensione degli attuali lavori e/o alla revoca del decreto.

Le stesse motivazioni sono state dichiarate dal sottoscritto anche in altre sedi e alla stampa. A mio parere, dette manifestazioni servono e sono indispensabili in fase embrionale a sensibilizzare la popolazione e a informare la stessa su quanto accaduto. Siccome la gente di Scandale è abbastanza sensibile ed è aggiornata principalmente grazie al loro interessamento alla vicenda ed anche grazie alle varie comunicazioni/dichiarazioni da parte di noi tutti. E perché no!!! Grazie anche alla manifestazione del 13 maggio 2010 organizzata dall’associazione “Scandale nel cuore”, nella quale abbiamo tutti partecipato con piacere. In tale occasione abbiamo dato modo di esprimere la nostra assoluta contrarietà a tale iniziativa.

Ancor di più in tale manifestazione a lanciare un forte segnale è stata proprio la massiccia presenza da parte dei cittadini che, per quello che possono, sono stati, sono, e saranno sempre disponibili. Per cui chi doveva manifestare la propria sensibilità lo ha fatto, chi doveva capire che la popolazione e noi rappresentanti siamo stati, siamo e saremo contrari alla discarica lo ha capito. Per cui, ad oggi (a mio avviso) c’è solo da attendere la sospensione dei lavori da parte del sindaco su richiesta da parte del comitato e l’esito della conferenza dei servizi. Sperando che il tutto possa risolversi nel migliore dei modi e prima possibile.

Diversamente (cosa che non mi auguro) sono il primo ad organizzare, insieme a voi tutti, a tutte le associazioni, alle sedi di partito e a tutti coloro i quali intendono partecipare, più sit-in di forte protesta. Detto ciò nessuno non ha rispettato (al massimo non l’ho condivisa) l’iniziativa di domenica (21/11/2010) e ne tantomeno ho invitato ad alcuno di non prenderne parte, ad onor del vero c’erano più persone a me vicine su vari fronti (familiari inclusi) per cui coloro i quali mi hanno invitato più volte a salire sul palco sapevano che non condividevo tale iniziativa ne tantomeno che avrei partecipato.
Potevano tranquillamente risparmiarsela, al massimo avrebbero dovuto rispettare la mia posizione se non elogiarmi per quello che ho fatto e che sto facendo, ma questo alla vigilia (e non solo) di tornate elettorali è impensabile.

Infine, aggiungo che le motivazioni per le quali non ho partecipato sono solo ed esclusivamente quelle sopra menzionate e non quelle che alcuni vorrebbero fossero, ovvero il fatto che io voglia la paternità della opposizione alla vicenda discarica e/o per chi l’ha organizzata.
Il problema discarica non riguarda solo il sottoscritto, bensì tutta la popolazione e tutto il territorio: ho sempre invitato ed incitato tutte le associazioni e sedi di partito a collaborare e ad opporsi concretamente alla vicenda ed ho partecipato a tutte le iniziative (a prescindere da chi le ha intraprese) ritenute dal sottoscritto utili, pur non essendo stato, a volte, stato invitato. Restando fermamente convinto del fatto che la collaborazione concreta (ribadisco concreta) da parte di tutti, a prescindere dai colori politici e dalle strumentalizzazioni, possa servire a raggiungere l’obiettivo comune ovvero la non realizzazione della discarica.

Ma è stato opportuno fare chiarezza anche in merito all’organizzazione, che nonostante l’uso improprio del nome del comitato cittadino contro la  discarica, non ha nulla a che vedere con la mia non partecipazione alla manifestazione, anzi, sarebbe stato un buon modo per ricevere applausi, meriti, e per strumentalizzazioni a fini politici, ancor di più avrei potuto primeggiare in sede di manifestazione a nome del comitato cittadino contro la discarica in quanto membro fondatore dello stesso, mentre altri che lo hanno fatto (lo dico a malincuore) neppure sono facenti parte dello stesso.
Detto questo… detto tutto.

Chissà se chi primeggia e chi rivendica meriti in seno alla vicenda discarica è soggetto a vessazioni incessanti che, invece, il sottoscritto sta quotidianamente subendo e quello che ci hanno rimesso dal punto di vista personale e/o politico!?!?!
Vi posso solo dire che la revoca da vice sindaco che c’ho rimesso non è nulla in confronto a tutto ciò che sto subendo e a quello che potrei subire su vari fronti.

Tonino Coriale"

Discarica Santa Marina: il Comitato cittadino non si ferma!!!!

Stamane una equipe dell'Università di Cosenza ha effettuato, su richiesta del Comitato Cittadino contro la discarica di Santa Marina, di cui l'Assessore Coriale fa parte, un carotaggio nell'area destinata ad ospitare la discarica al fine di ottenere ulteriori prove a vantaggio in sede di conferenza dei servizi.
 
In questi minuti, invece, è in corso un incontro, presso la Provincia, tra i legali del Comitato, il Comitato stesso, l'Assessore Regionale Pugliano, il Presidente della Provincia di Crotone, Stanislao Zurlo, il Sindaco di Scandale, Fabio Brescia, per richiedere la sospensione anche dei "piccoli" lavori (che la ditta Ecolsystema sta effettuando nell'area destinata alla discarica), fino all'esito della Conferenza dei Servizi.

Stasera si parla di Natuzza Evolo su Rete 4 e sabato 27 novembre spettacolo in suo onore a Crotone

Sabato 27 novembre 2010 alle ore 20,30 presso il Palamilone di Crotone avrà luogo uno spettacolo di beneficenza dal titolo “Ricomincio da… Te”, ideato dalla Prof.ssa Mariaelena Cortese, dalla Sig.ra Annamaria Odoardi e dall’Avv. Rosario Federico, in favore della Fondazione Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime di Paravati.

Sarà uno spettacolo di arte varia al quale prenderanno parte, gratuitamente, artisti come Ivana Spagna, Walter Nudo, Fioretta Mari, Alma Manera, Vincenzo Bocciarelli, Rosa Martirano, il Prof. Romano con la sua orchestra e tanti altri ospiti.

La serata ha l’intento di contribuire alla realizzazione della Chiesa,  "La villa della gioia" , fortemente voluta dalla mistica di Paravati, la compianta Natuzza Evolo.

natuzza_evolo_chiesa.jpg

Le donazioni raccolte  con lo spettacolo di beneficenza saranno interamente devoluti alla Fondazione di Paravati.

All’interno dello spettacolo vi sarà, inoltre, anche uno spazio che vedrà la premiazione dei vincitori del concorso, bandito nelle scuole crotonesi dalla Fondazione Cuore Immacolato di Maria Rifugio delle Anime, a titolo “Mamma Natuzza e i giovani” dei primi tre ragazzi tanto della scuola primaria quanto della scuola secondaria di I e II grado.

La prevendita si effettua solo presso il Liceo Musicale “Orfeo Stillo” Largo Panella – Crotone.  Tel. 0962.900848 – 331.5924240

[Re.Al]
(Fonte: Arealocale.com)

Prevenire gli Infortuni ed i Rischi Domestici: dai Vigili del Fuoco di Crotone.

Giovedì 25-11-2010 ore 16,00 caserma dei Vigili del Fuoco – Crotone: Incontro di informazione e dimostrazioni pratiche di come “Prevenire Infortuni e Rischi Domestici”.
E’ aperto a tutti e siete invitati a partecipare in massa…

(Grazie a Rosamaria per la info).

Il mio rientro al Crotonese; versione originale del pezzo pubblicato martedì 23.11.10 dal Crotonese dopo una "pausa" di 4 mesi

SCANDALE Volendo parafrasare un motto coniato all’inizio di questa querelle dall’ex vice sindaco di Scandale, Tonino Coriale, la discarica di Santa Marina non si farà senza se e senza ma!
Manifestazione contro la Discarica di Santa Marina. Foto Rosario Rizzuto
Su questo non vi erano dubbi, almeno negli oppositori, ossia, crediamo, almeno il 98% della popolazione del territorio, della discarica e questo è stato ribadito nell’ultimo week-end quando nel centro collinare crotonese due sono stati gli appuntamenti contro questi oltre 23.000 metri quadrati di morte, almeno per quanto si evince dai discorsi di chi proprio non la vuole questa discarica!
Domenica c’è stata una manifestazione organizzata dall’associazione Scandale nel Cuore (di cui riferiamo a parte) mentre sabato, nel tardo pomeriggio, si è tenuto un incontro nella sede scandalese del Partito Democratico.
Manifestazione contro la discarica a Scandale. Foto Rosario Rizzuto
Intanto c’è da dire una cosa per chi ancora non lo sapesse: gli oppositori della discarica di Santa Marina adesso, ma non da ora, hanno un sostenitore nelle stanze che contano ossia il deputato Nicodemo Oliverio presente a Scandale sia sabato e poi anche nel finale della manifestazione di domenica come aveva promesso il giorno prima e nonostante i suoi impegni, presi in precedenza, lo vedessero impegnato a Strongoli!
Che abbia preso la questione a cuore non vi è dubbio, che lotterà a fianco degli scandalesi e dei crotonesi contro chi vuole fare di questo territorio un immondezzaio è sicuro, anche perché ha vissuto la quasi identica situazione con la propria moglie, originaria di un paesino del napoletano vicino ad Acerra, dove, dopo che vi è stata costruita una discarica, nessuno vuole comprare alcunché dai campi di quella zona.
Ad introdurre e fare da moderatore all’incontro di sabato, è stato il segretario del Pd, Massimo Franco, che ha ribadito come “Insieme si debba arrivare ad una soluzione ottimale”.
Manifestazione contro discarica Santa Marina. Foto Rosario Rizzuto
E quindi toccato al consigliere comunale di minoranza, Carmine Vasovino, fare un excursus sulla situazione: “Siamo qua per ribadire il no del Pd di Scandale alla costruzione della discarica di Santa Marina  e di tutte le discariche. La costruzione di una nuova discarica andrebbe ad aumentare la quantità degli inquinanti. E sia chiaro che noi siamo contrari al progetto non a chi lo ha proposto”.
Vasovino ha poi spiegato come il progetto per mesi sia andato avanti quasi di nascosto ed ha affermato: “Se Scandale avesse avuto un’amministrazione comunale con la “A” maiuscola non saremmo qui a parlare di questo”.
In tutto il discorso di Vasovino non poteva mancare un accenno alle prossime elezioni amministrative di Primavera: “Se come spero ci riprenderemo il Comune per prima cosa dovrà esserci il principio della concertazione tra amministrazione e cittadini”, belle parole oggi ma dimenticando, in questa occasione, cosi siano state, soprattutto in termini di rapporti tra amministrazione e cittadini, i governi di sinistra a Scandale prima dei 10 anni di governo Brescia!
“Anche ai cittadini di Scandale – ha concluso Vasovino – deve essere riconosciuto il diritto alla salute, ci attiveremo perché non venga lasciato nulla di intentato e grazie all’onorevole Oliverio porteremo il problema all’attenzione nazionale”.
Scandale contro la discarica. Foto Rosario Rizzuto
Ha preso quindi la parola il consigliere provinciale nonché presidente dell’Akros, Antonio Barberio, che ha chiarito alcuni punti, dando soprattutto i numeri di questa discarica: “A fronte di 8 milioni di metri cubi di amianto in tutta Italia, a Scandale se ne vorrebbero portare alla fine (con la proroga all’impinato) quasi un milione, ossia un ottavo di quello di tutta la penisola!!!”
“Bisogna lottare ma soprattutto si deve cambiare approccio e sulla discarica di Santa Marina bisogna stabilire prima di tutto che nessuno si farà la campagna elettorale: ora pensiamo alla discarica, fermiamoci tutti fino a Natale e dopo le feste penseremo alle elezioni comunali!”
Un messaggio arrivato ai dirigenti del Pd li avvisa che non potrà essere presente per motivi istituzionali, il vice sindaco di Crotone, Arturo Pantisano, mentre c’è e non manca mai in queste occasioni Filippo Sestito che fa parte della “Rete per la difesa del territorio Franco Nisticò” che da anni si battono contro discariche ed inquinamenti vari e che sono reduci dalla battaglia contro la discarica di Pianopoli in parte vinta.
“Siamo disposti a tutte le azioni che vorrete realizzare anche perché la discarica di Santa Marina non interessa solo le popolazioni di Scandale e Rocca di Neto ma tutta la popolazione della Provincia di Crotone e della Calabria. Essa viene ad essere allocata in uno dei territori più disastrati della nostra regione”.
Nel suo discorso Filippo cita e se la prende con Loiero, Berlusconi ed i suoi referenti politici calabresi Scopelliti e Pugliano e con il Sindaco di Scandale Brescia: “Assurdo che in occasioni simili – lo ribadirà anche domenica in piazza Oberdan – non sia qui presente al fianco dei suoi concittadini”.
Ed ha concluso: “Nessuna istituzione potrà convincere la popolazione a cambiare idea ed ad assecondare la “propria morte” e non solo la propria, anche perché a Santa Marina il problema non è solo ora ma tra 20, 30 e 40 anni”.
Antonio Barberio e Nicodemo Oliverio. Foto Rosario Rizzuto
Prima delle conclusioni dell’onorevole Oliverio sono intervenuti l’assessore di Rocca di Neto, Tommaso Blandino e uno dei proprietari terrieri confinanti con il terreno dove dovrebbe sorgere la discarica, Albo.
Oliverio, che, come ci informa Barberio, è l’unico politico della Calabria ad essersi recato sulle terre in cui è prevista la discarica di Santa Marina, parla della pericolosità dell’amianto: “Crotone è stata distrutta dall’amianto, quanti sono i morti a Crotone per colpa dell’amianto? Morti che lo Stato in parte nemmeno  ha riconosciuto ed io su questo mi sono battuto. Io mi metto a vostra disposizione e starò accanto a voi: assieme dobbiamo combattere perché questa sia una battaglia di civiltà e sia acceso un faro sulla problematica. Chiamerò i sindaci che conosco perché stiano a fianco a voi. In settimana chiederò in Parlamento perché la mia interrogazione sull’argomento del 13 maggio scorso non ha ancora ricevuto risposta! La vostra battaglia diventa la mia battaglia e dobbiamo farlo per i nostri figli che, se vogliono restare qui, devono avere la consapevolezza che questo non è un terreno da bonificare; questo è un problema che riguarda il futuro e dobbiamo porre il problema a livello regionale e nazionale”.
Gli interventi sono chiusi da Barberio che, riprendendo la parola, comunica che il Pd resterà in assemblea permanente finchè non si saprà qualcosa: “Ogni sera saremo qui per seguire passo passo l’evolversi della situazione. Il Sindaco di Scandale oramai mi pare che si sia consegnato, non possiamo chiedergli altre cose se non quella che deve fare l’ordinanza di sospensione altrimenti noi lavoreremo e non escludo che nella prossima settimana (questa settimana per chi legge n.d.a.) bloccheremo la statale 107!”.


ROSARIO RIZZUTO

Ora mi sono rotto: ecco i messaggi del box con tanto di Ip

  Anonimo
I signori che sono a favore della discarica si devono vergognare, stanno dividendo il paese e lo stanno portando alla rovina. C'è da vergognarsi…!
24 Nov 10 15:01
79.27.50.10
Anonimo
ho notati commenti che arrivano dal loro sacco, ne dicono di tutti i colori. Oramai chi li caga…!!
24 Nov 10 14:59
79.27.50.10
Anonimo
Dici benissimo questo è un paese di svergognati, parlano male della gente e si inventono tutto, si comportano da infami e sono invidiosi. I signori della discarica sono esperti di computer ed
24 Nov 10 14:58
79.27.50.10
siete ridicoli
a scandale le persone hanno 1 grandissimo difetto: si buttano fango addosso a vicenda…."sta buanu unu fin quondu l'otru vo"!!!!povera terra infame…vergognatevi
24 Nov 10 12:45
217.7.237.195
anonimo
ohigino pingitore cu ra laurea accattata puri i vestiti i da staff tanu regalotu?
24 Nov 10 10:34
87.7.109.177
a
Tiresa u d'è mai stata i di ciotariaddri…..iati e iditi atri cosi e no chiissu….
24 Nov 10 00:07
79.42.35.162
Anonimo
possibile adozione,per l'inapropriatezza del ruolo ed anche per la scarsa capacità di rispondere in modo decente e piu' professionale……povera Calabria, povera Patria canterebbe Battiato
23 Nov 10 21:23
93.144.145.240
Anonimo
se dietro l'eolico ci potevano essere delle presenze mafiose………sono stato in imbarazzo per lui sia per quell'espressione di chi fosse caduto dal cielo e si trovasse li per caso in attesa di una
23 Nov 10 21:21
93.144.145.240
Anonimo
Io ho visto l'anteprima di Report del servizio che farà domenica prossima sull'Eolico a Crotone ed ho guardato la faccia e sentito le risposte che ha dato quella specie di assessore provinciale alla
23 Nov 10 21:19
93.144.145.240
anonimo
finu a mò era i di ciotariaddi, mò inveci tiresa e ra presindessa i ra pro locu, vida Scandali a quali monu ha jutu a finiri
23 Nov 10 10:16
87.7.110.167
mamma li TURCHI:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-07eb5cf0-f6b7-4394-8fb3-232b2d7fe9c3.html

22 Nov 10 20:59
79.40.54.99
mamma li TURCHI:
ecco chi ci governa, domenic aprossima ci sarà da ridere a Report, si parla di Eolico in provincia di Crotone..gustatevi l'anteprima:
22 Nov 10 20:59
79.40.54.99
Paulu
tantu a discarica l'anu fattu
22 Nov 10 19:33
79.29.46.155
X
NON PREOCCUPATEVI, BARBERIO ORMAI E' UNA CARTA LISCIA NON INCANTA NESSUNO
22 Nov 10 18:57
79.15.78.147
Anonimo
Come mai BARBERIO non dice niente del termovalorizzatore di Vrenna ? Lui non sa niente ? Come la discarica d'amianto…falso politico ed imbonitore della gente, ieri vi ha incantato?
22 Nov 10 18:35
95.246.16.55
anonimo

http://calabria.indymedia.org/article/3034

22 Nov 10 17:05
79.39.240.8
anonimo
sinistra a barberio non gli dicevano niente ? Campa cavallo…
22 Nov 10 13:36
217.12.128.221
anonimo
si, è vero, barberio ha consentito di fare discariche dappertutto, a giammiglione vi ricordate? Della discarica d'amianto lui sapeva tutto. Ma secondo voi quando hanno deliberato nella giunta di
22 Nov 10 13:36
217.12.128.221
iddru
è chiaru iddru è sutta venna e ri discarichi l'anu fari sulu iddri
22 Nov 10 11:00
62.94.194.131
Anonimo
cittini perchè fa finta di essere contro.Barberio fa solo falsa politica.
22 Nov 10 08:16
87.16.114.109
Anonimo
ne vuole sempre i meriti. Un tempo ha preso i voti dai Trivieri per la costruzione della discarica a Corazzo, poi l'ha preso per dare l'autorizzazione per quella d'amianto, oggi vorrebbe i voti dai
22 Nov 10 08:15
87.16.114.109
Anonimo
Avete visto ieri sera il furbo di Barberio che si è portato lo stato maggiore della sinistra ? Lui sapeva tutto della discarica e ieri faceva finta di fare la barricate. La sinistra a Scandale
22 Nov 10 08:14
87.16.114.109
anonimo
oi cicciu,fa tu e fa tuttu,si pua a cia' riasci fatti consigliari i mon signore ginu,ca idru sa cumi si po commissariari.
22 Nov 10 01:54
79.39.240.8
anny
rosà se sei online puoi cancellare su B i miei commenti rilasciati nel gruppo dedicato a Tonino?
21 Nov 10 23:28
87.7.113.144
cICCIU U PACCIU
Si u paisi tua e ru stessu i du mia allura si dicia ca a pinzari mali ci ngaghi…Saddi seguire u strusciu i di sordi …..
21 Nov 10 22:52
87.13.213.35
anonimo
cicciu,u sa cumi si dicia a ru paisi mia:u cani i lorenzu cume' si pensa,e tu si unu i chignu.magari intervenegna a procura,ca pua si vida.
21 Nov 10 22:29
217.203.106.167
cICCIU U PACCIU
E sa procura minta sotto controllo telefonini e cunti correnti i tutti i parenti e amici vidamu cumi nescianu fora i magagni e i mazzetti , i sutta ci su interessi randi randi…..
21 Nov 10 12:45
87.13.213.35
anonimo
gino ha gia il posto di mancia pane a tradimiantu.
21 Nov 10 12:26
109.54.49.69
Francu i da Pica
Ma ancora u sa capitu si a Scandali sa discarica a vulimu o no? Ma picchi u facimu nu referendum popolari ?
21 Nov 10 11:01
87.13.213.35
Anonimo
ri chiediri. Ginu è nu cristianu sanu ed i i scannalisi i canusciu unu ppi unu. Circati i nnu diri falsità e calunnie ca c'è gia cu sta denunciandu. Ati capitu …!!
21 Nov 10 08:26
87.19.119.171
Anonimo
Ancora ci sono i soliti coglioni che cercano di ingare gino senza sapere che abvogghia u di diciti nui a scannali i crisitiani buani i canuscimu, i posti a ra discarica semmai è iuto qualcunatru a
21 Nov 10 08:25
87.19.119.171
anonimo
antonè,cu tia amu chiusu i porti!!!povera italia duvi iamu a finiri.mamma mia ma?
21 Nov 10 02:12
109.54.117.95
vv
.
20 Nov 10 23:08
83.211.37.188
ANTONELLO VOCE
Io parteciperò con la Giovane Italia alla manifestazione di domani anche se questa fosse stata organizzata da "rifondazione comunista"; e ho detto tutto!!!!
20 Nov 10 23:04
83.211.37.188
ANTONELLO VOCE
Non voglio entrare in merito alla questione ma tengo a precisare che il sottoscritto si dissocia da questo inutile dibattito mediatico che altro non fa che recar danno alla causa.
20 Nov 10 23:03
83.211.37.188
anonimi
questi futuri politici fate piu' schifo di quanto pensate,pentitevi che fate ancora in tempo….
20 Nov 10 17:25
79.39.240.8
Paulu
ma ditemi…davvero che stasera manifestate a Dentalia….visto che arriva il presidente Scopellit?…non avete le palle…
20 Nov 10 17:22
79.39.240.8
anonimo
questi fetenti x la poltrona,infangherebero pure sua madre,vergognatevi che fate in tempo e lasciate stare a chiesa che è sacra
20 Nov 10 17:20
79.39.240.8
zu paulu
ci damu i posti a ra banca a sti vacabundi a cussi' i facimu ngrassari natru pocu,ma paritivi vrigogna.
20 Nov 10 17:18
79.39.240.8
Paulu
ma si vi rumpiti a corna unu cu latru potiti otteniri risultati a Scannali…..e po ca fattu Ginu pingitore.e tutti l'atri volivunu i posti i di patrunu da discarica…vrigogna
20 Nov 10 17:17
79.39.240.8
Anonimo
PENSATE ALLA DISCARICA, PENSATE ALLA DISCARICA E FATE I SERI, SVERGOGNATI!!!!!!!!!!!!!!!!!!
20 Nov 10 17:02
79.52.119.234
Anonimo
FATE RIDERE I POLLI, AH,AH,AH,AH………..!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
20 Nov 10 17:01
79.52.119.234
Anonimo
nON VI ACCORGETE QUANTO SIETE IMBECILLE, CERCATE DI MANIFESTARE CONTRO LA DISCARICA ANZICHè FARE RIDERE I POLLI
20 Nov 10 17:01
79.52.119.234
Anonimo
nON VI ACCORGETE QUANTO SIETE IMBECILLE, CERCATE DI MANIFESTARE CONTRO LA DISCARICA ANZICHè FARE RIDERE I POLLI
20 Nov 10 17:01
79.52.119.234
Anonimo
SIETE UN PAESE DI RICICOLI E INVIDIOSI……………
20 Nov 10 17:00
79.52.119.234
Anonimo
Però siete ridicoli. ah,aha,ah…….aha,ah….ah… mi fate scialare…..scrivete le vostre cazzatelle…..cazzatelle………………………..siete un paese di ridicoli……….
20 Nov 10 16:59
79.52.119.234
Anonimo
solo insulti…!!! Solo insulti…!!! e cattiverie…..!! Cattiverie….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
20 Nov 10 16:58
79.52.119.234
Anonimo
solo insulti…!!! Solo insulti…!!! e cattiverie…..!! Cattiverie….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
20 Nov 10 16:58
79.52.119.234
Anonimo
Questa box è diventato lo sfogatoio degli imbcilli, arroganti ed invidiosi. Non sanno cosa raccontare: solo insulti ………….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
20 Nov 10 16:57
79.52.119.234
Anonimo
Questa box è diventato lo sfogatoio degli imbcilli, arroganti ed invidiosi. Non sanno cosa raccontare: solo insulti ………….!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
20 Nov 10 16:57
79.52.119.234

  fonzi91
ciao cugii.-…
20 Nov 10 15:53
79.46.91.47
Paulu
ma ditemi…davvero che stasera manifestate a Dentalia….visto che arriva il presidente Scopellit?…non avete le palle…
20 Nov 10 12:32
79.29.46.155
anonimo
questi fetenti x la poltrona,infangherebero pure sua madre,vergognatevi che fate in tempo e lasciate stare a chiesa che è sacra.
20 Nov 10 03:17
109.54.114.196
zu paulu
ci damu i posti a ra banca a sti vacabundi a cussi' i facimu ngrassari natru pocu,ma paritivi vrigogna.
19 Nov 10 20:49
79.39.240.8
Paulu
ma si vi rumpiti a corna unu cu latru potiti otteniri risultati a Scannali…..e po ca fattu Ginu pingitore.e tutti l'atri volivunu i posti i di patrunu da discarica…vrigogna
19 Nov 10 17:57
79.29.46.155
anonimo
Ma pensate alla discarica di Santa marina, anzichè prendervela con chi può vantarsi alcuni meriti in questo paese.
19 Nov 10 16:00
217.12.128.221
anonimo
oi gi!tu ta canti e tu ta suani,ma va ricognati ca fa chiu' figura va va!!!!!!!!
19 Nov 10 11:06
109.54.107.207
Anonimo
Comunque voi la pensiate, fatti concreti contro ogni tipo di discarica a Scandale li ho visti sempre da Gino Pingitore.Per favore non sparate cazzate, dal PD non ho visto niente….!!
19 Nov 10 08:19
79.42.37.104
anonimo
il tempo,dara' la ragione,un giorno vi accorgerete chi è veramente gino,ed è questo quello che vi meritate…….
19 Nov 10 02:07
109.54.36.64
anonimo
ma quali fatti? Se mai azioni politiche che lasciano un segno su carta peraltro pocotangibile, azioni che lasciano il tempo che trovano,,,parole scritte insomma ..Ma i fatti li fa chi ha il coraggio
18 Nov 10 22:35
151.81.153.70
tecno
W la discarica di Santa Maria…..sono rimasti fregati quelli che volevano i posti…..i lavori sono iniziati…che bello
18 Nov 10 19:34
79.29.46.155
guercio
sua posizione da tempo. ai cretini piace fare solo parole. e non si accorgono che la situazione è veramente messa male.
18 Nov 10 17:39
79.43.185.4
guercio
l'unico atto ufficiale contro la discarica di s. marina è del pd con una delibera votata in comune. quello è un atto coincreto perchè la politica è fatta da fatti e non da altro. il pd ha espresso la
18 Nov 10 17:38
79.43.185.4
Anonimo
il riferimento è x Gino
18 Nov 10 15:00
79.46.115.136
Anonimo
E mo cca parramu mali i du miagghiu i da paisi. Io ti voto e ti sostengo.
18 Nov 10 15:00
79.46.115.136
savio
fate l'opposizione che vi tocca fare, prendete posizioni sulla discarica d'amianto di Santa Marina . Non parlate solo ed esclusivamente degli altri parlate dei vostri programmi e prendete posizioni
18 Nov 10 09:39
2.118.166.65
savio
il solito comportamento della sinistra scandalese . E' iniziata la campagna di denigrazione nei confronti di Gino Pingitore . Invece di parlare male di chi si propone fate il vostro dovere di politici
18 Nov 10 09:06
2.118.166.65
Salvo
Con immenso piacere, sono iniziati i lavori della discarica di Amianto a Santa MAria….ecoo la battaglia di Correale e Pingitore
18 Nov 10 08:18
95.245.21.111
anonimo
cHE PERSONAGGI ! i MALIGNI PARLANO SOLO CON L'ANONIMATO, VAI A DIRLO IN FACCIA, IPOCRITA. MAGARI NE AVESSIMO COME GINO…!!! SEI IN INVIDIOSO che vuole infangarlo.
17 Nov 10 16:24
217.12.128.221
anonimo
GINO IO TI VOTO….!!!!!!!!!!!
17 Nov 10 16:22
217.12.128.221
anonimo
quello che dice,una persona che pur di arrivare dove vuole arrivare non guarda niente,BE quello è gino.
17 Nov 10 16:09
109.54.47.156
anonimo
una persona che non sa come si suda il pane,una persona che non sa come si fa un concorso per avere un posto di lavoro,una persona che del suo non ci perde niente,una persona che parla bene ma non sa
17 Nov 10 16:07
109.54.47.156
Anonimo
Una persona sincera e appossionata, una persona umile che riesce a prendere sagge e coraggiose decisioni si chiama Gino. A Scandale non ne conosco altri.
17 Nov 10 14:56
79.43.116.123
anonimo
gino farai la stessa figura della banca,non cambierai mai.ahahahahahahah
17 Nov 10 10:47
109.54.120.77
FRancesco
Gino pingitore sindaco di Scandale.,cosi il paese cambia volto.Pingitore Sindaco via i ruffiani
17 Nov 10 08:22
95.235.113.231
anonimo
caro gino,come si suol dire:tempo al tempo.farai la figura di quello che sei…ahahahahahahahpoi vedi.
16 Nov 10 23:52
79.39.240.8
anonimo

http://www.gazzettadelsud.it/NotiziaArchivio.aspx?art=150794&Edizione=10&A=20101112

16 Nov 10 14:56
79.33.112.25
Scandalese
tedeschina, i links pubblicitari dipendono dall'internet explorer che hai sul tuo pc, che non blocca adeguatamente i popup. se usi google chrome o firefox non succede.
15 Nov 10 16:23
79.27.34.213
Cicciu u cutrunisi
Puru cu l'Eni si personaggi annu tiratu troppu a corda e mo si sa rumpennu.. e restanu cu ru culu ruttu e senza cirasi ..ma si l'eni u minta i sordi cu ne ca fa a bonifica?U cumuni i cutroni o a prov?
14 Nov 10 10:26
79.2.134.51
anonimo
Tranne qualcuno, gli scandalesi si nascondono dietro un dito, vergognatevi, la discarica ve la faranno.
13 Nov 10 20:40
79.56.113.225
anonimo
Interessanti gli articoli di oggi del Crotonese, sul presidente della Camera di Commercio. Meditate gente, meditate !!!
13 Nov 10 16:06
79.39.240.8
tedeschina
grazie a tutti x l'aiuto…cercheró di risolvere la questione…i qualche modo..;-**** un bacio ros….sei grande
11 Nov 10 21:43
93.216.218.84
Rosario
Tedeschina ti consiglio di usare Firefox di Mozilla. Io nn c'entro con le pubblicità…
11 Nov 10 02:23
109.54.97.83
x tedeschina
devi attivare il blocco pop up..sennò è ovvio che ti compaiono un milione di bunner..i blog vengono pagati con la pubblicità e, quindi, non è un problema solo del blog di rosario..
10 Nov 10 12:53
93.39.254.233
Tedeschina
ciao sono una tefeschina-scandalese…e il tuo blog lo visito ogni giorno ma non capisco 1a cosa…perche ogni volta che apro il tuo blog mi escono 1 marea di link pubblicitarii?????puoi disattivarlo?
10 Nov 10 12:24
217.7.237.195
Ca.
ciao ros sono contenta che hai ripreso a scrivere il tuo blog, ti dedico una frase: non ridere se sono caduto,ma piangi perche mi sto rialzando
09 Nov 10 17:21
92.229.18.112
Ca.
Ciao Ros, sono contenta che hai ripreso a scrivere il blog ti dedico una frase :Non ridere se sono caduto, ma piangi che mi sto rialzando, ciao e grazie di tenerci informati
09 Nov 10 17:19
92.229.18.112
Rosario
Anche se non si sente non manca tanto!!!
09 Nov 10 05:04
109.54.69.196
paola
è già Natale Ros? ahahaha bellissimo!!
08 Nov 10 14:22
151.2.170.51
Rosario Rizzuto <by.ros@alice.it>
:nat:
05 Nov 10 17:21
89.97.124.70
paola
mi fa piacere, sono proprio contenta. A me va tutto bene ora scappo a presto ciao Ros ;)
05 Nov 10 15:44
151.2.170.57
Rosario Rizzuto <by.ros@alice.it>
Ciao Paoletta, ora bene. Tu?
05 Nov 10 10:30
89.97.124.70
Rosario Rizzuto <by.ros@alice.it>
Grazie MIlano, grazie davvero!
05 Nov 10 10:29
89.97.124.70
MILANO
sono felice che sei tornato Rosario… un tuo lettore assiduo da Milano…
04 Nov 10 23:31
2.40.3.244
paola
ciao Rosario come stai?
04 Nov 10 15:49
151.2.170.57
Rosario Rizzuto <by.ros@alice.it>
Grazie Gino Promenzio. Peccato (o per fortuna) che siamo in pochi!!!
04 Nov 10 03:56
109.54.44.148
Rosario Rizzuto <by.ros@alice.it>
Com'è il tempo a Scandale? Monotematico… PIOVEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
04 Nov 10 03:55
109.54.44.148
ginopromenzio
Ciao Ros. Se mai qualcuno capirà…
03 Nov 10 18:23
79.2.14.190
Giginu u nca..tu
Ma ancora credete ai giornali ed ai giornalisti dicono solo quello che gli conviene , avete visto come il comune di crotone li FORAGGIA . I VRASCIOLI NBUDRANU A VUCCA.
03 Nov 10 14:03
79.39.47.40
PITAGORA
Rosario ancora non ci ha detto perchè è sparito il box messaggi dal blog per un periodo??E chi l'avrebbe fatto se lui era in "letargo"??
02 Nov 10 18:21
79.22.94.197

Domani alle 19,00 assemblea straordinaria della Pro Loco

E' stata convocata dalla presidentessa della Pro Loco, Teresa De Paola, per domani, Martedì 23 Novembre alle ore 19,00, un'assemblea pubblica straordinaria che si terrà presso i locali dell'Associazione Pro Loco siti vicino la Guardia Medica di Scandale.
Teresa De Paola con Gianni Scalise, suo vice. Foto Rosario RizzutoAll'assemblea sono stati invitati anche tutti i rappresentanti delle associazioni di volontariato  e culturali operanti nel Comune di Scandale.
La cittadinanza è invitata a partecipare.

Un altro pareggio per i ragazzi di mister Drammis

Casabona – Scandale 1 a 1.
Finisce con un pareggio la gara tra due sicure protagoniste del girone crotonese di Seconda Categoria.

Alla fine il pari sta addirittura stretto allo Scandale che dopo il fortunato pareggio di Antonio Scalise I, ha avuto un paio di occasioni per portarsi in vantaggio ma anche i locali si sono resi pericolosi dalle parti di De Cicco.

Anche se a piccoli passi, lo Scandale continua a salire in classifica ed arriva alla doppia cifra di 10 punti, la vetta si allontana ma è ancora presto per fare calcoli!!!

Oggi dalle 18,00 a Scandale manifestazione contro la discarica di amianto

Il manifesto che annuncia la manifestazione di oggi, domenica 21 Novembre 2010, contro la discarica d'amianto.

L'Assessore Coriale cerca di fare un po' di chiarezza sulla manifestazione di domani!!!

Ricevo e pubblico: "Facciamo un po’ di chiarezza: il sottoscritto essendo membro fondatore del comitato cittadino contro la discarica di amianto e poichè la vicenda la seguo sin dal primo giorno, per ogni aggiornamento l’avvocato Notarianni ed il sottoscritto hanno sempre avvisato i membri e convocato lo stesso comitato per decidere e deliberare.

Notando delle locandine con su scritto: "il comitato cittadino contro la discarica di amianto organizza una manifestazione", ci siamo chiesti chi l’avesse deciso e deliberato, inoltre sempre il sottoscritto, sentiti telefonicamente tutti i membri dello stesso (dico tutti nessuno escluso), mi hanno giustamente riferito che non si erano mai riuniti e che non sapevano nulla in merito all’organizzazione da parte del comitato cittadino di cui loro stessi fanno parte.

Successivamente si è ritenuto opportuno fare un breve comunicato a nome del comitato riportando quello che è leggibile nel post sul blog.

Appare chiaro, comunque, che nel comunicato si evince che nessuno invita alcuno a non partecipare alla manifestazione, bensì vi si legge che si prendono le distanze dall’organizzazione in quanto (lo ribadisco) non si è mai riunito il comitato per discutere e/o per deliberare un qualcosa in merito alla manifestazione di domenica 21 Novembre 2010.

Per cui, detto ciò, si ribadisce la totale estraneità da parte di tutti i membri del comitato all’organizzazione della manifestazione prevista per domenica e si invitano altresì tutti coloro i quali sostengono che il sottoscritto stia dicendo il falso e/o stia riportando delle notizie incomplete a denunciare e/o a smentire.

Si riportano i nomi delle persone sentite dal sottoscritto:
CASTAGNINO VALENTINO
ALBO LUIGI
BIAFORA PIERO
GAROFALO FABRIZIO
DE BIASE NICOLA
BITONTI ANTONIO
VOCE ANTONELLO".

Le esequie di Stefania Rizzuto a Reggio Emilia

Nel rinnovare le mie condoglianze alla famiglia, comunico che i funerali di Stefania Rizzuto si terranno lunedì 22 Novembre 2010 alle ore 15,00 nella Chiesa di San Prospero a Reggio Emilia.

COMITATO CONTRO LA DISCARICA DI SANTA MARINA: NON C'ENTRIAMO CON LA MANIFESTAZIONE DI DOMENICA!!!!

COMITATO CITTADINO CONTRO LA DISCARICA DI SANTA MARINA.
COMUNICAZIONE IMPORTANTE:


I COMPONENTI DEL COMITATO CITTADINO AVVISANO LA CITTADINANZA CHE NON C’ENTRANO NULLA CON LA MANIFESTAZIONE PREVISTA PER DOMENICA IN QUANTO NON SI SONO MAI RIUNITI PER DISCUTERE E PER PRONUNCIARSI IN MERITO ALLA SOPRACITATA MANIFESTAZIONE.

PER CUI GLI STESSI, ESSENDO IGNARI A QUANTO COMUNICATO A NOME DELLO STESSO COMITATO, INTENDONO PRENDERE LE DISTANZE DALL’ORGANIZZAZIONE E DA EVENTUALI MERITI E RESPONSABILITA’ CHE LA STESSA POTREBBE GENERARE.

A NOME DI TUTTI I COMPONENTI DEL COMITATO:
CASTAGNINO VALENTINO
ALBO LUIGI                             (Dissociato)
BIAFORA PIERO                       (Dissociato)
FABRIZIO GAROFALO             (Dissociato)
PATRIZIO CORIALE
DE BIASE NICOLA                  
(Dissociato)
BITONTI ANTONIO
VOCE ANTONELLO.               
(Dissociato)

Alle ore 08,30 circa il signor Luigi Albo (che ci fa sapere che, se un associazione di omosessuali organizzasse qualcosa contro la discarica, lui aderirebbe!) si è dissociato da tale comunicato e tramite lui anche Piero Biafora e Nicola De Biase.

IL Blog di By.Ros rimane aperto ad ogni tipo di precisazione!!!

Precisazioni che non stanno tardando ad arrivare; così anche Antonello Voce è favorevole a tale manifestazione così come tanti altri.
Forse una mancanza di comunicazione tra i componenti delle varie associazioni e movimenti contro la discarica alla base di questo fraintendimento che spero di chiarire al più presto!!!

Ore 10.31 si dissocia anche Fabrizio Garofalo!

Auguri Povia

Oggi il mio amico cantante e quasi coetaneo Giuseppe Povia, compie 38 anni.


A Giuseppe, preso dalla sua sfolgorante carriera, visto che i numeri di telefono che mi diede anni fa non sono più validi, faccio da qui i migliori auguri di Buon Compleanno.


Ne approfitto per riproporre l'intervista pubblicata su Area Locale, che gli feci all'inizio della sua carriera e che, a quanto pare, gli ha portato anche fortuna:

Povia? Si, proprio quello dei bambini che fanno Ooh!

E' stata una grande giornata. Organizzata dall'Università la Sapienza di Roma per festeggiare i 702 anni dalla sua fondazione. Prima dei concerti (oltre a Povia c'erano i "Tetes de Bois" in quartetto con Francesco Di Giacomo e i "Negramaro") c'è stato un convegno a cui hanno partecipato illustri professori che hanno parlato di questa prestigiosa università, introdotti dal Magnifico Rettore Renato Guarini.

 


Non so perché di punto in bianco una mattina di fine aprile leggendo sul sito www.giuseppepovia.it della presenza di Giuseppe Povia [quello de “I bambini fanno ooh”, primo in classifica sia su “Cd-Live” che su “Top of the Pops”, primo nelle suonerie scaricate, decimo (al primo album) nei dischi venduti] ad una manifestazione all’Università della Sapienza, decido di contattare il Fans Club per sapere se posso intervistarlo.

Quando ormai non ci credo più mi chiama Pasquale del Fans Club che mi dice che non ci sono problemi e mi chiede se voglio il numero di Giuseppe per mettermi d’accordo con lui.

Il numero di Giuseppe? Ma dici davvero? Cose da pazzi. Sto guidando fermo la macchina e me lo scrivo sul primo pezzo di carta che riesco a reperire nel marsupio. Arrivato a casa me lo ricopio sul cellulare e contatto il grande Greg affinché provveda a farmi i biglietti per l’andata e il ritorno.

La sera, da Crotone, parto per Roma. Dormo pochissimo nel pullman e tutta notte ascolto il Cd di Povia “Evviva i pazzi che hanno capito cos’è l’Amore”.

Alle 6 sono a Tiburtina, dopo un giro per la Capitale alle 15 sono alla Sapienza mentre mi avvicino decido di riprovare a chiamare Povia (prima non mi aveva riposto) e questa volta mi risponde e mi dice che sta a circa 40 chilometri da Roma. Mi tranquillizzo anche perchè nessun giornale da me consultato parla del suo impegno alla Sapienza.

D’altra parte poche ore prima è stato eletto Papa Benedetto XVI e i giorni non parlano che di lui. Per sapere qualcosa avevo chiamato mia sorella Maria che aveva trovato alcune notizie su internet e cioè che si festeggiava il 702esimo anniversario della Sapienza e che c’era prima un Convegno e poi un concerto oltre che di Povia anche dei Negramaro e dei Tetes de Bois in quartetto con Francesco di Giacomo.

Arrivo in Università, trovo l’Aula Magna ma ancora lui non c’è, mi faccio un giro riesco anche a tesserarmi per accedere alla biblioteca dell’Ateneo e poi tornando in Aula Magna eccolo sul palco che prova, finisce e si dirige nel guardaroba. Sono indeciso sul da farsi e tutta la forza che mi ha fatto partire, dopo la notte quasi insonne, è andata a farsi benedire.

Poi mi faccio coraggio ed entro; Giuseppe sta parlando e al momento giusto: “Ciao io sono Rosario dalla Calabria”. Senza darmi il tempo di capire mi dice “Ah tu, fatti abbracciare” e mi si butta al collo con me che non capisco più nulla. Il tempo di riprendermi e iniziamo a parlare. Giuseppe indossa una maglietta con su scritto AMERI, CANI (“ogni riferimento non è casuale”). Dopo alcuni minuti iniziamo l’intervista che segue.

Giuseppe PoviaGiuseppe come mai sei qui?

“E che ne so – risponde sorridendo – è quello che mi chiedo io; sono in un posto con cui non sono mai andato d’accordo perché non sono mai andato d’accordo con gli studi nella vita; ho la scuola di strada. Però sono contento di essere perché sicuramente ho toccato il cuore di qualche personaggio sapiente in questa inconvenienza della Sapienza.

Oddio tu sei un maestro con le rime… Ti cercano tutti ultimamente.

“Sì perché è il momento; perché c’è questa sorta di consumismo anche con le canzoni, perché quando c’è un pezzo che funziona lo spremono fino alla fine. Figurati che l’altro giorno in un bar a Poggibonsi, vicino Siena, è partita la canzone (I bambini fanno ooh” nda) su una radio e la ragazza dietro il banco fa: ‘Mamma che palle questa canzone!’ E io siccome avevo il cappellino e gli occhiali e non mi aveva riconosciuto le dico: ‘Sì è proprio un cretino questo qui’. Se le dicevo che ero io magari mi linciava”.

Giuseppe ride allegramente.

Una canzone che piace a tutti, ai bambini, ai grandi, agli anziani.

“Io l’ho scritta per i bambini grandi, mi fa gioia che i bambini l’ascoltano, mi chiedano gli autografi; anche se mi piacerebbe comunicare molto di più coi grandi devo ammettere che non è facile comunicare coi bambini quindi quando ci riesci è una soddisfazione”.

Ora ti cercano tutti ma tu hai tanti anni di gavetta, per 14 anni hai lavorato dietro le quinte.

“Ho fatto per 14 anni il cameriere, mi è sempre piaciuto come lavoro, perché è un lavoro di comunicazione e dove impari a riconoscere gli stronzi che c’hanno un senso solo”.

Io mi riferivo anche ai tuoi 14 anni di musica senza ribalta…

“Sì. Io non me l’aspettavo e ho colto al volo questa occasione, anche perché io nasco come autore di testi e mi piacerebbe scrivere per i grandi: Celentano, Ramazzotti; così ho colto al volo l’occasione della beneficenza per il Darfur, cosa che mi ha fatto anche comodo”.

Ma almeno tu la beneficenza la fai davvero e che la canzone è bellissima e prende il cuore è merito tuo.

I bambini fanno oh, anche noi adulti dovremmo essere capaci di fare oooh…

Qualcuno ci riesce, qualcuno ci prova, e tanti fanno finta di niente”.

C’è troppa frenesia in giro, non c’è tempo…

“In una grande città c’è mancanza di comunicazione: chiedi un’informazione e uno tira diritto; c’è questa difficoltà a guardarsi diritti negli occhi”.

Sei il vincitore morale del festival di San Remo 2005; Giuseppe Povia in giuria a chi avrebbe votato?

“La Differenza (e canticchia la loro canzone nda) e ai Negramaro il premio della critica anche se a me piace tanto Renga come cantante”.

Sei alla ribalta con “I bambini fanno ooh” ma tu hai tante canzoni… nel cassetto!

“Non tante – risponde convinto – non si scrive una canzone in 5 minuti; io su una canzone ci lavoro anche più di un anno; sì ti viene una canzone magari in 5 minuti (e accompagnandosi con la chitarra accenna “I Bambini fanno ooh” nda), per fare il resto ci ho messo un anno e mezzo”.

Dalla gavetta al primo disco: 10 bellissime tracce…

Giuseppe iniziai ad  accennare Spettinata…

In “Mia sorella” parli della bulimia?

“Parlo di mia sorella, vorrei che trasparisse l’amore che prova un fratello per una sorella. Mia sorella ha avuto questa malattia in passato, ora è guarita, così come è vera la gravidanza a 17 anni…”.

C’è voluto molto coraggio a scrivere il testo in questi termini?

“Lo so, però quando tu cerchi di aiutare tua sorella in un periodo in cui non puoi fare niente e ti senti impotente, attraverso una canzone puoi dirle: ‘Guarda che ci sono anch’io’ ”.

Ho letto che hai sofferto di depressione.

Giuseppe ride… “Depressione, attacchi di panico, crisi di ansia, di tutto…. Facendo un cammino spirituale ho trovato la soluzione”.

La depressione è un problema serio ma se ne può uscire e se ne deve parlare.

“Se ne può uscire e si diventa molto più creativi e così la depressione si trasforma in un qualcosa di positivo perché ti fa diventare ‘pazzo’ “

Proviamo ad interrogare Povia sulla depressione chiedendogli: Tu sei più per una cura farmaceutica o psicologica? Psichiatra o psicologo?

Lui con la sua sottile ironia risponde: “Se è un amico che non si fa pagare vanno bene tutti e due”. Poi tornando serio: “Se non ce la fai qualche seduta da uno psicologo o psichiatra può essere utile. Anche i farmaci se servono a capire che un domani ne potrai uscire. Io ce l’ho fatta senza prendere niente: sono stato benedetto”.

Sesso e amore sono molto presenti nel tuo cd, la differenza?

“Io li rappresento come l’uomo e la donna. Il sesso rovina sempre tutto, in amore, a volte diventa noioso; quando c‘è la passione pensi che lei non arrivi ad un appuntamento perché è stata con un altro quando c‘è l’amore, dopo tanti anni, pensi che non arriva ad un appuntamento perché è successo qualcosa: bisognerebbe trovare una via di mezzo”.

C’è una canzone dove parli di un viaggio sulla luna e poi nel mare. Non è mai contenta la di lei di questa canzone; come mia moglie praticamente?

Giuseppe ride: “ Per una ragazza fai di tutto ma quando si arriva al momento dell’Amore lei dice che non è mai il momento, non me la sento… mal di testa ecc…; invece, in “Ecco cosa c’è” parlo della storia di due persone che stanno insieme da tanti anni e poi quando arriva la crisi, che è inevitabile, arriva la nostalgia”.

Cambiando discorso devi tanto a Paolo Bonolis?

“Sì gli devo tanto; l’ho incontrato tre volte. E’ stato importante. Io non c’ho creduto fino a che non sono salito sul palco. A parte la mia compagna Teresa e mia figlia Emma (prima nata del 2005 a Firenze nda) devo tanto a tre cose: al Premio Recanati (che Giuseppe ha vinto nel 2003 con il  brano “Mia Sorella” nda) ad Angelo Carrara (“il mio produttore, direttore più che altro un amico”) e a Paolo Bonolis.

Cosa ti aspetti per il futuro?

Nella musica tutto è possibile; voglio fare l’autore di testi (ho inseguito Vasco Rossi per fargli cantare “I bambini fanno ooh” per mesi), scrivere per gli altri; non mi piace molto stare sul palcoscenico, mi piace scrivere”.

A te piace Rino Gaetano vero?

“L’ho conosciuto dai dischi, di lui, così come di De Andrè, Baglioni ed altri, mi piace (“creo un termine”) “la direttitudine” nei testi cioè l’essere diretto, non fare tante metafore”.

Tre mesi fa ti immaginavi questo successo?

No! Macchè! Sapevo che avevo una bella canzone ma non mi immaginavo tutta questa pioggia di attenzione. Ora – si avvicina – non faccio un cazzo (non è vero nda) però mi sento stanco”.

Giuseppe che forse comincia ad aver noia delle mie domande comincia a strimpellare la chitarra e ci accenna qualche sua canzone.

Anche le case di abbigliamento cercano di farti indossare i loro capi, ma tu hai rifiutato.

Ride: Sì vogliono farmi indossare cose con il loro nome, non mi piacciono; indosso solo quello che piace a me”.

Ma quanto costa Giuseppe Povia in questo momento e quanto vorresti costare?

“In realtà non lo so. Io vorrei costare 1.500/2.000 euro al mese tipo stipendio”.

Si avvicina una fan, una pianista, per un autografo mentre suona anche il cellulare: sono gli amici (parla Lorenzo) del Fans Club che non trovano la strada per la Sapienza. Giuseppe, per telefono cerca di instradarli.

Ti lascio ai tuoi ammiratori, ci accenni per chiudere “I bambini fanno ooh”?

Povia con la sua inseparabile chitarra inizia il pezzo più trasmesso in assoluto in questo ultimo periodo e con il quale sta scalando le vette di tutte le classifiche.

E’ felice Giuseppe e ride e noi siamo felici per lui: merita tutto questo successo!

[Rosario Rizzuto]

 

foto-cronaca della giornata

DISCARICA DI SANTA MARINA: DELUCIDAZIONI E RASSICURAZIONI RIGUARDANTI L’AVVIO DEI LAVORI. Spiega tutto l'Assessore Coriale

Per quanto ne sapessi in precedenza, la ditta interessata alla realizzazione della discarica di Santa Marina, nel territorio di Scandale, in teoria avrebbe in mano il decreto autorizzativo Regionale datato uno marzo 2010.

Ad oggi la situazione è la seguente: la ditta ha dato il via, per il momento, ai lavori di pulitura e sistemazione del fosso e di recinzione della intera area di loro proprietà.

Sappiamo tutti che i suddetti lavori sono finalizzati alla realizzazione della discarica ma al tempo stesso gli stessi lavori sopra menzionati non potrebbero essere sospesi dal punto di vista giuridico in quanto rientrano in quelle opere che qualsiasi proprietario terriero può tranquillamente esercitare,  addirittura senza dare alcuna comunicazione al Comune e/o ad altri Enti.

Non mi è ancora del tutto chiaro, invece, come la ditta intende dare luogo all’avvio dei lavori con una sentenza definitiva pendente presso il TAR, con un ricorso presentato al Capo dello Stato, con una altrettanta conferenza di servizi (staranno “tastando il terreno”!?!?!?!).

 

Conferenza che a breve sarà convocata ovvero non appena l'Università contattata e incaricata dal comitato cittadino contro la discarica (di cui faccio parte) ci consegnerà la perizia tecnica dimostrante la inidoneità del sito, la Regione Calabria su richiesta dello stesso comitato e del Comune di Scandale provvederà a convocare una nuova conferenza dei servizi nella quale emergerà la sorte della discarica e di conseguenza quella del nostro futuro e ovviamente quella del nostro territorio.

Credo che al massimo i primi giorni di dicembre 2010 saremo nelle condizioni di poter richiedere la convocazione della suddetta conferenza.
Per cui i lavori che la ditta sta eseguendo non saranno certamente determinanti per la realizzazione della discarica visti i pochi giorni che ha la stessa ditta a disposizione per proseguire “indisturbata” verso gli stessi. Senza tralasciare che ci stiamo attivando anche nel trovare una forma giuridica nel
sospendere anche questi piccoli lavori in modo da sedare gli animi che giustamente si sono scaldati.
A tal proposito il 18.11.2010 il comitato cittadino ha convocato il sindaco invitandolo a collaborare con tecnici e legali per trovare una soluzione nel bloccare anche questi piccoli lavori che la ditta sta effettuando.

L'Assessore del Comune di Scandale Tonino Coriale. Foto Rosario RizzutoDetto ciò il sottoscritto intende informare la cittadinanza che il tutto è sotto controllo così come lo è stato sin dal primo giorno, e che fino a quando non sarete informati circa una massiccia protesta pacifica da esercitarsi eventualmente sul sito della discarica e sulle strade statali 106/107 e anche in altre sedi e luoghi significa che ancora non c’è da allarmarsi e preoccuparsi più di tanto in quanto ancora c’è tanto da sperare dal punto di vista tecnico-politico-giuridico.

Ribadisco inoltre che, al momento, non esistono alternative efficaci se non quella di attendere l’esito della conferenza. E’ del tutto chiaro che la cittadinanza è fortemente sensibilizzata, e che è a conoscenza di quali sono i rischi per la tutela della salute, per la salvaguardia del territorio e anche per il danno psicologico che la stessa discarica potrebbe arrecare.

Ulteriori iniziative intraprese al momento non produrranno alcun esito circa l’impedimento dei lavori attuali ne tantomeno per quelli futuri. Concludo nel dirvi che viste le voci e le dichiarazioni circolanti in questi giorni mi preme fare chiarezza in merito alle stesse: trovo del tutto fuori luogo che proprio chi non si è interessato attivamente e concretamente (se non strumentalizzando la stessa vicenda a fini politici) possa lasciar intendere alla popolazione che se la discarica si farà la responsabilità sarebbe solo del sottoscritto e dei membri del comitato e se invece non si farà (che è quello che ci auguriamo) i meriti sarebbero loro.

Ipocritamente o opportunisticamente parlando è troppo facile agire in questi termini. Tralasciando gli stessi che alla gente interessa tanto quanto di chi sono i meriti e le responsabilità. Alla cittadinanza interessa giustamente una sola cosa ad oggi ovvero la non realizzazione della discarica, lo hanno manifestato e palesato più volte per cui sarebbe giunto il momento di smetterla di prendersi gioco degli stessi carpendo ancor di più la loro buona fede e al tempo stesso giocare sulla loro totale preoccupazione. Sono stanchi, scocciati e stufi delle belle parole, delle passerelle politiche, e perché no!!!, anche di noi politici.

Tonino Coriale

Stefania Rizzuto vola in cielo!

Mi duole il cuore dover annunciare la scomparsa, avvenuta stamane a Reggio Emilia, di Stefania Rizzuto, figlia di Pina e di Aldo.

Con Stefania eravamo stati anche compagni di scuola per alcuni anni insieme con il fratello Diego!
Anno Scolastico 1981/82: la Classe Quarta con Rosario e Stefania (indicata dalla freccia) Rizzuto.
Stefania lascia la sua numerosa famiglia a causa di una malattia proprio nel giorno, e cioè oggi, in cui, sembra che, la sua unica figlioletta compie due anni!!!

I funerali si terranno nei prossimi giorni a Scandale dove la salma verrà trasportata.

Ad Aldo, Pina e a tutta la famiglia di Stefania Rizzuto le più sentite condoglianze da parte mia e della mia famiglia.

Raccontando…

Ieri ho incontrato l'Assessore Provinciale Cosimo, mio parente.

L'ho visto in forma ma un po' stanco, ora lo sto vedendo ad RTI dove sta parlando di lavori per 2.000.000 di euro per mettere in sicurezza il fiume Esaro, speriamo bene.


Si comincia a parlare di elezioni a Scandale ma da ieri c'è un dato in più se ho capito bene, ossia se cade Berlusconi si rischia di avere un election day a fine febbraio ossia non più tra sei mesi ma tra soli 100 gionrni, robba da rimboccarsi le maniche ed iniziare ad esplicare i propri programmi, le proprie idee.

Come sempre il Blog di By.Ros si augura che a vincere sarà il o la migliore anche se pure in questa tornata non sono molto alte le quotazioni delle donne!

Oggi quella che non mi ascolta dovrebbe uscire dall'ospedale di Crotone, senza sapere ancora cosa sia successo e perchè, senza avere risposte da parte di medeici annoiati e stanchi: nessuna comprensione… Rosario Rizzuto non perdona in casi di malasanità soprattutto sulla propria famiglia e come si dice: uomo avvisato….!!!

Fuori è ancora buio, sono riusciuto a dormire quasi 7 ore (record di questi tempi), sento che sarà, atmosfericamente parlando, una bella giornata nella quale, spero, di riuscire a fare tante cose.

Baciate la vita!

21 anni dalla tragedia ferroviaria di Crotone in cui morirono 12 persone!!!

16 Novembre 1989 sono da poco uscito con alcuni amici da scuola, dall'Istituto Magistrale "G.V. Gravina" di Crotone, quando all'altezza della rotonda di Via Cutro sentiamo e vediamo passare una, due, tre, quattro ambulanze.
Pensare al peggio è la minor cosa!

Scoprirò a Scandale (dove in quei giorni erano presenti i Missionari del Preziosissimo Sangue di Roma con Don Giuseppe Montenegro, Don Oliverio ed altri missionari) dello scontro frontale tra due treni poco prima della stazione di Crotone, della morte di 12 persone (5 macchinisti e 7 passeggeri), dell'incubo per un'intero territorio non ancora Provincia.

Non ricordo, ma non credo, che qualcuno abbia seriamente pagato per quelle vittime nè che le Ferrovie dello Stato abbiano mai dato un risarcimento alla città di Pitagora.

Anzi, a ben vedere, le cose sono pure peggiorate: si continua a viaggiare su un unico binario, su carrozze vecchie ed inadeguate e anno dopo anno vengono soppresse corse ed aumentato l'isolamento di una Terra, la nostra, che chiede solo di vivere, di vivere meglio!

Per arrivare a ciò quante altre persone dovranno morire?

Lo Scalea ferma l'Isola Capo Rizzuto in Coppa Italia. Ieri pareggio 0 a 0 per lo Scalea in campionato contro il Guardavalle

Mercoledì pomeriggio è stata una bella giornata per me dal punto di vista giornalistico.

La formazione dello Scalea che ha impattato ad Isola Capo Rizzuto. Foto Rosario Rizzuto

Per la prima volta ho visto una gara di serie superiore, Eccellenza, da bordo campo, facendo foto e seguendo mio cugino Antonio De Miglio (vi ricordate? quello del Vodafone Cervia) che gioca nello Scalea.
Antonio De Miglio dello Scalea. Foto Rosario Rizzuto
La gara, che era valevole per la Semifinale di Coppa Italia, è terminata 0 a 0 e sarà definita nella partita di ritorno del 24 novembre a Scalea.

Nonostante tutte le fesserie che avete potuto leggere sui vari giornali calabresi che credo si siano passate le notizie tra loro, la gara è stata quasi dominata dallo Scalea.


I padroni di casa, nonostante un arbitraggio palesemente a favore, hanno fatto vedere poca roba e le occasioni migliori sono state create dalla squadra del sanmaurese, che ha colpito anche un palo ed una traversa.

Per quanto riguarda un assurdo rigore non dato all'Isola posso garartirvi essendo a bordo campo che non solo la palla non è stata toccata con le braccia ma di petto, ma la cosa è avvenuta di certo fuori area.

Antonio De Miglio dello Scalea. Foto Rosario Rizzuto

Perchè la stampa locale calabrese (Il Giornale di Calabria, Calabria Ora e Gazzetta del Sud) hanno voluto far capire che era l'Isola Capo Rizzuto a meritare la vittoria ed ad aver dominato la gara, rimarrà per me un mistero!

Le mie tante foto sulla gara, soprattutto di mio cugino Antonio De Miglio, le potete visualizzare cliccando qui.

Ma certo, Berlusca fa questo ed altro per gli amici e per i voti

Scandale. Apre il Caffè del Corso, il bar delle cioccolate!

Sabato è stata una giornata importante per Scandale: un'altra attività commerciale ha aperto i battenti.

I tre responsabili del locale: i fratelli Valente e Lucanto. Foto Rosario Rizzuto.

Come sempre più spesso sta avvenendo in questi ultimi mesi anche in questo caso si tratta di un bar, il Caffè del Corso, che prende il posto, implementa, il bar-club che veniva aperto da altre persone, negli stessi locali, solo d'estate.


Dal Caffè del Corso si può osservare un panorama mozzofiato e, volendo, seguire anche le partite di calcio del "Luigi Demme" anche se non tutta la visuale è libera!

I responsabili del locale con le rispettive mogli. Foto Rosario Rizzuto

A gestire il locale ci sono Gelsomino Lucanto (proprietario) e Daniele Valente e Gianni Valente (collaboratori) con le rispettive belle moglie e i simpatici eredi che cominciano a crescere.


Un locale che mancava a Scandale ha commentato qualcuno, che, per attirafre gente, si affiderà a delisiosi e corposi aperitivi (come lo è stato quello, gratuito, di inaugurazione) e che proporrà un numero infinito di cioccolate e the.

Buon drink e… buon appetito!

Qualche altra foto della serata cliccando qui.

L'Us Scandale di mister Drammis cerca punti a Belvedere Spinello. Finisce 3 a 3

Da 1 minuto sono in campo Belvedere Spinello e Scandale. Gooooooooollllllllll, 2': palla filtrante di Stefano Rullo per Valentino Castagnino che dal limite dell'area mette, con un tocco delizioso, alle spalle di Elia, castigando la sua ex squadra. Al 5' c'è la risposta dei padroni di casa con il numero 10 Marrazzo, che su punizione impegna De Cicco che si salva con l'aiuto della traversa! BELLA GARA!!!
Il Belvedere Spinello. Foto Rosario Rizzuto
Dopo lo spumeggiante inizio, passo a darvi le formazioni; il Belvedere Spinello è sceso in campo con: Elia, Strada, Chinny, Drago (37' Aiello), Pizzuto, Granatelli, (37' C. Maiolo I) Curcio, C. Maiolo II (52' Falzetta), Pipita, L. Marrazzo, Cerardi. In panchina, con mister Villaverde, ex dello Scandale: Amato, Oliverio, Ienopoli, G. Marrazzo.
Lo Scandale risponde con: De Cicco, Sgarriglia, Scaramuzzino, Claudio Scalise, Fernando Elia (22' De Paola, 86' Gelsomino Garofalo)), Rullo, A. Scalise II, Perziano, Castagnino, Marazzita (55' Dozzi), A. Scalise I. In panchina: Giuseppe Garofalo, Cozza, Massimiliano Franco.
Lo Scandale in vantaggio 0 a 2 a Belvedere Spinello al 36'. Foto Rosario Rizzuto
Anche per questa domenica mister Drammis, che rientrerà il 4 dicembre, vedrà la gara dalla tribuna.
Le due squadre sono agli ordini dell'arbitro Talarico di Catanzaro.
22' si fa male Fernando Elia e gli subentra Tommaso De Paola.
Gooooollllll, 30' Antonio Scalise I sulla destra in area fa 0 a 2.
31', seconda traversa per i locali.
43' in rete i locali con Curcio, subito dopo Antonio Scalise II spreca da solo davanti al portiere.
Le due squadre sono negli spogliatoi mentre mi pregio da solo per essere riusciuto, in condizioni precare (sto scrivendo in piedi x esempio) a fare un post in diretta da Belvedere Spinello con tanto di foto delle due squadre! Se vi sembra poco!!!
54' ancora Zidane spreca davanti al portiere ma guadagna un angolo sul quale Antonio Scalise I fa 1 a 3.
55' esce Marazzita, che non gradisce, ed entra Dozzi.
I padroni di casa continuano a spingere ed al 68' ottengono con Pipita la rete che riapre la gara.
Così all'81' l'arbitro concede un rigore ai padroni di casa che Curcio all'83' traforma, un 3 a 3 assurdo per lo Scandale che aveva avuto molto occasioni come nel finale quando la palla della vittoria capita a Gelsomino Garofalo, dopo uno bello scambio con Dozzi, che tira addosso ad Elia.
Finisce 3 a 3 con il rammarico un po' di tutti!!!  

Questa la situazione aggiornata del girone dopo sei giornate come proposta da Crotonesport.com:

Seconda Categoria 2010/2011

Risultati – 6. Giornata (14/11/2010) Seleziona Giornata:

01  02  03  04  05  06  07  08  09  10  11  12  13  14  15  16  17  18  19  20  21  22  23  24  25  26  

Domenica, 14 Novembre 2010
10:30    REA Real Fondo Gesù - PET Petilia Calcio 1 : 1    
14:30    BEL Belvedere Spinello - SCA Scandale 3 : 3    
14:30    NUO Nuova Torre Melissa - ALT Altilia 3 : 1    
14:30    PAL Pallagorio Calcio - CIR Cirò 2 : 0    
14:30    PAP Papanice - ROC Rocca di Neto 2 : 0    
14:30    ROC Roccabernarda - CAS Casabona Calcio 1 : 2    
14:30    SAV Savelli 2006 - VER Verzino 2 : 2    
 



« Giornata Precedente   03 04 05 06 07 08 09 10   Giornata Successiva »


Classifica

Posizione   Squadra Punti Giocate V N P Reti Diff. Penalità
1 (1) NUO Nuova Torre Melissa 15  13:6 
2 (2) PAL Pallagorio Calcio 12  12:4 
3 (3) CAS Casabona Calcio 11  11:6 
4 (4) PAP Papanice 10  11:7 
5 (5) CIR Cirò 10  10:6 
6 (6) ROC Rocca di Neto 9:7 
7 (7) ROC Roccabernarda 10:9 
- (7) SCA Scandale 10:9 
9 (9) PET Petilia Calcio 7:8  -1 
10 (10) VER Verzino 6:9  -3 
11 (11) ALT Altilia 6:9  -3 
12 (12) BEL Belvedere Spinello 9:18  -9 
13 (13) REA Real Fondo Gesù 4:12  -8 
14 (14) SAV Savelli 2006 3:11  -8 

Promossa in Prima Categoria Ai play off Ai play out – se 15a e 14a hanno meno di dieci punti di distacco dalla 12a e dalla 13a Retrocessa in Terza Categoria

<span style="font-family: times new

Un bigliettino sopra la credenza avvvisa che Giovedì 11 Novembre su Telespazio Tv alle ore 19,30 ci sarà il programma "Lo Scoiattolo Canterino" al quale parteciperà anche la scandalese Maria Sofia Squillace.

Così faccio in modo di vedere il programma ed assisto alla bella esibizione di Maria Sofia.

E' possibile mostrare la vicinanza alla cantante scandaese televotandola al numero 899 482 400, codice 008.

La telefonata è a pagamento.